Come Utilizzare Una Seedbox

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Con Seedbox in ambito informatico si intende un servizio, anche di tipo commerciale a pagamento, che prevede un personal computer remoto in affitto dedicato al P2P e al filesharing in generale. Di solito si tratta di macchine connesse ad una rete che ha elevate prestazioni, con una banda di 100 Mbit/s. Le Seedbox generalmente impiegano come sistema operativo Linux, più difficilmente Windows, quelli più professionali dispongono anche di un accesso VNC o altro protocollo di Desktop Remoto. Quindi una Seedbox è uno strumento potentissimo che vi può consentire di velocizzare il trasferimento dei vostri file torrent direttamente su un Server sicuro. Esso rappresenta sicuramente un valido compromesso per tutti gli utenti che sono dotati di connessione lenta e che non vogliono rinunciare a scaricare dalla rete. Consiste essenzialmente in un computer virtuale o server che gestisce il file sharing p2p ed è, ad oggi, il metodo più veloce ed efficace per immagazzinare i file torrent dedicati al peet to peer. A tale proposito, attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo proprio di capire come procedere per utilizzare nel modo corretto una Seedbox.

28

Occorrente

  • Tracker da cui scaricare i Torrent
  • Carta di Credito e/o Prepagata o Conto PayPal
  • Un Browser Internet
  • una connessione internet
38

Utilizzo di tipo Consumer

Una Seedbox, come abbiamo già detto, non è altro che un server che ha il compito di scaricare velocemente i file su di esso e poi di trasferirli sul tuo computer tramite protocollo FTP e/o HTTP. Una Seedbox (che tradotto letteralmente significa scatola dei semi) è uno strumento utilissimo per tutti coloro che vogliono condividere i propri file via Torrent senza lasciare il proprio PC acceso. Per un utilizzo del tipo "consumer" andrà solamente a velocizzare il download dei file su un server veloce e sicuro. È un po' come se mettessimo dei file su di una nuvola rendendoli così disponibili a tutto il web. Di li, chiunque volesse potrebbe scaricarli con i programmi per il p2p. In questo modo, tutti gli utenti che fanno uso di questo servizio possono usufruire dei file che vengono messi a disposizione anche dagli altri utenti.

48

Seedbox a pagamento

Le Seedbox, essendo dei server, vengono anche offerti a pagamento da alcuni ISP specializzati in questi servizi. In ogni caso, il loro prezzo è molto basso e si aggira intorno ai 10 o 20 euro al mese: con questa cifra si avrà una connessione tra Internet e Server di 100 Mbit/s; ad ogni modo abbiamo anche la possibilità di arrivare fino a 1Gb con dei server avanzati. Alcuni degli ISP più importanti sono: Ovh, SeedBox CC eRapidPeer (quest'ultimo è uno dei pochi che offre 1 Gbps di connessione). In questo modo avrete l'opportunità di scaricare velocemente tutti i flie torrent contenuti ed immagazzinati.

Continua la lettura
58

Tracker

Per riuscire a recuperare i Torrent da inserire poi nella SeedBox basterà semplicemente scaricarli da Internet, magari con l'ausilio di un tracker per velocizzare le operazioni. I tracker, infatti, sono importanti per l’indicizzazione del torrent, in quanto incidono sulla velocità- Funzionano con qualsiasi “client” e la procedura che consente di aggiungerli non risulta molto difficile perché è standardizzata. In particolare, può essere vantaggioso utilizzare un tracker privato, come ormai è consuetudine tra coloro che sfruttano regolarmente una Seedbox, perché le prestazioni, in termini di velocità, sono superiori. Un buon tracker privato italiano può essere Blackphoenix, ma utilizzando un comune motore di ricerca, potrete trovare molto facilmente delle liste contenti dei nomi altrettanto affidabili.

68

Avvertenze finali

Per concludere, è bene sapere che una SeedBox rappresenta un'ottima soluzione per velocizzare il proprio trasferimento di file Torrent, che sono scaricabili con il famoso programma utorrent (scaricabile a questo link http://www.utorrent.com/intl/it/downloads/complete/os/win). Ricordatevi, inoltre, che su questa rete girano moltissimi file che violano le norme di copyright dell autore, pertanto cercate di agire legalmente per non incappare in spiacevoli sanzioni. Non sono mancati in passato dei casi in cui le Seedbox sono state sfruttate dagli hacker per aggirare i limiti e i filtri p2p dei provider o per compiere atti fraudolenti.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scarica solo ciò che è legale
  • Attenzione ai virus
  • Limitarsi agli usi consentiti dalla legge
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.