Come vendere mobili online

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso quando si deve fare un trasloco, bisogna mettere da parte parecchi vecchi mobili, che poi andranno buttati via. Però esiste un alternativa a tutto ciò, ossia vendere i mobili online. In questo modo potremo recuperare qualche soldo da poter spendere per rinnovare il nostro arredamento. Esistono molti servizi online che permettono di fare ciò. Detto questo, vediamo insieme come vendere dei mobili online.

27

Occorrente

  • Connessione internet
37

Creare un annuncio online

Il primo passo da compiere è creare un annuncio di vendita online. Tra i tanti servizi presenti non si possono non citare Ebay, Subito e Kijiji. Tutti e tre permettono di mettere in vendita qualsiasi cosa, di qualunque natura essa sia. Si inizia scegliendo la categoria di appartenenza del prodotto, nel nostro caso Arredamento. Si prosegue con la stesura di tutti i dettagli relativi al mobile che intendiamo vendere, come condizioni, costi vari e metodi di pagamento. Ricordiamoci di essere sempre trasparenti e dettagliati nelle informazioni, così che l'acquirente possa avere un'idea chiara e precisa della nostra inserzione. Soprattutto per quanto riguarda i pagamenti, è meglio specificare solo il pagamento che si intende utilizzare per la transazione.

47

Verificare le condizioni del prodotto

Altro aspetto fondamentale da considerare è la condizione dell'oggetto che si vende, nel nostro caso del mobile. Per questa particolare categoria di oggetti, le condizioni sono importanti. Non bisogna mettere in vendita un mobile eccessivamente vecchio, con evidenti segni di usura o deterioramento perché sarà molto più difficile poterlo vendere a qualcuno. In rari casi, è possibile vendere mobili anche molto vecchi per via della loro rarità o della mancata disponibilità in commercio. Nella maggioranza dei casi, però, evitiamo di mettere in vendita un mobile destinato ad essere gettato via, solo con la speranza di poter riuscire a venderlo.

Continua la lettura
57

Completare la transazione

Se abbiamo già completato la vendita di un mobile e dobbiamo occuparci solamente della transazione, bisogna fare attenzione ad alcuni piccoli particolari. Per quanto concerne i mobili, è consigliato usare PayPal come metodo di pagamento poiché permette il rimborso in caso di problemi o di controversie. Evitate pagamenti non tracciati o comunque poco affidabili. Il metodo migliore sarebbe la consegna a mano direttamente all'acquirente. In questo modo il venditore riceve i soldi direttamente in mano mentre l'acquirente può verificare di persona le condizioni reali del mobile. È certamente un vantaggio per entrambi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare le condizioni del mobile da vendere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come vendere le foto online

In molti, al giorno d'oggi, desiderano ardentemente di guadagnare svolgendo le proprie attività preferite, le proprie passioni, seguendo ciò che più amano. Fortunatamente per le nostre generazioni, l'aiuto di internet spesso e volentieri ci offre delle...
Internet

Come vendere su eBay senza PayPal

eBay è senza dubbio uno dei maggiori siti di e-commerce del mondo. Su eBay è possibile acquistare oggetti di tutti i tipi. Oltre a fare ciò, la famosa piattaforma dà la possibilità anche di vendere oggetti. Per farlo basta fare richiesta al sito...
Internet

Come Vendere Articoli Su Amazon

Chi non conosce Amazon, una delle più grandi e conosciute aziende di commercio elettronico al mondo! Ogni giorno migliaia di persone accedono al sito per fare acquisti, rendendolo un centro commerciale virtuale in assoluto, dove poter mettere in mostra...
Internet

Come vendere qualcosa su Internet

Vendere su internet ormai è cosa piuttosto comune e diffusa. Esistono siti predisposti per questo genere di cose in cui gli utenti possono vendere e comprare qualsiasi cosa, il più famoso dei quali è certamente Ebay. Ormai il più famoso in tutto il...
Internet

Come e dove vendere il tuo vecchio cellulare

Se desiderate cambiare cellulare ma il vostro vecchio telefono è ancora in buone condizioni e volete cercare di costruirvi un piccolo budget iniziale per quello nuovo, la soluzione migliore è quella di provare a vendere il vostro dispositivo. Vi sono...
Internet

Come vendere videogiochi usati

I videogiochi sono il passatempo perfetto nelle fredde giornate invernali o quando la noia prende il sooravvento. Ne esistono a migliaia e l'ambientazione è sempre diversa. Si spazia infatti tra videogame di sport e giochi di ruolo, passando per i grandi...
Internet

Come vendere il proprio usato on line

Al giorno d'oggi vendere oggetti e abiti usati è diventato davvero molto facile, grazie ai diversi siti che offrono questa opportunità (ad esempio: Amazon, Subito. It, Ebay e Kijiji); volendo online, ci sono anche diversi social network, che consentono...
Internet

Come vendere un oggetto su eBay

Ci sarà sicuramente capitato, di trovare degli oggetti nella nostra abitazione che non abbiamo più intenzione di utilizzare anche se il loro stato è ancora ottimo. In questi casi, generalmente tendiamo a gettare via questa roba, producendo quindi moltissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.