Come Usare Due Schede Di Rete In Parallelo Su Windows

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
111

Introduzione

La scheda di rete è un componente hardware del nostro computer. Essa consiste sostanzialmente in una scheda elettronica in grado di collegare il PC ad una rete informatica.
Su un computer portatile possiamo trovare più di una scheda di rete. Tra queste figurano una scheda di rete cablata, una wireless e un dispositivo UMTS o HSDPA.
Con Windows possiamo però utilizzare una sola connessione alla volta. Tuttavia, utilizzare in contemporanea le varie schede di rete non è impossibile. Mediante un'app di nome ForcebindIP si può incanalare il traffico di rete di ogni singola applicazione verso una scheda specifica.
In questa guida, vi spiegherò come fare per poter utilizzare due schede di rete in parallelo avendo su Windows proprio grazie a ForcebindIP.

211

Occorrente

  • Windows 7
  • ForceBindIp
311

Per prima cosa vi consiglio di scaricare il programma ForceBindIP recandovi su "http://www.r1ch.net/stuff/forcebindip/". Attendete pazientemente il caricamento della pagina, dopodiché fate clic sulla scritta "ForceBindIP-1.2a-Setup. Exe" posizionato nella sezione download della pagina. In questo modo vi procurerete il file d'installazione.
Una volta terminato il download, installate il software facendo doppio click con il tasto destro del mouse sul file appena scaricato. Ora dovrete semplicemente seguire passo per passo la procedura guidata.

411

Per poter usare ForceBindIp, è necessario avviarlo dalla riga di comando, in cui andrete ad indicare l'interfaccia di rete e il programma da utilizzare.
Vi spiego meglio come fare. Aprite la console dei comandi digitando "cmd" nella finestra "Esegui" del menù Start.
Ora recatevi sulla directory "C:\windows\system32" con il comando "cd" e digitate "Forcebindip. Exe". Fate seguire questa dicitura dal GUID, ovvero l'identificatore unico globale della scheda di rete. Da ultimo cercate il completo del programma, per esempio "C:\Program Files\Mozilla Firefox\firefox. Exe".

Continua la lettura
511

Ci sono alcuni script che riescono ad agevolarci nell'utilizzo di questo software. Essi vanno a creare un'icona sul desktop.
Supponiamo ora di aver effettuato la connessione ad una rete cablata Tramite ADSL, e di avere contemporaneamente una connessione flat UMTS o HSDPA con una chiavetta USB (o con il nostro telefonino).
Con il programma che avete installato, sarete in grado di scaricare file di grosse dimensioni servendovi dell'ADSL.

611

Per navigare in Internet, invece, potete utilizzare la connessione UMTS o HSDPA, al fine di evitare rallentamenti. Premete il pulsante Start e, nella casella di ricerca sotto la voce "Tutti i programmi", digitate "opzioni cartella".
Premete "invio" e, nella finestra appena aperta, andate a selezionare la scheda "Visualizzazione". Togliete la spunta dalla voce "Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti", quindi cliccate su "Ok".

711

Ora portatevi su desktop e create un file di testo. Col tasto destro del mouse cliccate sul nuovo file e rinominatelo con la dicitura "ForceBindIp_x_Firefox. Cmd". Cliccate nuovamente sul file col tasto destro e scegliete "modifica" dal menù contestuale. Si aprirà una finestra di testo bianca nella quale digiterete "C:\windows\system32\forcebindip. Exe". Dal menù "file", in alto a sinistra, scegliete "salva" e minimizzate la finestra.

811

in questa fase, cliccate sull'icona delle connessioni e aprite il "centro connessioni". Selezionate ora la voce "Modifica impostazioni scheda"; otterrete così la finestra di riepilogo delle interfacce di rete.
Fate click col tasto destro sulla scheda mobile, riconoscibile dall'icona e dalla descrizione. A questo punto dovete scegliere la voce "stato" e poi "dettagli".
Individuate l'informazione "Indirizzo IP" o "Indirizzo IPv4" e copiate i quattro numeri, separati dal punto.
Tornate, quindi, sul file "ForceBindIp_x_Firefox. Cmd", lasciamo uno spazio dopo "... Forcebindip. Exe" e scrivetevi i quattro numeri.

