Come sviluppare una pellicola fotografica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Siamo ormai nel 2016 e sicuramente questo argomento non ci interessa quasi più. Ormai il digitale ha preso il sopravvento praticamente su tutto e in ogni campo. La fotografia, adesso, è molto più immediata, e non si ha il bisogno di portare i negativi dal fotografo per farli sviluppare. Adesso basta semplicemente collegare la fotocamera o lo smartphone al pc e il gioco è fatto, abbiamo subito pronte le foto che abbiamo scattato magari cinque minuti prima. Ma vi siete mai chiesti come funzionava prima dell'avvento del digitale? Come si faceva prima ad ottenere le stampe delle vostre foto? Scopritelo in questa guida: come sviluppare una pellicola fotografica.

25

Per iniziare bisogna conoscere sicuramente le basi della fotografia. Cosa è una pellicola e come è fatta? Essa è semplicemente un supporto flessibile plastico e semitrasparente su cui viene stesa un'emulsione di cristalli fotosensibili. Il processo di inversione, cioè il passare dal negativo al positivo, si ottiene sviluppando appunto queste emulsioni.

35

Lo sviluppo è sicuramente la parte più importante se si vuole possedere il totale arbitrio sulle immagini e foto scattate. Il procedimento non è abbastanza complicato, infatti l'unica difficoltà viene data dal fatto che alcuni passi devono essere effettuati al buio. Un altro fattore importante è quello della temperatura, che nei bagni in cui si effettua questo processo deve essere di venti gradi. Nel caso in cui dovessero esserci sbalzi di temperatura, si avrà la reticolatura del film.

Continua la lettura
45

Una volta compiute le fasi al buio, ci saranno alcune fasi che si potranno tranquillamente eseguire alla luce del sole, o anche semplicemente sotto la luce emanata dalla camera oscura. Molto importante è l'ultima fase, quella in cui andremo praticamente a pulire definitivamente la pellicola. Bisognerà sciacquarla, utilizzando magari qualche goccia di sapone, che servirà soprattutto a permettere lo scivolamento della dita sulla pellicola in modo tale da non permettere la formazione di macchie di calcare. Dopo averla lavata per bene, seguirà il processo di asciugatura. In genere, essa viene eseguita appendendo la pellicola con una molletta da bucato, in un luogo necessariamente pulito (senza polvere) e non bagnato, ovviamente.

55

Tutti questi passaggi fanno pensare ad una cosa: è vero, niente è paragonabile al fascino delle pellicole vecchio stile, ma ai giorni d'oggi è tutto molto più immediato, è questo è sicuramente un punto a favore della nuova generazione, che spesso è denigrata dai più anziani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come manutenere una macchina fotografica

Tempo d'estate, quindi mare, feste con gli amici e voglia di far foto. Sì, perché ci viene naturale la voglia di immortalare i bei momenti. Allora se non ci accontentiamo del nostro smartphone, ci occorre una fotocamera. Sono tante le cose da valutare...
Elettronica

Come utilizzare il cavalletto con la macchina fotografica

Se la fotografia è la vostra passione e avete una macchina fotografica, magari modello reflex, certamente vi sarà capitato di dover scattare delle foto che necessitavano di una mano davvero molto ferma, per far si che la foto non venisse con l'effetto...
Elettronica

Safari: guida all’attrezzatura fotografica

Se hai in programma un safari la cosa indispensabile che non devi scordarti a casa è l'attrezzatura fotografica; puoi scegliere tra una vasta gamma di attrezzature che va dalle fotocamere compatte alle reflex digitali, ma tieni a mente che per un safari...
Elettronica

Come scegliere una macchina fotografica

La fotografia può essere un semplice hobby, un passatempo, o una passione. Milioni di fotografi in tutto il mondo hanno iniziato la loro "carriera" con semplici macchine fotografiche usa e getta, o con la camera dello Smartphone, per poi passare a macchine...
Elettronica

Come pulire una macchina fotografica

Al giorno d'oggi, nonostante il sempre più diffuso utilizzo degli smartphone anche per fare fotografie, quasi tutti possediamo una macchina fotografica digitale. Si tratta di un oggetto dall'utilizzo semplice e intuitivo, ma anche piuttosto fragile:...
Elettronica

Come pulire il sensore della macchina fotografica

I sensori delle fotocamere digitali sono soggetti a polvere e particelle che aderiscono alla loro superficie, e quando la polvere diventa visibile nei vostri scatti, allora diventa necessario ripulirli. La maggior parte delle camere DSRL (digital single-lens...
Internet

Come creare una galleria fotografica per il web

Nell'era in cui l'internet è diventato un elemento imprescindibile per farsi conoscere, quando i social network non bastano è indispensabile possedere un sito web personale. Tra i vari elementi le immagini, senza dubbio alcuno, rappresentano il punto...
Elettronica

5 consigli per fotografare l'aurora boreale

L'aurora boreale è composta da fasce di luce dalle colorazioni variabili dal verde, al blu, al rosso, visibili ad alte latitudini e dovute all'interazione tra particelle cariche provenienti dal sole e la ionosfera terrestre. Chi volesse fotografare il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.