Come utilizzare MailChimp per inviare Newsletter

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Immaginiamo che abbiate un blog oppure un sito Internet. Magari questi spazi virtuali sono anche abbastanza frequentati, da lettori oppure dagli utenti. Nel caso in cui si abbia l'intenzione di contattare ciascuno dei propri utenti e/o lettori per un'informazione, un avviso di manutenzione, un particolare evento oppure un contenuto, la domanda che ci si pone è come occorre comportarsi. Uno strumento per gestire tutto questo fortunatamente esiste, e stiamo parlando della Newsletter, che consiste in una pratica funzione che consente di effettuare l'invio di e-mail di gruppo istantaneamente. Tuttavia trovare gestori che forniscono questo tipo di servizio è particolarmente difficile, soprattutto se si pensa ai forti limiti che vengono imposti dai CMS (ossia i siti preimpostati, utilizzati per la maggiore) oppure dai programmi poco professionali. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, parleremo di MailChimp per inviare simultaneamente e-mail. Vediamo cos'è e come funziona. A questo punto non vi rimane altro da fare che continuare nella lettura dei singoli passi di questa breve guida.

28

Occorrente

  • Leggere competenze inglese
38

Esistono varie versioni di MailChimp

Precisiamo immediatamente che il programma MailChimp è disponibile in svariate versioni. Naturalmente la scelta della versione che si desidera utilizzare è basata sulla grandezza e sulla densità del proprio sito web o blog. Il primo passaggio da mettere in pratica, indipendentemente dalla versione che si desidera utilizzare, consiste nella creazione di un account sul sito, tramite una procedura guidata. Non rappresenta affatto difficile crearlo, dal momento che verranno richiesti i dati standard, come in qualsiasi altra registrazione a siti web.

48

Confermare l'iscrizione

Successivamente, verrà inviata una e-mail con un link da cliccare per confermare la procedura d'iscrizione, e sarà finalmente possibile collegarsi al proprio pannello di amministrazione. Precisiamo, inoltre, che un'operazione preliminare per l'utilizzo del servizio, è l'importazione di una lista di contatti, ovvero le persone (utenti) che si dovranno raggiungere con l'e-mail inviata. Sarà anche possibile dare uno sguardo ai formati compatibili con MailChimp (come i documenti Excel, GoogleDoc e così via), in modo tale da caricare l'elenco degli indirizzi email nel proprio database.

Continua la lettura
58

Differenza tra funzione a pagamento e quella free

Si deve anche tenere in considerazione che il rapporto tra la qualità ed il prezzo è sempre importante. Pertanto, non possiamo che ricordare che a qualità superiori rispondono delle applicazioni a pagamento. Se si prova a visitare il sito ufficiale dell'applicazione, a cui vi rimandiamo, e soprattutto la sezione dedicata al "Pricing" (Prezzi), sarà possibile rendersi conto delle diverse versioni disponibili. Premettendo che il servizio è disponibile anche gratuitamente (in versione Free), per la gestione di newsletter di discrete proporzioni, il nostro consiglio è quello di prendere in considerazione l'idea di affrontare una piccola spesa di un tot di $ al mese (dai 10 ai 240), per avere scaglioni di utenti raggiungibili ed numero di email inviabili sempre maggiori. Si deve precisare che la valuta è espressa in dollari americani e che, almeno alla data della stesura di questo articolo, valgono più dell'euro. Quindi si parla, i prezzi forniti in dollari corrispondono ad importi inferiori se vengono convertiti in euro.

68

Le funzionalità della versione gratuita

Grazie al tasto "Send Now", sarà finalmente possibile inviare il messaggio desiderato. Nella versione gratuita del sito, ovviamente si hanno dei limiti, rimovibili acquistando un qualunque dei pacchetti mensili, che riguardano il numero delle e-mail inviabili. Queste ultime, precisamente, sono ben 12.000 in un mese e questo non creerà alcun genere di problema, se si possiede un database di utenti relativamente modesto. Inoltre il numero degli utenti raggiungibili per la versione gratuita è fissato a 2000. Per liste di persone medio-brevi, questi limiti non costituiranno affatto un problema. Da come si può ben vedere nella pagina dei confronti del sito ufficiale, non sono molte le caratteristiche che mancano nella versione Free. Parliamo di uno dei più professionali metodi di gestione di newsletter altamente versatile e professionale. Pertanto è vivamente consigliato.

