Come usare Visual Studio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Visual Studio non è altro che un ambiente di programmazione creato dalla Microsoft Corporation. Esso supporta diversi linguaggi di programmazione, ovvero C, C++, C#, F# e Visual Basic. Inoltre, con quest'ultimo, è possibile realizzare diverse applicazioni software o anche dei servizi web. All'interno di questa guida, vi illustrerò come usare correttamente Visual Studio.

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione internet
  • Programma Visual Studio
  • processore da 600 MHz
  • RAM da 192 MB
  • spazio sul disco di 2 GB
  • risoluzione video di 800 x 600
37

Riflettere sullo sviluppo delle applicazioni

Prima di scaricare Visual Studio, dovrete riflettere su ciò che intendete sviluppare con esso. Questo perché, durante gli anni, con il passare di una versione all'altra, le funzionalità di Visual Studio sono cambiate e le opzioni che magari potevano essere svolte con una versione più "datata" di questo software, adesso non potrebbero essere più disponibili. Se mai vi serviranno dei tutorial online sull'argomento, accertatevi prima che la vostra versione di Visual Studio corrisponda alla versione trattata dal tutorial. Dopo aver fatto un quadro generale sulle funzioni che vi serviranno per lavorare ottimamente, vi sarà richiesto un altro passaggio importantissimo da non sottovalutare, ossia verificare la compatibilità della versione di Visual Studio con il vostro computer.

47

Possedere determinati requisiti

Ogni software possiede diverse caratteristiche le quali, se non sono corrispondenti al vostro caro sistema, potrebbero causare dei piccoli errori che, di conseguenza, non vi permetterebbero di utilizzare completamente o in parte Visual Studio. I requisiti minimi sono: un processore da 600 MHz, una RAM da 192 MB, uno spazio sul disco di 2 GB, un sistema operativo aggiornato ed una risoluzione video di 800 x 600. Dopo aver spiegato in breve i requisiti minimi per utilizzare al meglio il software sviluppato dalla Microsoft, potrete iniziare la configurazione di Visual Studio, dopo averlo installato sul vostro computer.

Continua la lettura
57

Scaricare la versione di prova

Anzitutto, Visual Studio non è affatto un software free, poiché risulta essere a pagamento. Tuttavia, nel caso in cui aveste ancora qualche dubbio sull'acquisto, Microsoft mette a disposizione una versione di prova, dove gli utenti potranno utilizzare il software nelle sue piene funzionalità per ben 30 giorni dal download. Una volta passati questa 30 giorni, all'apertura del programma, esso vi chiederà il "Product Key". Ricordo che ogni linguaggio di programmazione, richiedere tantissima pazienza. All'inizio, naturalmente, non sarà semplice, ma una volta capita la sintassi del tutto, sarà semplicissimo realizzare le vostre applicazioni. Buona fortuna!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Imparare ad utilizzare Microsoft Visual Studio

Vi sono diversi linguaggi di programmazione in giro, ovviamente ognuno di essi con i propri pro ed i propri contro. In questa guida cercherò di spiegarvi al meglio come usare uno dei migliori conglomerati di questi linguaggi in circolazione, il Microsoft...
Windows

Come installare e configurare Visual C++

Il Visual C++ è ambiente per lo sviluppo software con il linguaggio di programmazione basato sul C++. Esso è uno strumento utile per chi vuole sviluppare, sia a livello amatoriale che professionale dei programmi in linguaggio C++ su windows. Molti corsi...
Windows

Imparare ad utilizzare Visual C++

Il linguaggio C nasce negli anni settanta come linguaggio di sviluppo e da allora ha subito diverse modifiche ed evoluzioni, tra cui il C++ (si legge “C plus plus” o “c più più”).Vediamo alcune caratteristiche basilari. Innanzitutto è un linguaggio...
Windows

Come creare un pogetto in Business Intelligence Development Studio

SSIS (acronimo di SQL Server Integration Services) è un prodotto ideato dalla Microsoft che consente di gestire le trasformazioni, le estrazioni ed i trasferimenti di dati tra piattaforme diverse, attraverso un'interfaccia grafica davvero semplice ed...
Windows

Come utilizzare Camtasia Studio 8

Quello della registrazione video di ciò che facciamo sullo schermo è diventata una necessità impellente negli ultimi periodi, soprattutto per tutti coloro che sono appassionati di tutorial e vorrebbero poter trasmettere ai propri follower video di...
Windows

Come creare un sistema di illuminazione realistica (daylight) In 3D Studio Max 2012

Volete creare un sistema di illuminazione realistica in 3D Studio Max 2012? Niente di più facile: questo programma di grafica vettoriale tridimensionale vi permette di simulare una fonte luminosa di qualità molto elevata. Studio Max è un software tra...
Windows

Come creare menù animati con pinnacle studio 12

Le nuove tecnologie portano ad avere dei sistemi molto funzionali per procedere ad alcune iniziative creative, lavorative e professionali:  - possedere una cultura informatica tornerà sempre abbastanza utile quando si dovrà gestire professionalmente...
Windows

Come creare un video tutorial con CamStudio

Vorreste creare un video tutorial e cercate un programma semplice e gratuito per poterlo fare? CamStudio allora è il programma che fa per voi! Questo software, infatti, è capace di realizzare degli screencast di buona qualità, può registrare anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.