911

Dal menù "file" o dall'icona su desktop di Firefox, scegliete la voce "Proprietà". Nella finestra che appare dovrete trascrivere il contenuto della casella "Destinazione". Lasciate poi uno spazio e incollate il tutto nel file "ForceBindIp_x_Firefox. Cmd".
Dovreste visualizzare le diciture "C:\Windows\SysWOW64\forcebindip. Exe 192.168.1.1" e "C:\Program Files (x86)\Mozilla Firefox\firefox. Exe".

1011

Ora ForceBindIp è pronto per funzionare, dunque chiudete Firefox e fate doppio click sull'icona del file che avete appena creato. Il programma vi aprirà una nuova finestra di Firefox. Se si utilizza la scheda di rete di Ethernet, allora Firefox funzionerà con la connessione mobile o wireless.
Finalmente potrete utilizzare due schede di rete in parallelo, evitando rallentamenti nella navigazione che vi porterebbe il download di grossi file.

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se la connessione è impostata con IP dinamico è opportuno verificare l'indirizzo ed eventualmente cambiarlo nello script. In genere i router assegnano sempre lo stesso IP a determinate interfacce. I più esperti potranno sostituire all'IP la cosiddetta GUID, l'identificatore univoco universale, dell'interfaccia da usare con ForceBindIP, come indica l'autore nella sua pagina.
  • Nei sistemi a 64bit il programma si troverà in %windir%SysWOW64
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come installare due schede video ATI

La scheda grafica è una dei componenti più importanti presenti all'interno del nostro computer. Esso infatti di occupa eseguire tutti quei compiti grafici che il processore non esegue, come i videogiochi. Con il passare del tempo le ultime applicazioni...
Internet

Come gestire le schede aperte in Google Chrome organizzandole in appositi gruppi

Capita spessissimo durante la navigazione di aprire moltissime pagine sui più famosi motori di ricerca. Ciò per scovare più informazioni o semplicemente per leggere diversi siti e versioni. Per fortuna oggi c'è un modo più semplice per essere multitasking....
Internet

Come ridurre il consumo della memoria RAM da parte delle schede inattive in Google Chrome

Tra le più grandi invenzioni dell'uomo il computer è una di quelle più innovative. Con un sistema software e hardware che è in grado di gestire più input e calcoli contemporaneamente, il computer ha di per sé semplificato una moltitudine di compiti...
Internet

Come creare una rete wireless

Già da almeno un decennio, Internet viene adoperato quotidianamente dagli utenti provenienti da tutto il mondo. Attraverso questo mezzo di comunicazione è possibile fare qualsiasi cosa (ad esempio acquistare beni/servizi o leggere notizie). Internet...
Internet

Come eliminare Windows Live Messenger in Windows 7

Windows Live Messenger è stato il client di messaggistica istantanea della Microsoft fino a quando non è stato sostituito da Skype. Ci sono vari motivi per disinstallare un programma, dai più "classici" cioè malfunzionamento o continui messaggi di...
Internet

Come mettere una rete a dominio

Mettere una rete a dominio significa collegare un gruppo di computer aventi gli stessi parametri di sicurezza e di accesso e un medesimo database. Aggiungiamo che le macchine del dominio possono anche appartenere a differenti LAN, ma hanno in comune diversi...
Internet

Come collegare in rete due computer

Il collegamento tra due o più computer avviene solitamente all'interno di aziende o call center, dove c'è la necessità di dover condividere file, stampanti, periferiche e anche connessioni Internet. Per collegare due computer per la condivisione di...
Internet

Come creare una rete wireless domestica

Oggi, siamo passati da personal computer molto grandi e costosi a micro computer che stanno sul palmo di una mano. Tuttavia, anche i sistemi di scambio di dati si sono evoluti col tempo. Ricordiamo che prima l'unico modo per trasferire grandi quantità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.