Come tagliare e saldare un cavo HDMI

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'HDMI, acronimo di High Definition Multimedia Interface, è uno standard di connessione video che si sta diffondendo sempre di più. Viene utilizzato principalmente per la trasmissione di prodotti multimediali ad alta definizione, quindi FullHD, 2K e 4K. Negli ultimi anni l'interfaccia HDMI si è modificata, aggiornandosi sia nelle versioni che nelle funzionalità. Oramai qualunque TV presente sul mercato possiede almeno un collegamento perl'HDMI. D'altronde la diffusione dei Blu Ray è stata così repentina da dover costringere le aziende produttrici ad adattarsi ai cambiamenti tecnologici. Nelle televisioni di ultima generazione spesso si trova anche un cavo HDMI apposito per questo tipo di collegamento. A volte, però, si ha la necessita di modificare questo cavo, magari cambiandone la lunghezza. In tal caso bisogna procedere con l'operazione di saldatura. In questa guida vedremo passo passo come tagliare e saldare un cavo HDMI. È un'operazione piuttosto delicata, in cui il minimo errore potrebbe compromettere il corretto funzionamento del cavo HDMI. Per questo bisogna fare parecchia attenzione a maneggiare con cura il filo e gli strumenti necessari.

27

Occorrente

  • 2 cavi HDMI
  • Saldatore
  • Forbici
37

Preparare l'occorrente

Per tagliare e saldare un cavo HDMI c'è bisogno di pochissimi strumenti: un paio di forbici e una saldatrice. Sono prodotti che è possibile acquistare in una qualsiasi ferramenta a prezzi veramente ridicoli. Dunque una volta preparato tutto l'occorrente, è possibile cominciare a lavorare sul nostro cavo HDMI. Per sicurezza, acquistate un cavo HDMI di prova per verificare il risultato del lavoro svolto, invece di usare quello in dotazione con le TV. In questo modo è possibile migliorare il lavoro una volta che si passa al cavo HDMI che ci interessa modificare.

47

Tagliare il cavo dove necessario

Prediamo le forbici ed iniziamo a tagliare il cavo secondo la lunghezza da noi stabilita. Effettuate le misurazioni con attenzione, per evitare di over usare un altro cavo e ricominciare da capo. Una volta tagliato il cavo HDMI nel punto giusto, eliminate eventuali fili scoperti, pareggiando il filo. Questo servirà per semplificare successivamente il lavoro di saldatura. Per allungare il nostro cavo HDMI sarà necessario tagliare parte di un altro filo che abbiamo a disposizione.

Continua la lettura
57

Saldare il nuovo cavo HDMI

A questo punto mettiamo mano al saldatore. Facendo attenzione a far combaciare correttamente le filature in rame, iniziamo a saldare le varie parti con molta delicatezza. Una completato il lavoro, possiamo usare un po' di nastro isolante per unire per bene le due estremità e il gioco è fatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come connettere PC al televisore HDMI

Attraverso il Pc è possibile avere accesso a tantissimi contenuti multimediali, gratuitamente o a pagamento. Ma se lo schermo del Pc risulta troppo piccolo per godere di questi contenuti in modo comodo, allora dovete sapere che è possibile collegare...
Elettronica

Come riparare un cavo di alimentazione

Generalmente la parte di un cavo che più subisce le torsioni, è quella tra la fine del filo e l'inizio del jack ossia il punto che entra nell'utensile. Il cavo all'interno è composto di due fili di cui uno positivo e l'altro negativo, per cui il problema...
Elettronica

Come collegare home theatre alla TV Samsung

Per collegare un sistema home theatre alla vostra TV Samsung,  avete a disposizione due possibilità. La prima è rappresentata dall'utilizzo dei vecchi cavi RCA; la seconda dal cavo HDMI (i cavi RCA trasferiscono in analogico, mentre l'HDMI in digitale)....
Elettronica

Come collegare il tablet alla TV

Se avete un tablet, ed intendete collegarlo alla TV, potete farlo seguendo però delle linee guida ben precise. Un Tablet si avvale dell'uso di un cavo HDMI e di solito è possibile trovare anche una dimensione minore della porta HDMI, denominata "mini"....
Elettronica

Come costruire un cavo Jack audio

Una guida semplice e pratica per imparare a come costruire cavo jack audio per il collegamento di chitarre, bassi, tastiere, batterie elettroniche e sequencer. Un ottimo metodo per risparmiare denaro, mantenendo una buona qualità sonora e una completa...
Elettronica

Come collegare un cavo antenna alla TV

Il cavo antenna è un elemento indispensabile perché è il mezzo che permette al segnale di arrivare fino al nostro televisore Bisogna collegare tale cavo nel modo più adeguato affinché il segnale sia trasmesso al meglio e non perda di potenza. Inizialmente...
Elettronica

Come aggiustare cavo antenna TV

A volte mentre si sta guardando la televisione si hanno problemi con l'antenna. Infatti, lo schermo della TV si vede a tratti; la prima cosa che si pensa è che dipende dal televisore e si danno degli "schiaffi" su di esso. In realtà in moltissimi casi...
Elettronica

Come preparare un cavo coassiale

Quante volte una trasmissione si interrompe proprio sul più bello, perché sul televisore compare la classica scritta di assenza del segnale? I motivi possono essere tanti, ma spesso la soluzione è più semplice di quanto si creda: infatti gran parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.