Come verificare la data di creazione di un foglio Excel

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte, si può aver bisogno di conoscere la data di creazione di un file per disparati motivi, e non soltanto per semplice curiosità. Per quanto riguarda un foglio Excel, ad esempio, può tornarci utile sapere tale data, per capire esattamente quando abbiamo iniziato ad inserire i dati all'interno di quel documento. Qui di seguito, suggerirò come verificare la data di creazione di un foglio Excel che, spesso e volentieri, può tornare utile anche per distinguerlo da uno nominato allo stesso modo, ma salvato in una cartella diversa.

26

Occorrente

  • PC
  • Microsoft Excel
36

Anzitutto, le ragioni per cui possiamo aver bisogno di ricercare la data di creazione di un file Excel sono davvero infinite: ad esempio, potrebbe tornarci utile per un backup dei dati del computer o per conoscere con esattezza il tempo che abbiamo impiegato ad elaborarlo. Tuttavia, per riuscire nel nostro intento, possiamo percorrere due strade differenti: entrambi i metodi sono piuttosto rapidi e semplici da mettere in pratica. Per prima cosa, apriamo il nostro documento di Excel, dalla barra del menu in alto, selezioniamo il pulsante "File" (normalmente è il primo a sinistra che si incontra nella barra orizzontale in alto). Se selezioniamo "File" apparirà un menu a tendina con ulteriori funzioni possibili da scegliere.

46

Successivamente, espandiamo la tendina premendo sulle freccette; le scelte che compariranno sono parecchie, tra cui: "Nuovo", "Apri", "Chiudi", "Salva", "Salva con nome", e così via. In particolare, quella che ci interessa, è posta verso la fine del menu verticale e si trova alla voce "Proprietà" (o "Properties" nel caso in cui avessimo una versione del programma in inglese). Dopo averla selezionata, si aprirà in sovrimpressione una piccola finestra, all'interno della quale potremo vedere in alto delle sotto cartelle, cinque per la precisione. Ognuna, contiene un set di informazioni e sono nominate con "Generale", "Riepilogo", "Statistiche", "Contenuto" e "Personalizza".

Continua la lettura
56

Il gruppo di informazioni che ci interessano, sono contenute nella cartella "Generale", selezioniamola e vedremo immediatamente che includerà un'ulteriore serie di informazioni tra cui "Tipo", "Posizione", "Dimensione del file" e subito dopo nell'ordine "Nome" (del file), "Data di creazione del file", "Data dell'ultima modifica" e "Data dell'ultimo accesso". La medesima finestra, e questa è la seconda strada applicabile, si aprirà quando cliccheremo con il tasto destro del mouse sull'icona di un foglio Excel e selezioneremo direttamente l'ultima delle opzioni in basso, cioè "Proprietà" o "Properties".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare uno scadenzario con Excel

Senza alcun dubbio, Excel rappresenta il più celebre foglio di calcolo di tutti i tempi. Appartiene al pacchetto Office di Microsoft, e si utilizza sia a livello aziendale che privato. Come tutti i fogli di calcolo, il nucleo dell'area di lavoro si presenta...
Windows

Come esportare grafici da Excel

Vi è mai capitato di lavorare su Excel, ma di dover poi esportare un grafico per poterlo utilizzare liberamente su altri supporti? Microsoft Excel è davvero un ottimo programma. Uno dei più completi presenti in circolazione. Le sue funzionalità sono...
Windows

Come far lavorare insieme Excel e PowerPoint su documenti diversi

Nella guida che segue vi sarà spiegato passo dopo passo come far lavorare insieme due dei software più diffusi noti della suite Office, ovvero Microsoft Excel e Microsoft PowerPoint, in modo semplice, rapido e utile. In Microsoft Office ogni programma...
Windows

Come importare un file .csv in Excel

Nel presente tutorial di informatica, imparerete come bisogna importare un file in formato ". Csv" in "Microsoft Excel". Prima di fare ciò, occorre spiegare cosa si intende con questo genere di file. Inoltre, è necessario descrivere il modo di metterlo...
Windows

Imparare ad utilizzare Microsoft Excel

Tra i maggiori programmi che le aziende richiedono al personale specializzato, c'è senza dubbio Excel. Questo programma permette di creare tabelle e database in maniera veloce e pratica, senza la necessità di scervellarsi in complicate situazioni. Saperlo...
Windows

Come eliminare le ripetizioni in una lista di Excel

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di Excel. Nello specifico caso che tratteremo, come avrete già avuto l'opportunità di comprendere dalla lettura del titolo della guida, ora andremo a spiegarvi Come eliminare le ripetizioni in una lista...
Windows

Come ricolorare un'immagine in Excel 2007

Per sapere come ricolorare un'Immagine In Excel 2007, dovete sapere utilizzare Excel almeno nelle sue funzioni principali. In questa breve guida, vi illustrerò innanzitutto come è fatta un pagina principale di Excel, come fare ad inserire un'immagine...
Windows

Come salvare un grafico come modello in Excel

Excel è un programma molto potente e versatile che permette, tra l'altro, la traduzione in forma grafica di dati tabellari. Si possono avere grafici e diagrammi di vario tipo del tutto personalizzabili che, una volta definiti, possono anche essere memorizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.