Come utilizzare ubuntu senza installarlo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I sistemi operativi sono dei particolari software che consento di interfacciare l'utente con l'hardware presente all'interno del nostro computer. Senza il sistema operativo, quindi, non potremo mai riuscire a sfruttare tutte le potenzialità che queste macchine ci mettono a disposizione. Esistono vari tipi di sistemi operativi e tra i più famosi e diffusi al mondo, troviamo Windows prodotto dalla Microsoft, che tuttavia è disponibile ad un costo abbastanza elevato. Esiste poi un'altro sistema operativo meno conosciuto ma anch'esso molto valido ed inoltre gratuito, che prende il nome di Ubuntu. Ubuntu è un sistema operativo definito "libero", proprio perché è gratuito ed appartiene alla famiglia dei software che utilizzano il kernel Linux. Se vogliamo provare questo ottimo sistema operativo, potremo farlo senza doverlo necessariamente installare all'interno del nostro pc. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad utilizzare correttamente Ubuntu senza doverlo installare.

26

Occorrente

  • PC con qualunque sistema operativo
  • Connessione Internet
  • Masterizzatore, CD-ROM vergine, pen drive USB
36

Ubuntu, come gran parte di tutte le distribuzioni GNU/Linux, può essere adoperato senza installazione, sfruttando cioè la modalità Live-CD. Con questa, il sistema viene avviato ed eseguito utilizzando la RAM, senza dover apportare modifiche permanenti al proprio computer. Una volta arrestata la macchina, tutte le operazioni eseguite dalla postazione Live andranno perdute, così come i dati salvati, a meno che non si voglia creare una directory persistente.

46

Ubuntu dispone di numerose versioni derivate: Kubuntu, Lubuntu, Xubuntu, Edubuntu, sia ufficiali che sviluppate da altri. La differenza sta soprattutto nell'ambiente desktop e nel corredo software. Alcune, come Lubuntu e Xubuntu, sono orientate al supporto di hardware obsoleto e di macchine poco potenti; altre, invece, offrono prestazioni maggiori e richiedono risorse elevate, come Kubuntu, Ubuntustudio.
Dopo aver individuato quella più idonea, la si può scaricare e masterizzare su supporto CD/DVD o installarla su chiavetta USB. È un'immagine iso, perciò andrà masterizzata con un programma adatto, come ad esempio ISOburn.

Continua la lettura
56

I tempi di caricamento del sistema e l'avvio dell'interfaccia grafica saranno un po' lenti, poiché esso sfrutterà la RAM. Non appena apparirà il desktop, si aprirà una finestra di dialogo dove verrà chiesto di scegliere la lingua e se proseguire in modalità Live oppure procedere con l'installazione. Premere il pulsante relativo alla prima opzione e cominciare a esplorare il nuovo ambiente senza timore di fare danni. Si potranno eseguire tutti i programmi presenti nel menù Applicazioni, esplorare file e cartelle da Risorse, configurare la connessione a Internet per navigare in sicurezza, al riparo da virus e malware.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Masterizzare a velocità moderata, come 8x
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come convertire file audio su ubuntu

La conversione dei file audio è una pratica ormai di uso comune tra coloro che possiedono un personal computer. Inoltre moltissimi utenti stanno attualmente effettuando quello che gli internauti "navigatI" chiamano "migrazione", ovvero il passaggio dai...
Linux

Come installare e configurare Ubuntu 12.10

Tra i più importanti sistemi operativi spicca Ubuntu, il software del famoso marchio Linux. Di questo software sono state rilasciate diverse versioni. La penultima versione rilasciata, Ubuntu 12.04, è stata integrata con alcune features davvero interessanti...
Linux

Come installare Ubuntu su Mac

Ubuntu di Linux è il sistema operativo più conosciuta a livello mondiale e la sua particolarità sta nel fatto che può essere prima provato, senza ricorrere ad alcuna installazione e riesca a coesiste benissimo anche in presenza di un altro di Windows...
Linux

Come Modificare Il Bootloader Con Ubuntu

Il termine "bootloader", in informatica, indica il programma che permette l'avvio del sistema operativo su cui si basa il funzionamento del personal computer. Non capita spesso di doverlo modificare, perché è un'operazione molto delicata da compiere....
Linux

Come funziona Marlin per Ubuntu

Oggi vogliamo analizzare insieme a tutti i nostri lettori, alcuni dei software e file manager, che si possono installare sui sistemi operativi, diversi dai classici a cui siamo abituati. Per esempio cercheremo di analizzare per bene Ubuntu ed in particolar...
Linux

Come rimuovere le applicazioni su Ubuntu

Per chi utilizza una distribuzione Linux come Ubuntu, in genere ha sempre un buon impatto con l'interfaccia grafica. La filosofia dei suoi produttori, punta negli ultimi anni a offrire una grafica desktop sempre più semplice, intuitiva e soprattutto...
Linux

Emulare il Gameboy Advance su Ubuntu

Avete Ubuntu nel vostro computer o volete installare questo sistema operativo senza voler per forza rinunciare a giocare a tutti quei vecchi videogiochi usciti per il Gameboy Advance negli anni passati tramite l'utilizzo di un programma chiamato emulatore....
Linux

Come installare Ubuntu Phone OS su Smartphone

Il Sistema Operativo Ubuntu è stato realizzato e diffuso dalla Canonical, una società privata, fondata da un imprenditore sudafricano, con sede nel Regno Unito. Questo software trova diversi campi di applicazione sia in ambito server, sia in ambiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.