Come spedire una raccomandata senza busta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Spedire lettere o raccomandate sono azioni che fanno parte della quotidianità, ogni giorno infatti vengono spedite migliaia di raccomandate da ogni parte d'Italia. Sapere come fare è importante, e non richiede neanche tanto tempo.
Quando abbiamo un atto al quale vogliamo dare valore legale è necessario spedirlo per raccomandata con ricevuta di ritorno. Può capitare però che il destinatario pur accettando la raccomandata dica che dentro la busta non ha trovato nulla o un semplice foglio bianco. Per essere sicuri che il destinatario non possa negare di aver ricevuto il contenuto della raccomandata si può spedire la raccomandata senza busta ovvero la raccomandata in foglio. Quindi prima di proseguire possiamo dire che una raccomandata è un tipo di posta o meglio un tipo di spedizione che chi invia un qualcosa che può essere un pacco o una semplice lettera verrà avvisato quando il destinatario riceverà e quindi firmerà questa posta raccomandata. Questa tipologia di spedizione è molto usata negli ultimi tempi non solo da aziende ma anche da privati visto che tende ad essere una posta più sicure rispetto a tutte le altre che troviamo in circolazione. In questa guida vedremo come spedire una raccomandata senza busta, attraverso pochi e semplici passaggi. Mettiamoci quindi all'opera.

28

Occorrente

  • foglio A4
  • scotch
38

Il formato

Per poter spedire la raccomandata senza busta è necessario che il contenuto della lettera rimanga all'interno di una facciata del foglio in formato A4. Si procede con la scrittura del documento che può essere redatto con il pc, si stampa l’atto, quindi una volta disposto il contenuto all'interno del foglio si procede con la spedizione. Ricordiamo sempre che il contenuto non deve uscire dal foglio di dimensioni A4 quindi un semplice foglio di stampante o quei comuni fogli bianchi che troviamo in cartoleria o nei negozia appositi. Il contenuto non si deve protrarre su due facciate perché quando lo si va a piegare, il testo deve rimanere coperto e quindi in anonimato.

48

La piegatura

Il foglio va piegato in tre parti a soffietto, così che la parte scritta rimanga all’interno, mentre all’esterno c’è la parte del foglio bianco dove scrivere il mittente e il destinatario. In genere per tenere insieme i fogli quando sono più di uno, si usa mettere un punto di spillatrice. C’è chi mette quattro punti di spillatrice per tenere chiuso il soffietto, ma a volte alcuni impiegati allo sportello fanno storie se trovano i fogli spillati, per questo è preferibile chiudere il plico con lo scotch su tutti e tre i bordi dei lati aperti. La piegatura è molto importante infatti, bisogna piegare in modo che il testo rimanga all'interno e che quindi non sia leggibile a chi spedisce o chi si prende cura della lettera durante il viaggio e durante la spedizione.

Continua la lettura
58

Le dimensioni

Le dimensioni come da titolo sono un altro passo fondamentale che purtroppo dobbiamo rispettare. Infatti, le dimensioni vengono dette all'interno di ogni sito di ogni compagnia di spedizione. Ad esempio se noi decidiamo di spedire con Poste Italiane, all'interno del sito di Poste Italiane possiamo trovare le dimensioni esatte. Con l’entrata in vigore dello smistamento meccanizzato della posta, è obbligatorio attenersi alle dimensioni standard delle buste e della procedura di come scrivere correttamente l’indirizzo del destinatario. Queste regole a volte possono causare problemi se si volesse spedire una raccomandata senza busta poiché il documento non essendo contenuto nella busta adeguata verrebbe scartato dai lettori di indirizzi con il rischio che il documento torni al mittente.

68

L'ufficio postale

Una volta che si è accertati che la lettera senza busta è stata confezionata correttamente, occorre recarsi in un qualsiasi ufficio postale, l’impiegato peserà il documento e applicherà il tagliando di raccomandata direttamente sul plico. In questo modo si è certi che da parte del destinatario non possano verificarsi contestazioni poiché il contenuto è direttamente esposto. L'ufficio postale può essere sia pubblico ma può essere anche privato. L'importante che sul foglio venga applicato il tagliando o il bollino.

78

La ricevuta di ritorno

Quando si spedisce una raccomandata in genere è preferibile accludere la ricevuta di ritorno, così si viene a conoscenza dell'avvenuta consegna del plico. Una volta che si è in possesso della ricevuta di raccomandata, si può andare direttamente sul sito delle poste e inserendo la data e il numero di spedizione della raccomandata si può conoscere il percorso del plico.
Spedire una raccomandata senza busta è un modo alternativo per spedire una raccomandata. Se non sapete come fare vi basterà seguire le istruzioni di questa guida per avere tutte le informazioni necessarie, l'operazione richiederà davvero poco tempo per essere eseguita.
La posta raccomandata è molto famosa come detto in precedenza della ricevuta di ritorno, infatti, grazie alla ricevuta di ritorno il mittente ovvero colui che invia la posta può rimanere tranquillo ed è aggiornato quando il destinatario riceverà la lettera spedita.

Non mi resta quindi che augurarvi buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come spedire una e-mail a più indirizzi

Spesso capita di dover scrivere una email e di doverla spedire a più indirizzi senza però sapere come fare. Scrivere tante mail, anche se con il copia e incolla, a diverse persone è chiaramente una perdita di tempo, dal momento che esistono tre modi...
Internet

Come spedire una e-mail in formato HTML

La comunicazione tra persone avviene solitamente mediante una telefonata, un messaggio su Whatsapp, una chat privata in un social network o un messaggio di posta elettronica. Con riferimento a quest'ultimo modo di comunicare, lo scambio di e-mail potrà...
Internet

Come spedire in un colpo solo messaggi a più indirizzi di posta elettronica

Quando si ha poco tempo e si devono spedire messaggi di posta elettronica a più indirizzi diversi è utile cercare una soluzione per poterlo fare più velocemente possibile, per sbrigare prima il lavoro. Fortunatamente questo non è un problema irrisolto...
Internet

Come spedire copie per conoscenza di una e-mail

Al giorno d'oggi comunicare è un'azione facilitata dai diversi e numerosissimi mezzi di comunicazione messi in campo dalla tecnologia sempre più sofisticata. Un mezzo di comunicazione viene utilizzato anche sulla base dell'ambito in cui viene sfruttato....
Internet

Come disdire un abbonamento adsl con wind infostrada

Tutti noi abbiamo un abbonamento ASDL con la linea telefonica. L'abbonamento solitamente si rinnova al termine dei dodici mesi, ma in questi ultimi anni, grazie anche alle liberalizzazioni, è diventato possibile poter disdire l'abbonamento in qualsiasi...
Internet

Come tracciare le raccomandate online

Quando si invia una raccomandata, o un pacco postale, si vuole anche sapere se è arrivata a destinazione. Esiste un servizio online di Poste Italiane che permette di conoscere lo stato delle spedizioni e sapere quando le raccomandate arrivano a destinazione....
Internet

Come tracciare la posta assicurata online

Generalmente, ogni volta che si effettua una spedizione, si ha sempre il timore che la posta non arrivi a destinazione. Il servizio postale è tristemente noto per ritardi o inefficienze, ma fortunatamente esiste un servizio on-line che ci aiuta a seguire...
Internet

Come calcolare i giorni lavorati nell'intera carriera

Qualora tu debba fare la tua domanda di pensionamento, dovrai recarti presso il sindacato più vicino per verificare che tu abbia effettivamente i requisiti. Infatti, il sindacato stesso, vorrà sicuramente conoscere quanti anni, mesi e giorni hai lavorato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.