Come usare MediaMonkey

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come ben sappiamo, ai giorni d'oggi i dispositivi su cui gli utenti possono ascoltare la musica sono aumentati a vista d'occhio. Tra questi possiamo ritrovare: gli smartphone, lettori mp3, computer, tablet e chi più ne ha più ne metta. A questo punto risulta molto più comodo utilizzare un software che riesca, oltre a riprodurre i nostri file auio, anche a gestire tutte le nostre librerie musicali. Ovviamente i programmi che riescono a fare ciò non sono poi così tanti. Tra questi possiamo ritrovare sicuramente iTunes (il migliore in circolazione e solamente per prodotti di casa Apple), Samsung kyes (compatibile solo con dispositivi Android). Tuttavia, molti tendono sempre a distinguersi dalla massa e cercano dei software alternativi e tra questi troviamo proprio mediaMonkey. Per questo non perdiamo altro tempo e vediamo insieme come usare Media Monkey.

26

Occorrente

  • Computer, MediaMonkey
36

Sapere alcune informazioni sul programma

MediaMonkey è sicuramente non molto diffuso tra le persone che, tuttavia, sta avendo abbondante successo. Questo programma, è un freemium, ovvero esiste un versione totalmente gratuita che offre tutte le funzioni principali, ma esiste anche una versione a pagamento (premium) che aggiunge qualche opzione aggiuntiva. Esso è compatibile sia con il sistema operativo Windows e con Android per quanto riguarda la telefonia mobile.

46

Conoscere le funzionalità di base

Per poterlo utilizzare, sicuramente sarà necessario scaricarlo. Per poterlo fare basta andare su un qualunque browser e carcare il suo download. Al primo avviò, sulla schermata principale, vi verrò richiesto quali cartelle deve esaminare per cercare ed aggiungere file multimediali alla libreria. Una volta finita la ricerca tutti i file verranno aggiunti al catalogo. Dopo il primo accesso potrete aggiungere i vostri file anche manualmente andando dal menu file e selezionando Aggiungi/aggiorna file nel catalogo. Inoltre, nel momento in cui il vostro file sarà aggiunto, il vostro programma riconoscerà automaticamente il tipo di file e gli assegnerà una collocazione.

Continua la lettura
56

Sapere le funzioni secondarie

Per quanto riguarda le funzionalità più avanzate possiamo trovare quella di gestire i tag. Infatti, aprendo con il tasto destro le proprietà di un file è possibile modificare le informazioni sul file. Altra funzione interessanete è quella di poter estrarre le tracce da un CD audio, creare un CD o un DVD e sincronizzare la libreria con i vari dispositivi ad esso collegati. Infine, con questo software, è possibile personalizzare l'interfaccia aggiungendo vari temi, modificare lo sfondo e aggiungere alcune estensioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi sempre ad un esperto per sapere come usare al meglio MediaMonkey

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come sfumare due immagini

Sfumare due immagini è semplice e dà un grande effetto ad esse. Per ottenere queste variazioni esistono vari programmi: alcuni sono disponibili online e quindi si possono scaricare gratuitamente, mentre altri vanno acquistati. Adobe Photoshop, comunque,...
Software

5 Alternative a Photoshop

Ormai i tempi in cui si veniva male nelle foto sono passati! Oggi con pochi semplici tocchi è possibile ottenere l'immagine che avete sempre desiderato, basta affidarsi ad un programma di photo editing adatto!Di certo il primo a venire in mente è Photoshop,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.