Come vendere le proprie creazioni fai da te online

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In quest'epoca di consumismo sfrenato, un po' per necessità e un po' per diletto, sta tornando di moda il fai da te. Dedicarsi alla creazione manuale di qualche particolare oggetto rinfranca il cuore e lo spirito. Che sia il restauro di un mobile antico, o una sciarpa all'uncinetto, o degli orecchini particolari, avere un hobby in cui impegnarsi regala molte soddisfazioni. Se avete un talento specifico per le creazioni fai da te, potreste anche pensare di regalarle per Natale, compleanni, ricorrenze. E perché no, anche di venderle. Il variegato mondo di internet vi offre una grande mano in questo senso. In questa breve guida vi forniremo qualche utile consiglio su come vendere le proprie creazioni fai da te online.

27

Occorrente

  • Creazioni hand made, di qualunque tipo
37

Ci sono diverse strade per vendere le proprie creazioni fai da te online. Queste variano a seconda delle vostre abilità e conoscenze "tecnologiche". Se avete conoscenze di programmazione, la strada ideale è quella di creare un sito internet che "racconti" le vostre creazioni fai da te. E che abbia integrato un sistema di vendita.

47

L'alternativa che vi proponiamo per vendere le proprie creazioni fai da te online è il social network Facebook. Allestire una pagina facebook delle proprie creazioni fai da te è semplice e veloce. C'è inoltre la possibilità di pubblicare album di foto, suddivisi per le diverse tipologie di creazioni. Ufficialmente il social americano proibisce la compravendita online, ma una pagina con le proprie creazioni fai da te può stimolare l'interesse e la curiosità. Le foto potrebbero colpire potenziali clienti, che in privato potrebbero chiedervi ulteriori informazioni.
Comprare un regalo hand made è una scelta originale e consapevole. W le creazioni artigianali e il fai da te.

Continua la lettura
57

Un'altra possibilità per vendere le proprie creazioni fai da te on line - più comoda e semplice - è quella di aprire un "negozio on line" su uno dei siti che si occupano di creazioni hand made. Ci sono siti molto affermati, con un vasto seguito. Aprire un negozio on line su questi portali vi permetterà di avere una visibilità maggiore rispetto ad un blog individuale. Il prezzo da pagare sono le commissioni che richiedono questi siti. Di solito vanno in base agli oggetti che vengono effettivamente venduti. E si aggirano intorno al 5-10% del valore della creazione fai da te.

67

In questo modo sarete voi a gestire in prima persona il tutto. E non avrete il problema delle commissioni da pagare ad un gestore "terzo". Di contro però dovrete pagare il costo dei server e un grafico, se non siete in grado da soli. Vale la pena solo le vostre creazioni sono di un certo valore. In caso contrario, c'è l'alternativa del blog. Sono gratuiti e di utilizzo intuitivo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Date un prezzo onesto alle vostre creazioni, che tenga conto del tempo speso e dei materiali impiegati. Ma ricordate che i vostri acquirenti dovranno pagare anche le spese di spedizione!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come vendere le foto online

In molti, al giorno d'oggi, desiderano ardentemente di guadagnare svolgendo le proprie attività preferite, le proprie passioni, seguendo ciò che più amano. Fortunatamente per le nostre generazioni, l'aiuto di internet spesso e volentieri ci offre delle...
Internet

Come vendere e comprare on line gratuitamente oggetti fatti a mano

Negli ultimi anni c'è stata una grande riscoperta del piccolo artigianato o "handmade": realizzare dei piccoli oggetti fatti a mano, magari con materiali di scarto o riciclati, non solo è un ottimo passatempo ma è anche un gesto che fa bene al pianeta....
Internet

Come vendere videogiochi usati

I videogiochi sono il passatempo perfetto nelle fredde giornate invernali o quando la noia prende il sooravvento. Ne esistono a migliaia e l'ambientazione è sempre diversa. Si spazia infatti tra videogame di sport e giochi di ruolo, passando per i grandi...
Internet

Come vendere su eBay senza PayPal

eBay è senza dubbio uno dei maggiori siti di e-commerce del mondo. Su eBay è possibile acquistare oggetti di tutti i tipi. Oltre a fare ciò, la famosa piattaforma dà la possibilità anche di vendere oggetti. Per farlo basta fare richiesta al sito...
Internet

Come Vendere Articoli Su Amazon

Chi non conosce Amazon, una delle più grandi e conosciute aziende di commercio elettronico al mondo! Ogni giorno migliaia di persone accedono al sito per fare acquisti, rendendolo un centro commerciale virtuale in assoluto, dove poter mettere in mostra...
Internet

Come vendere qualcosa su Internet

Vendere su internet ormai è cosa piuttosto comune e diffusa. Esistono siti predisposti per questo genere di cose in cui gli utenti possono vendere e comprare qualsiasi cosa, il più famoso dei quali è certamente Ebay. Ormai il più famoso in tutto il...
Internet

Come e dove vendere il tuo vecchio cellulare

Se desiderate cambiare cellulare ma il vostro vecchio telefono è ancora in buone condizioni e volete cercare di costruirvi un piccolo budget iniziale per quello nuovo, la soluzione migliore è quella di provare a vendere il vostro dispositivo. Vi sono...
Internet

Come vendere il proprio usato on line

Al giorno d'oggi vendere oggetti e abiti usati è diventato davvero molto facile, grazie ai diversi siti che offrono questa opportunità (ad esempio: Amazon, Subito. It, Ebay e Kijiji); volendo online, ci sono anche diversi social network, che consentono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.