Come utilizzare il ciclo For nella programmazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sia che ci si approcci da principiante alla programmazione che se si sia programmatori esperti, i cicli iterativi quali il ciclo for, il ciclo while e il repeat... Until sono una delle funzioni più utili e indispensabili dei linguaggi di programmazione. Queste procedure sono universali, in quanto funzionano allo stesso modo in tutti i linguaggi (ad esempio C++, Java, Visual Basic, Phyton...), e l'unica cosa che cambia è la sintassi.

Il ciclo for è particolarmente utile perché permette la ripetizione di uno o di una sequenza di comandi con un controllo "dall'alto" (in gergo tecnico), cioè con la possibilità di interruzione prima dell'esecuzione dei comandi.

In questa guida, quindi, vi verrà spiegato come utilizzare il ciclo For nella programmazione con diversi linguaggi.

25

Occorrente

  • Un pc
  • Una connessione a internet
35

Il ciclo for, in genere, è composto da due parti: il controllo, composto a sua volta da indicatore iniziale (con il quale comincia il ciclo), indicatore finale (con il quale il ciclo deve finire) e il contatore (cioè il modo in cui viene modificato l'indicatore), e il blocco di comandi che la funzione deve eseguire ad ogni ciclo.

Insieme a Java, C++ è uno dei due linguaggi più utilizzati nello sviluppo di applicativi software per pc (quindi compatibili con sistemi operativi Windows, Linux e Mac Os) e per smartphone (Android, iOS...). Il ciclo for in C++ presenta la seguente sintassi:

for (indicatore iniziale; indicatore finale; contatore) {

blocco di comandi;

};.

45

In Java, il ciclo for è praticamente identico a quello del C++. Esso si utilizza attraverso la seguente sintassi:

for (indicatore iniziale; indicatore finale; contatore) {

blocco di comandi;

};

L'unica cosa che cambia è la presenza del "garbage collector", una funzione implicita tipica di Java che permette il riutilizzo degli indici risparmiando così spazio in memoria. In ogni caso, questa è una funzione che non viene visualizzata a ad alto livello, cioè non viene vista direttamente dal programmatore.

Come nel C++, anche in Java si possono utilizzare quasi tutti i comandi messi a disposizione dal linguaggio di programmazione.

Continua la lettura
55

Un ultimo esempio di ciclo for nella programmazione è quello in phyton. Questo linguaggio è particolarmente indicato ai programmatori principianti, in quanto molto più permissivo in termini di sintassi. Il ciclo for in phyton si compone in questo modo:

for in :



In ogni caso, anche se la sintassi cambia di linguaggio in linguaggio, come già detto il funzionamento è analogo. Basterà quindi consultare una guida specifica per il linguaggio di programmazione di cui si vuole imparare il ciclo for, applicando poi facilmente al programma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come utilizzare il ciclo foreach in PHP

Ogni linguaggio di programmazione possiede istruzioni che interagiscono con i dati più o meno ciclicamente, questo avviene anche con PHP. Possiamo quindi definire, ed utilizzare i cicli, come delle istruzioni che modificano o interagiscono con i dati....
Programmazione

Guida alla programmazione a basso livello

In questa guida tratteremo della programmazione a basso livello. Nei vari passi successivi all'introduzione vi rilascio molte informazioni molto utili che vi aiuteranno certamente a programmare sempre meglio a basso livello. Un consiglio che vi dò e...
Programmazione

Introduzione alla programmazione in F#

Il linguaggio di programmazione F# è l’ultimo nato della famiglia Microsoft Visual Studio. Si tratta di un nuovo linguaggio originariamente progettato e creato da Microsoft Research. Fa parte della piattaforma di sviluppo software .NET (uno standard...
Programmazione

Guida alla programmazione in Basic

Se volete una vera e propria Guida alla programmazione in Basic, non vi resta altro che leggere attentamente i seguenti passaggi che vi elencheremo in seguito e facilitarvi cosi il compito. Il software che useremo è noto come "Visual Basic", che ben...
Programmazione

Introduzione alla programmazione Java

Le nuove tecnologie hanno ormai preso piede in tutti i campi della società, ed oggi come non mai diventa quindi fondamentale entrare a far parte del mondo dell'informatica sia per sopravvivere alla vita quotidiana che per avere capacità attuali da rivendere...
Programmazione

Guida alla programmazione in Delphi

La programmazione ha un campo di lavoro veramente ampio, infatti nel corso degli anni sono stati inventati diversi tipi di linguaggi di programmazione, da quello Html, a Java e Javascript per la creazione dei siti internet. Esistono inoltre moltissimi...
Programmazione

Guida alla programmazione in Assembly

Il linguaggio assembly è il linguaggio di programmazione più vicino alla realtà fisico-elettronica di una macchina. L'assembly permette di ignorare la forma binaria del programma finale e sostituire i codici in linguaggio macchina con una sequenza...
Programmazione

Appunti di programmazione per Android

È proprio vero, oggi i cellulari sono dei veri e propri computer, ricchi di funzioni differenti. Alcuni sono realizzati con tecnologie avanzatissime e dispongono di un sistema operativo (programmi che mediano fra le applicazioni e il software) e di applicazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.