Come utilizzare JSON con PHP

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

JSON (JavaScript Object Notation) è un protocollo che consente lo scambio di dati tra client e server. I suoi costrutti sono compatibili con qualsiasi linguaggio di programmazione (clicca su http://www.json.org/ per una descrizione dettagliata dei costrutti JSON). A differenza di XML, esso è anche di facile comprensione per chi sviluppa, aspetto, questo, da non sottovalutare quando si lavora in equipe, magari su progetti molto vasti. E’ particolarmente compatibile con JavaScript: le informazioni in formato JSON sono gestite come stringhe, validate tramite la funzione eval (), parsate per generare codice JavaScript. Altro discorso è per il lato server: in PHP occorre utilizzare esplicitamente le modalità di codifica/decodifica dei costrutti JSON.

24

Codificare per inviare i risultati al client, decodificare per elaborare le informazioni inviate dal client. L’utilizzo della libreria Service_JSON, impone l’utilizzo di metodi che assolvono tali funzioni. Funzioni native del PHP sono disponibili a partire dalla versione 5.2.0. In questo caso, la funzione json_encode applica la conversione della struttura php in JSON, json_decode decodifica il costrutto JSON in una struttura PHP. L'immagine allegata mostra un esempio di interazione server-client.

34

Definire gli oggetti dell’applicazione tramite array associativi. JSON permette di creare costrutti per i principali tipi di dati; interi, stringhe, array e booleani. Quindi, affinché ci possa essere l'interazione con JSON, è necessario che gli oggetti PHP siano definiti mediante l'utilizzo degli array associativi. Nella figura sono riportati, rispettivamente, esempi di definizione di stringhe, interi, array. Gli array consentono di gestire combinazioni di più tipi di dati, array compresi. Per leggere le proprietà di un oggetto JSON si utilizzerà la notazione varName. VarProperty. Ad esempio, per leggere il primo elemento di component contenuto nella struttura myObj, sarà sufficiente utilizzare la notazione myObj. Component[0]; per leggere la proprietà name di personalData, occorrerà utilizzare la notazione myObj. PersonalData. Name. La fase di definizione delle strutture è basilare per l'informatizzazione di un contesto e JSON consente una implementazione semplice ed immediata di tale fase.

Continua la lettura
44

Includere la classe JSON. Php per la gestione dei costrutti JSON. Questo step è necessario se si utilizza il framework PEAR. PEAR (Extension and Application Repository) è un sistema di distribuzione free, per codice scritto in PHP e contiene anche il codice per la gestione dei costrutti del protocollo JSON. La gestione tramite PEAR è l’ unica possibile per le versioni di PHP inferiori alla 5.2.0 poiché non supportano funzioni native per gestire direttamente tali strutture. Prima di includerla, è necessario scaricare la libreria (http://pear.php.net/). Definendo un oggetto di tipo Service_JSON, si potranno utilizzare i metodi per codificare (encode) le strutture dati in costrutti JSON e decodificare (decode) i costrutti nelle strutture dati PHP corrispondenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come usare le API di YouTube in PHP

YouTube è una delle piattaforme web più popolari. Chiunque può vedere i video che vengono caricati ogni giorno da milioni di utenti in tutto il mondo, ma per utilizzarla in modo completo l'utente deve registrarsi e creare un proprio canale. Eseguita...
Internet

Come scaricare tutti i propri tweet da Twitter

In questa guida vi verrà illustrato come scaricare tutti i vostri tweet dal famoso social network. È utile se vorrete cercare qualche particolare frase twittata o solamente per soddisfare la propria curiosità nel scoprire di cosa si scriveva tempo...
Programmazione

Come ciclare un array in PHP

Quando si parla di programmazione, si identifica negli array quelle strutture complesse, statiche ed omogenee che contengono una serie di dati. Utilizzando PHP, non abbiamo bisogno di esplicitare il tipo di array. Al momento della definizione, infatti,...
Internet

Come creare nuove tassonomie su Wordpress

Molti pensano Wordpress sia solamente una piattaforma di blogging, data la presenza di posts, tags e categorie, in gergo "tassonomie". Quello che pochi sanno, è che quest'ultime possono essere rimpiazzate o arricchite da tipologie personalizzate di tassonomia,...
Internet

Come creare un modulo Drupal

Per creare un semplice modulo in Drupal basterà seguire poche, semplici ma necessarie regole, senza dover essere degli esperti smanettoni. Quella del “come si crea un modulo per Drupal? ” è la domanda che spesso viene fatta e spesso la risposta...
Programmazione

La funzione main nel C++

La funzione main nel linguaggio di programmazione c++ è la base di avvio per l’attuazione di un programma, ed è solitamente la prima attività compiuta mentre un programma si avvia. La funzione main deve essere sempre presente in un programma C++....
Programmazione

Creare Una Semplice Tabellina Pitagorica In Java

Sono molti i bambini che trovano difficoltà a memorizzare le tabelline. Per questo motivo oggi nella nostra guida impariamo come creare con java una semplice tabellina pitagorica usando un semplice Editor di testo. Vediamo insieme come procedere per...
Programmazione

Come utilizzare il ciclo foreach in PHP

Ogni linguaggio di programmazione possiede istruzioni che interagiscono con i dati più o meno ciclicamente, questo avviene anche con PHP. Possiamo quindi definire, ed utilizzare i cicli, come delle istruzioni che modificano o interagiscono con i dati....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.