Come Usare le Funzioni di Excel

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le regolari mansioni lavorative che una volta si svolgevano con carta e penna, adesso risultano più semplici grazie al personal computer. Grazie a un valido programma come Microsoft Excel, si ha la possibilità di gestire informazioni di diverso tipo in modo semplice e sbrigativo. Questo pratico applicativo ci offre una vasta gamma di funzioni. Ricorrendo a ciascuna di esse, possiamo elaborare una miriade di dati mediante calcoli aritmetici, finanziari, statistici o trigonometrici. Inoltre è possibile compiere varie operazioni con data e ora e gestire stringhe di testo. Per coloro che si avvalgono di funzionalità avanzate di Excel, è molto semplice anche creare nuove funzioni e/o personalizzare quelle esistenti. Nel seguente tutorial prenderemo in esame alcune opzioni presenti nel nostro foglio di calcolo elettronico. Andiamo dunque a scoprire come fare. Il titolo perfetto per questa piccola guida potrebbe essere "Come Usare le Funzioni di Excel". Vediamo di cosa si tratta nei passaggi a seguire.

27

Occorrente

  • PC
  • Microsoft Excel
37

Scegliere la funzione dall'apposito menù

Iniziamo a vedere come usare le funzioni di Excel scoprendone subito qualcuna. Per accedere al pacchetto completo, dovremo ovviamente avviare Excel. Con un doppio click sull'apposita icona situata sul desktop, apriremo un foglio elettronico vuoto. Portiamoci dunque sulla barra che si trova nella parte alta della schermata. Scegliamo la voce "Inserisci", poi clicchiamo sull'opzione "Funzione". Nella prima casella che vediamo potremo cercare direttamente una funzione specifica. Questo passaggio, però, si sconsiglia vivamente a coloro che non sono particolarmente esperti. Ad ogni modo, troveremo un elenco con tutti gli ambiti a cui appartengono le varie funzioni di Excel. Un po' più in basso visualizzeremo le funzioni esistenti nella categoria che scegliamo. Una delle prime funzioni è la cosiddetta "Somma" e solitamente si impiega per inserire in una cella specifica la somma dei valori di altre celle. Per visualizzare tale valore, dovremo posizionarci sulla cella in cui vogliamo che appaia. Questa funzione comprende anche un apposito pulsante, ovvero la lettera greca "Sigma", riconoscibile con il simbolo "Σ". Soffermiamoci per un attimo su questo tipo di operazione.

47

Applicare la funzione "Somma"

Soffermiamoci per un attimo sulla funzione "Somma" di Excel. Apriamo la finestra delle funzioni e dall'elenco delle categorie andiamo a selezionare "Matematiche e Trigonometriche". Dalla lista delle voci valide per questa categoria, clicchiamo per l'appunto su "Somma". A questo punto si aprirà una nuova finestra, contenenti varie righe. Queste ultime presentano diversi contrassegni, come il numero 1, il numero 2 e così via. Ebbene, per ottenere una somma, dovremo digitare le coordinate delle singole celle da sommare. Teniamo dunque conto della riga e della colonna, contrassegnate rispettivamente da un numero intero e da una lettera dell'alfabeto. Qualora ci servisse la somma di elementi contenuti in un'intera area del foglio compresa tra due celle, scriveremo nella riga numero 1. Digitiamo dunque le coordinate, ad esempio A1: F1. In questo caso andremo a sommare tutte le celle che si trovano tra A1 e F1. Per ottenere il risultato dell'addizione, premiamo su "OK". Nella casella che abbiamo selezionato in precedenza vedremo comparire la somma del contenuto delle celle in questione.

Continua la lettura
57

Applicare la funzione "Media"

Oltre alla funzione "Somma" di Excel, possiamo utilizzarne tante altre, Una di quelle che vanno per la maggiore è la cosiddetta funzione "Media". Grazie ad essa abbiamo modo di calcolare la media fra i valori presenti in una serie di celle. Per applicare questa funzione, iniziamo col selezionare la casella di destinazione del risultato relativo alla media. Ora torniamo sulla finestra delle funzioni, e sceglianmo "Statistica" dall'elenco delle categorie, quindi "Media" dalla lista delle funzioni. Utilizziamo nuovamente le righe contrassegnate con numero 1, numero 2 e così via. Al loro interno andremo a scrivere le coordinate delle celle di cui stiamo calcolando la media. Se le celle risultano consecutive tra loro o ci serve la media di valori collocati in un'area ben precisa del foglio, ecco la soluzione. Indichiamo anche stavolta gli estremi della zona di nostro interesse, separandoli con il simbolo dei due punti. Digiteremo, ad esempio, A2: F2. Confermiamo con "OK" ed ecco che Excel avrà eseguito il calcolo in questione. Ricordiamoci di salvare il file per non perdere il lavoro appena terminato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Salvare il file contenente i calcoli per evitare di perdere i progressi fatti in caso di arresto anomalo di Excel o di Windows.
  • Selezionare la casella che conterrà il risultato delle funzioni di somma e media prima di effettuare i calcoli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare una funzione personalizzata in Excel con VBA

Excel è per eccellenza il foglio di calcolo più utilizzato dagli utenti che vogliono costruire tabelle, analizzare statistiche o creare archivi di dati. Con Excel abbiamo un foglio di lavoro diviso in righe e colonne e abbiamo la possibilità di ordinare...
Windows

Come calcolare media, moda e mediana con la funzione "Strumenti Di Analisi" di Excel

Quando si parla di foglio elettronico e di programma per la gestione di dati, il software più conosciuto ed utilizzato è sicuramente Microsoft Excel. Esso, oltre all'inserimento ed alla classificazione di dati, permette la compilazione di tabelle, la...
Windows

Come modificare gli elementi di testo di un grafico in excel

Excel è uno degli strumenti maggiormente utilizzati perché al suo interno racchiude tante funzioni interessanti e gratuite specie quella per la realizzazioni dei grafici. Se siete interessati ad Excel e siete alle prese con un grafico e non sapete come...
Windows

Come inserire una funzione in Excel

Chi non ha sentito dire almeno una volta il programma informatico del pacchetto Office chiamato Microsoft Excel? Il suo impiego risulta abbastanza facile e basteranno poche lezioni per comprenderne il funzionamento basilare. Tale software dedicato alla...
Windows

Come concatenare più celle in Excel

Microsoft Excel è il programma più conosciuto ed utilizzato per creare tabelle, eseguire calcoli e realizzare grafici. L'uso di questo software è piuttosto semplice, ma è necessario comprendere correttamente in che modo svolgere le diverse operazioni....
Windows

Come creare uno scadenzario con Excel

Senza alcun dubbio, Excel rappresenta il più celebre foglio di calcolo di tutti i tempi. Appartiene al pacchetto Office di Microsoft, e si utilizza sia a livello aziendale che privato. Come tutti i fogli di calcolo, il nucleo dell'area di lavoro si presenta...
Windows

Come confrontare due colonne Excel

Per tutti voi che usate Excel abitualmente e volete imparare qualche funzione nuova, ecco che siete nella pagina giusta. Questa guida vi spiegherà come usare una funzione particolare di Excel, ossia come confrontare due colonne. Verranno usate parole...
Windows

Come Creare Un Calendario Con Excel

Eccoci qui, pronti a proporre un argomento molto utile ed anche attuale, da proporre ai nostri lettori e lettrici, mediante il cui aiuto poter essere capaci di imparare come e cosa fare per creare un calendario con l'aiuto di Excel, un programma che ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.