Come tagliare un video su mac

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I video amatoriali possono avere delle imperfezioni. Alcune parti sono superflue, altre visivamente sfocate o di scarsa qualità audio. La soluzione è tagliare gli spezzoni inutili e montare le sequenze in un nuovo filmato. Se non volete cimentarvi in programmi troppo avanzati di video editing, nessun problema. Un'alternativa altrettanto valida è QuickTimePlayer 10.1, disponibile su Mac OS X. Il programma è molto semplice da utilizzare e vanta decenni di successi. Di solito, si utilizza per la riproduzione di file multimediali, di diversi formati. Pochi sanno che il software consente anche di tagliare e montare dei video con estrema facilità. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Mac OS X
  • QuickTimePlayer
36

Avviate Quick Time Player dal Launchpad del vostro Mac OS X. Il software della Apple consente di tagliare con estrema semplicità i video con qualche imperfezione e sezioni di scarso interesse. L'applicazione supporta un discreto numero di formati, tra cui anche mp4. Gli avi, invece, necessitano di ulteriori funzionalità. I passaggi sono pochi ed essenziali. Scegliete il filmato, selezionandolo dal menù a tendina della scheda File, in alto a destra. Aprite il video. Recatevi su Composizione. Fate click con il tasto destro del mouse e optate per l'opzione Taglia. Per velocizzare l'operazione premete in contemporanea Command+T della vostra tastiera.

46

Sulla timeline (la barra sottostante) sarà visibile un'anteprima del video, contornato di giallo. Non resta che selezionare la parte d'interesse e ridimensionare l'immagine. Per fare ciò, trascinate con il mouse prima un estremo e poi l'altro. Cliccate sul tasto Taglia, disponibile alla vostra destra ed otterrete la modifica del filmato. Se il risultato non è di vostro gradimento, potrete ripetere il passaggio tutte le volte che lo riterrete necessario. Per un primo salvataggio delle modifiche al nuovo filmato, cliccate su Fine nella timeline.

Continua la lettura
56

Posizionate poi il puntatore del mouse sulla scheda File, in alto a sinistra. Dal menu a tendina selezionate Esporta. Scegliete il formato e la risoluzione con cui modificare il video (420p, 720p, 1080p o qualsiasi altra disponibile). Attribuite quindi un nome e la destinazione (Es. Scrivania). Confermate le opzioni ed attendete la fine del salvataggio. L'operazione potrebbe richiedere alcuni minuti. Tutto avviene in funzione della dimensione del video e della potenza del vostro Mac OS X. Una soluzione semplice ed efficace, adatta a tutti, anche ai meno esperti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cambiare il nome del nuovo video e la posizione per non rischiare di sovrascrivere il video originale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come convertire un video da MPG a MOV in Mac OS X

Convertire un video da MPG a MOV in Mac OS X è un'operazione abbastanza semplice che richiede pochi passaggi. MPG è una delle estensioni più conosciute dei file per MPEG-1 o MPEG-2 (file di computer); QuickTime è un programma che supporta la riproduzione...
Mac

I migliori programmi di video editing per Mac

Ed ecco ci qui a proporvi una guida, davvero molto interessante, in cui cercheremo di proporvi quali siano i migliori programmi di video editing per MacSi dice spesso che avere un Mac significa disporre del mezzo migliore per lavorare sulla grafica. Che...
Mac

Come aggiungere sottotitoli a un video su Mac

Oggigiorno, il personal computer, viene utilizzato quotidianamente per svariati scopi, dai più semplici ai più complessi. Uno di questi, potrebbe essere quello di aggiungere sottotitoli a qualsiasi tipologia di video. Per gli utenti di Mac iOS, aggiungere...
Mac

Come trasferire foto e video tra dispositivi iOS e Mac

Scotty è un'applicazione universale compatibile con Mac, iPhone, iPod Touch e iPad o generalmente con tutti dispositivi iOs e ti permette di trasferire i tuoi media come foto e video facilmente e rapidamente tra tutti i dispositivi. Molti utenti hanno...
Mac

Come masterizzare un video con iDVD per Mac

IDVD è tra i migliori programmi lanciati dalla Apple Inc. L'applicazione funziona solo su piattaforma Mac OS X. Da anni ormai non è più presente nel pacchetto base iLife di Macintosh, perché superato da altri software al passo con la tecnologia. Infatti,...
Mac

Come estrarre l’audio da un video in un Mac

Sarà capitato a tutti di aver bisogno di estrapolare una traccia audio da un video, come ad esempio la sigla di qualche cartone per i figli o semplicemente per riascoltare una canzona sul nostro lettore MP3 o riutilizzarla in qualche montaggio video.Bene,...
Mac

Come ruotare video con VLC su Mac

Quando si fanno riprese video come una videocamera, capita spesso, soprattutto con le riprese da cellulare, di girare il video con orientamento sbagliato, che quindi, si vede capovolto o comunque storto.  Le videocamere più costose e professionali hanno...
Mac

Come Ripristinare Dati Cancellati dal Mac con AppleXsoft File Recovery for Mac

Se si possiede un Mac e per puro caso, facendo le pulizie, sono cancellati dei dati abbastanza importanti non bisogna preoccuparsi minimamente in quanto grazie al programma AppleXsoft File Recovery for Mac si possono facilmente ripristinare. Leggendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.