Come Trasformare Una Chiavetta Usb In Un Dispositivo Di Sicurezza Per Avviare Il Mac

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ciascun computer deve essere configurato periodicamente per consentire l'accesso soltanto se gli utenti digitano il nome del proprio login e la password personale, per evitare delle connessioni indesiderate oppure dei spiacevoli danneggiamenti. Ogni utente dovrebbe, quindi, disabilitare l'opzione di login automatico e ricorrere a chiavi di accesso complesse. È abbastanza complicato risalire alle combinazioni di caratteri e numeri alla rinfusa, ma è allo stesso tempo difficile ricordare una tale sequenza. Esiste, però, un metodo per unire la sicurezza di una password con la facilità d'uso, ovvero ricorrere ad un software come "Rohos Logon", che serve per trasformare una chiavetta USB in un dispositivo di sicurezza per avviare automaticamente il Mac. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Mac
  • Il software "Rohos Logon"
  • Chiavetta USB
36

Come prima cosa scaricate Rohos Logon e installatelo. Dopo aver lanciato tale programma, dovrete inserire la password dell'utente (con i privilegi di amministratore) e riavviare il Mac. Contestualmente copiate il file "License. Txt" (presente nell'immagine disco del software stesso) sulla scrivania. La prima pagina di configurazione consente di attivare l'impiego di una penna USB (di qualsiasi dimensione e spazio) per gestire il login automatico.

46

Dopo l'attivazione vi verrà richiesto di scegliere quale periferica USB intendete associare come chiave per accedere al Mac, tra quelle proposte dal programma di setup. Presa la vostra decisione finale, dovrete premere sulla voce "Choose USB" ed inserire la password dell'utente. Prima di utilizzare "Rohos Logon" è importante immettere il codice di licenza (cliccando sulla scritta rossa "15-day trial period" copiando il contenuto del file "License. Txt", che avete spostato sulla scrivania precedentemente), altrimenti tale programma potrà essere usato solamente per quindici giorni.

Continua la lettura
56

Un'ulteriore sicurezza deriva dall'utilizzo del Pin (scegliendone uno difficile da individuare), ovvero un codice aggiuntivo che, se non digitate correttamente, non consente di cambiare le impostazioni del software. Per inserirlo, cliccate sulla voce "Change Pin" e compilate i tre campi. Dopo aver spento il Mac e rimosso la chiavetta USB riavviate il computer e, dopo qualche istante, nella finestra che apparirà, immettete il vostro nome utente e la password. La presenza del logo di "Rohos Logon" vi ricorda che è sufficiente introdurre la periferica USB indicata in fase di configurazione per accedere direttamente alla scrivania. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di utilizzare "Rohos Logon" è importante immettere il codice di licenza (cliccando sulla scritta rossa "15-day trial period" copiando il contenuto del file "License. Txt", che avete spostato sulla scrivania precedentemente), altrimenti tale programma potrà essere usato solamente per quindici giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come Copiare Mac Osx Lion Su Penna Usb

Grazie all'avvento del nuovo Sistema Operativo (SO) "Mac OSX Lion", la società statunitense "Apple" ha modificato le abitudini degli utenti riguardo l'installazione dei Sistemi Operativi. Se in passato occorreva armeggiare con dei supporti ottici, oggi...
Mac

Come formattare una pen drive su Mac OS X

Formattare una pen drive è un'operazione piuttosto semplice. Ogni sistema operativo ha però le sue procedure ed anche quando si è alle prese con Mac OS X risulta tutto molto intuitivo e veloce. Se non avete mai avuto a che fare con questo sistema di...
Mac

Come masterizzare un'immagine ISO dal terminale su Mac

Una delle azioni che si possono eseguire con un Macintosh riguarda la masterizzazione di un'immagine ISO. Essa è possibile su un supporto ottico (CD, DVD o Blue-Ray Disk) oppure una normale chiavetta USB. Grazie alla seguente interessante guida di informatica,...
Mac

Windows 8: come installarlo su Mac

Il nuovo sistema operativo lanciato da Microsoft, Windows 8, ha in serbo tantissime novità. Per poterle scoprire, non è necessario possedere un altro sistema Windows. Coloro che tengono in possesso Mac, possono avere la possibilità di provare di persona...
Mac

Come eliminare file da una penna USB su computer macintosh

L'uso delle pennine USB è oramai ampiamente preferito a quello dei dischi (cd o dvd), questo anche perché possiamo eliminare e inserire con facilità i files al suo interno. Però non tutti la pensano in questo modo, perché alcuni, magari abituati...
Mac

Procedura di formattazione Mac

Formattare un Mac richiede molta pazienza ma soprattutto molta attenzione, infatti, molte volte è consigliabile sempre di portarlo in assistenza o far venire un tecnico a casa visto che si tratta di un computer molto costoso e non di tutti i giorni....
Mac

Come trasformare Windows 7 in Mac

Molte persone scelgono di comprare un pc Mac o un pc Windows in base alle diverse caratteristiche che hanno i due sistemi operativi e in base alle varie differenze di prezzo e alle esigenze. Tuttavia può capitare di preferire le funzionalità di Windows...
Mac

Come installare Windows 8 su Mac tramite Boot Camp

I programmi Windows non sempre possono andare bene per computer con altri sistemi operativi, infatti acquistandone uno che abbia Ios bisogna trovare la soluzione per rimediare e ciò non rappresenta un ostacolo. Tramite Boot Camp si può installare Windows...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.