Come tracciare il click sui pulsanti in Google Tag manager

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Google Tag manager è uno strumento gratuito posto a disposizione da Google; si tratta, in particolare, di un sistema di tag. Se siete interessati a tracciare non solo i link ma anche i pulsanti, è questa la guida giusta. A tal fine sarà necessario utilizzare un servizio di attivatore di tipo click che sia in grado di gestire tutti gli elementi. In una fase successiva, occorrerà utilizzare un sistema univoco così da identificare il pulsante. Ma vediamo nel dettaglio, passo dopo passo, come tracciare il click sui pulsanti in Google Tag manager. Ecco dunque come procedere.

25

Creare l'attivatore

Tracciare il click sui pulsanti è un'operazione non propriamente semplice e richiede un minimo di conoscenze informatiche. Seguire le indicazioni riportate può comunque essere di grande aiuto. La prima cosa da fare è creare l'attivatore: entrate in Google Tag manager e selezionate "Attivatori", poi cliccate su "Nuovo" e infine su "Configurazione attivatore". Scegliete poi il tipo di attivatore; in particolare selezionate "Clic - Tutti gli elementi". Attivate quindi "Alcuni click" ed azionate l'attivatore. Salvate infine l'Attivatore nominandolo "Click Button".

35

Creare il tag

Compiuta la prima fase, ora dovrete occuparvi della creazione del tag. La procedura è piuttosto complessa e dovrete stare attenti ad ogni passaggio indicato. Iniziate selezionando su "Tag" e cliccando su "Nuovo". Ora avviate la "Configurazione tag". Scegliete il tipo di tag: si consiglia la scelta di Universal Analytics. Poi scegliete "Evento" come tipo di monitoraggio e "Click Button" come categoria. A questo punto selezionate la variabile delle impostazioni di Google Analytics in Impostazione di Google Analytics, se avete provveduto a crearla; in alternativa, abilitate l'override o inserite semplicemente il vostro codice. Infine attivate il tag sull'attivatore che avete appena provveduto a creare.

Continua la lettura
45

Visualizzare in anteprima

La procedura volta a tracciare il click sui pulsanti in Google Tag manager è quasi giunta al termine. Visualizzate dunque in anteprima il funzionamento del tag appena creato. Vi basterà recarvi in Google Tag manager e selezionare il pulsante "Anteprima" che è posto generalmente in alto a destra. In tal modo nella finestra che comparirà in basso visualizzerete tutti i tag attivi e non in questo momento. Ora non vi resta che chiudere l'Anteprima, cliccare il tasto invia, inserire i vari dettagli della versione ed infine pubblicare: a questo punto potrete tracciare tutti i click da parte degli utenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come scoprire le parole più ricercate sui motori con Google Trends

Se avete appena scritto un libro o un ebook e non sapete ancora che titolo attribuirgli, oppure se siete alla ricerca di parole chiave che possano ottimizzare e dar maggio visibilità al tuo blog, o ancora se volete capire quanto un determinato prodotto...
Internet

Come inserire i pulsanti di condivisione sotto i post su Blogger

La globalizzazione ci offre ormai diversi mezzi per restare in contatto col mondo senza spostarci da casa. Uno degli strumenti che ci permette di "parlare" a quante più persone possibile in contemporanea, è sicuramente il blog; una delle piattaforme...
Internet

Cos'è il click baiting e quando evitarlo

Navigare in internet significa viaggiare virtualmente sulla rete. Così come chi si muove quotidianamente per il mondo fisico, colui che naviga in internet può ritrovarsi a frequentare luoghi non desiderati o nei quali è stato attratto senza aver consapevolmente...
Internet

Come evitare il tag su Facebook

Siete spesso taggati sulle foto o sui video dei vostri amici e preferite mantenere il più possibile l'anonimato o un po' di privacy? L'obiettivo di questa semplice e pratica guida è di indicare agli utenti di Facebook come fare per evitare il tag indesiderato...
Internet

Come modificare i tag su Facebook

Facebook è uno dei social network più popolari nel mondo. Questo social network rappresenta un potente strumento di comunicazione, e permette di condividere con i nostri amici pensieri, foto, video e link. Di recente è stata introdotta, inoltre, una...
Internet

Il tag su facebook: come bloccarlo

Facebook ha severe regole per la privacy dei propri utenti, e soprattutto teme le cause per le molte attività pubblicitarie al limite del lecito in cui collabora e proprio per questo ha messo a punto un set di linee guida per tutelare quelli che sono...
Internet

Inserire pulsanti per i social network per il proprio blog

Se avete aperto un blog ma le visite scarseggiano, non demordete perché ci sono dei trucchetti per migliorare la vostra situazione e cominciare a fare persino qualche soldo. Per prima cosa rendetevi intriganti in modo da attirare una fetta più grossa...
Internet

Come inserire i tag su Flickr

Il Social Network "Flickr" ci consente di condividere fotografie con gli amici e la famiglia. Dopo aver caricato le immagini su questo sito web, possiamo organizzarle anche in ordine cronologico. Desideriamo vedere una determinata foto? Abbiamo l'opportunità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.