Come trovare un bug in un sito internet

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Internet è stato da sempre una fonte di informazioni e divertimento fin dalla sua nascita. Milioni di utenti si connettono ogni giorno in cerca di informazioni visitando siti molte volte ben progettati, ma altre con presenza di problemi e bug che potrebbero essere rischiosi per la sicurezza di ognuno di noi. Fino a non molti anni fa, gli esperti di informatica si divertivano ad hackerare i siti web trovati sui motori di ricerca. Ciò che ha spaventato la polizia postale e, in generale, i sistemi di sicurezza internazionali, è il rischio che un hacker rappresenta per la sicurezza del pianeta. Se, infatti, in alcuni casi si tratta di semplici curiosi o ragazzi annoiati che cercano un modo alternativo per divertirsi, in altri casi si tratta di vere e proprie spie, alla ricerca di segreti di Stato da rivendere o di informazioni che violino la privacy delle persone coinvolte. Per questo motivo, occorre sempre prestare molta attenzione ai siti che si visitano e, qualora si riscontrassero dei bug, è bene segnalarli, per evitare di rimanere vittime di un furto di identità o di altri problemi. In questa guida è possibile comprendere come trovare un bug in un sito internet e come procedere in questi casi, spiegheremo come fare attraverso pochi e semplici passaggi e in maniera chiara. Mettiamoci all'opera.

24

Un primo modo per capire se il sito sul quale si sta navigando può essere hackerato è cercare di risalire al database SQL. Si tratta di un linguaggio usato per la creazione di siti web ma in costante aggiornamento, proprio per impedire a coloro che non sono autorizzati di accedere alle impostazioni e modificare il sito a loro piacere. Capire il tipo di SQL usato per la creazione del sito, però, non è semplice e diretto e, per questo motivo, questo si rivela un metodo valido solo nel caso in cui il sito che si sta visitando ha un link particolarmente fragile.

34

Per capire quando un link può definirsi fragile, basta guardare alla struttura. Siti che presentano link come http://www.sito.com/pagina?id=numero sono scritti con un SQL particolarmente fragile e possono essere hackerati in maniera abbastanza semplice dai malintenzionati del web. È il caso di evitare siti di questo tipo, perché le proprie informazioni non sono al sicuro.

Continua la lettura
44

Un altro metodo per comprendere se il sito che si sta utilizzando è stato hackerato è cercare di capire se l'accesso è particolarmente lento o, se è un sito conosciuto, osservare se i tempi di caricamento, rispetto alla visita precedente, sono più lenti. Se la risposta è si, molto probabilmente il sito ha ricevuto un attacco hacker del tipo DDoS. In questo tipo di attacco, l'hacker ha cercato di far crollare il sistema, sovraccaricandolo con numerose richieste da parte di utenti fittizi. Anche in questo caso, il proprietario del dominio dovrebbe aggiornare costantemente il linguaggio usato per la scrittura del sito.
Scoprire un bug in un sito richiede alcune doti informatiche per poter compiere alcuni passaggi e operazioni necessarie. Seguendo le istruzioni di questa guida sarete in grado di effettuarle in maniera più agevole e senza troppi sforzi, risolvendo così il problema il prima possibile. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come registrarvi in modo sicuro su un sito

Navigare in internet ormai è cosa piuttosto comune e diffusa, ogni giorno visitiamo milioni di siti, alcuni dei quali richiedono la registrazione per poter accedere a contenuti speciali o ricevere delle newsletter con le varie novita' del mese. Internet...
Sicurezza

Come monitorare gli accessi a Internet

Monitorare gli accessi a internet è molto importante, spesso può capitare di trovare qualcuno in malafede, intenzionato ad entrare nei computer collegati. È proprio per questo motivo, è importante dotare il PC di un buon antivirus. In alcuni casi...
Sicurezza

Come rendere sicuro un sito web

La sponsorizzazione di una qualsiasi attività imprenditoriale può avvenire in svariate modalità. La classica pubblicità che si esegue riguarda la distribuzione di volantini o brochure, dove vengono indicate le offerte ed i principali servizi aziendali....
Sicurezza

Come rendere sicura la navigazione in internet con Chrome

Chrome è il browser veloce di Google, leggero e funzionale per navigare in internet. Nasce quindi la necessità di prestare attenzione alla nostra sicurezza, alla nostra privacy e tutto ciò che rapprensenta una minaccia per il nostro pc, come virus,...
Sicurezza

10 consigli per la sicurezza su internet

Internet rappresenta una risorsa fondamentale e particolarmente utile per la ricerca di informazioni, immagini, scambio di dati, fare acquisti e per tenersi costantemente aggiornati, tuttavia dietro tutto ciò si nascondono delle insidie, per questo motivo...
Sicurezza

Come fare il backup delle impostazioni di internet explorer su pen-drive

Tutte le persone per navigare su internet utilizzano un browser personalizzato secondo le proprie esigenze. Se però per un qualsiasi motivo si è costretti a formattare il computer oppure a reinstallare il browser si corre il rischio di perdere tutte...
Sicurezza

Sicurezza su internet: il decalogo per proteggere gli account online

La sicurezza su internet è diventata uno degli argomenti principali trattati sulla rete. Nell'anno 2016 sono stati riscontrati duri attacchi, considerati i più pericolosi nella storia del web. Alcuni importanti portali, hanno dovuto registrare significative...
Sicurezza

Come abilitare la modalità protetta di internet explorer

Internet Explorer è il browser più usato per navigare nella rete. Attraverso il sistema si può facilmente accedere ai siti e lavorare su internet. Ma per renderlo attivo occorre abilitarlo e aggiornarlo. Per poi, utilizzare una versione in modalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.