78

Scrittura ed invio del messaggio

Spostandosi, a questo punto, nella schermata principale del sito, sarà finalmente possibile realizzare una campagna newsletter. Cliccando sulla dicitura "Regular campaign" dal tasto "Create Campaign", si aprirà una pagina nella quale si visualizzeranno i differenti passaggi da compiere. Nell'ordine, per prima cosa è necessario impostare il gruppo dei contatti-destinatari della propria e-mail. A tal fine è sufficiente andare a selezionare l'elenco desiderato (sarà anche possibile averne più di uno) dalla lista, per poi andare a confermarlo. Nel passaggio successivo, inoltre, occorrerà selezionare i vari parametri dell'e-mail, come l'oggetto, il mittente e l'e-mail in cui arriveranno le risposte dei propri lettori. La terza fase è quella più importante dell'intera procedura. In questo momento, infatti, viene permesso di scrivere, di modificare il testo dell'e-mail e/o di aggiungere immagini nel corpo del messaggio. Nel penultimo step, invece, verrà mostrata l'e-mail in testo semplice, ovvero viene mostrato esclusivamente il messaggio, nel modo in cui verrebbe visualizzato da qualcuno che non ha abilitato il linguaggio HTML per la lettura della posta elettronica. Per concludere, è presente una pagina riassuntiva riservata all'intera operazione. Occorre anche ricordarsi che sarà possibile salvare il lavoro svolto in ciascun momento, per poi uscire, semplicemente cliccando sul pulsante "Save and Exit" nella schermata.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbinare il servizio ai Social Network per avere un maggior range di lettura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come scrivere una buona newsletter

Scrivere una buona newsletter è un elemento fondamentale per attirare l'attenzione dei propri clienti e associati. Ogni giorno le caselle di posta elettronica si riempiono di messaggi più o meno importanti e comporre un messaggio, con allegati particolarmente...
Internet

10 errori da evitare nelle vostre newsletter

Negli ultimi anni, coloro che gestiscono dei negozi o che offrono beni e servizi, per aumentare e fidelizzare la clientela, hanno adottato una valida strategia di web marketing per farsi pubblicità in modo economico e che possa raggiungere in poco tempo...
Internet

Come creare un sito web su Wordpress

Un sito web con una grafica accattivante e dei contenuti scritti bene è sicuramente un ottimo biglietto da visita. Che sia un semplice blog personale, oppure un sito web aziendale, l'importante è che la struttura del sito sia fatta in un certo modo....
Internet

Come inviare messaggi vocali gratuiti da internet

Grazie ad internet è possibile collegarsi in pochi istanti con tutto il mondo; lnternet infatti, permette di raggiungere anche i paesi oltreoceano. Gli utenti possono tranquillamente effettuare videochiamate, inviare messaggi vocali, comporre messaggi...
Internet

Come inviare fax anonimi Online

I fax sono un sistema molto utilizzato per inviare dati e documentazione al minor costo, ed una volta era uno dei metodi istantanei più utilizzati per la comunicazione. La differenza con i sistemi di fax attuali è che tramite la rete online è possibile...
Internet

Come inviare cartoline virtuali

Eccoci qui, pronti a proporvi una guida, pratica e molto semplice da mettere in pratica, mediante il cui aiuto essere in grado d'imparare come poter inviare delle bellissime e molto originali, cartoline virtuali.Cercheremo come sempre, di realizzare...
Internet

Le applicazioni migliori per inviare file di grandi dimensioni

Grazie alle nuove tecnologie, le diverse attività hanno raggiunto obiettivi impensabili negli anni passati. Quando però qualcosa non va, ecco che spesso si entra nello sconforto e non si sa cosa fare; uno dei tanti momenti in cui questo accade è quando...
Internet

Come inviare un file zippato

Che cos'è un file ZIP? Moltissimi utenti del World Wide Web, magari per mancanza di esperienza, si fanno questa domanda quando scaricano un file che ha come estensione ". Zip". Ebbene, per spiegarlo in termini semplici, "zippare" un file serve a ridurre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.