Cyberbullismo: come riconoscere i segnali d'allarme

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tecnologia e la rete sono diventate purtroppo negli ultimi anni uno strumento molto semplice per denigrare, perseguitare, manipolare o violare la riservatezza di altre persone, sia conosciute nella vita reale, che mai incontrate. Si tratta di un fenomeno che coinvolge soprattutto bambini e ragazzi, che subiscono o agiscono episodi di cyberbullismo. Esistono diverse tipologie di bullismo informatico, tra cui la diffusione di informazioni private o imbarazzanti nella rete, l'invio ripetuto di messaggi offensivi, l'esclusione da gruppi o chat sui social network e l'appropriazione dell'identità virtuale altrui. Per i genitori e gli insegnanti è fondamentale sostenere i ragazzi vittime del cyberbullismo, aiutandoli a confidarsi e a denunciare gli atti subiti in rete. Questa guida può essere utile a capire come riconoscere i segnali d'allarme che ci fanno capire se nostro figlio o un nostro alunno è oggetto delle vessazioni di un cyberbullo.

26

Occorrente

  • Attenzione, sensibilità
36

Le abitudini di utilizzo della rete

Un segnale molto importante di un problema di cyberbullismo è il cambiamento nelle abitudini di utilizzo di smartphone o computer, sia nel senso di un aumento del tempo trascorso a chattare o a navigare sui social network, sia di una drastica diminuzione della frequenza con cui i ragazzi utilizzano la rete. Inoltre, può essere sospetto il costante controllo dei loro dispositivi elettronici, il non concederne l'utilizzo agli altri e l'eccessiva riservatezza della propria navigazione in rete.

46

I problemi emotivi

Alcune manifestazioni d'ansia e depressione, tra cui alterazioni del sonno, costante irrequietezza, eccessivi sentimenti di tristezza e scarsa autostima, possono essere connessi ad episodi ripetuti di cyberbullismo. Questo disagio provocato da insulti, discriminazioni e violazione della propria sfera privata, può anche essere molto forte e minacciare il benessere psicofisico e le relazioni sociali della vittima. Si può verificare soprattutto nei ragazzi, anche un abbassamento del rendimento scolastico e una forma di isolamento che porta ad avere solo pochi amici fidati.

Continua la lettura
56

Le relazioni

Una tipologia molto diffusa di cyberbullismo prevede la messa in rete di video di aggressioni fisiche o giochi denigratori subiti dalla cybervittima, che nella maggior parte dei casi sono girati da compagni di scuola o coetanei frequentati. Bisogna capire dunque, se i ragazzi abbiano delle relazioni sane a scuola e nei luoghi che frequentano, perché se già lì subiscono atti vessatori allora molto probabilmente ciò accade anche sulla rete. Inoltre, una relazione sentimentale finita male può essere un rischio da non sottovalutare e portare al cosiddetto cyberstalking o a gravi violazioni della privacy.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come riconoscere la qualità di un film dal nome

Su internet molto spesso si trovano dei film in divx che però dopo averli scaricati risultano di qualità pessima. Tuttavia nel loro nome possono contenere alcune informazioni sulla loro qualità audio/video. Grazie agli utili suggerimenti che ti fornirà...
Internet

Come riconoscere la pubblicità su Facebook

Chiunque navighi in internet, al giorno d'oggi, difficilmente potrà evitare una visita a qualche social network. Queste grandi reti sociali virtuali mettono in comunicazione milioni di persone. I social network sono tanti e diversi, ognuno con le proprie...
Internet

Riconoscere le notizie false pubblicate su internet

Si sa l'avvento di internet ha cambiato la nostra vita. Grazie ad internet riusciamo ad ottenere innumerevoli notizie e a conoscere persone da ogni parte del mondo. Ma internet non ha solo aspetti positivi. Infatti molto spesso in internet circolano bufale...
Internet

Come riconoscere le fake news

Nell'epoca odierna dove ormai Internet è diventato il maggior punto di informazione per la maggior parte di tutti noi, è importante verificare sempre che le notizie lette nei siti web siano valide e sopratutto attendibili. Il mondo del web è infatti...
Internet

Come scoprire un fake su Facebook

Come tutti sanno, il mondo di internet e dei social network in particolare, è un mondo quasi surreale ed affascinante, ma allo stesso tempo bisogna stare attenti. L'uso dei social network è davvero rivoluzionario: ritroviamo persone perse di vista...
Internet

Come stampare con Javascript

Abbiamo sempre apprezzato e ammirato le nuove tecnologie, ognuna con programmazioni e utilità differenti sia nel campo lavorativo che di approfondimenti o di gioco, in questa guida cerchiamo di capire come stampare con javascript. Non spaventiamoci sono...
Internet

Come trovare una canzone senza sapere il titolo

Quante volte, ascoltando la radio in macchina, o in giro per il centro commerciale, ci sarà capitato di ascoltare una bella canzone di cui non conoscevamo il titolo? La nostra attenzione, in quei momenti, soprattutto se il brano è inglese, si focalizza...
Internet

Come eliminare Windows Live Messenger in Windows 7

Windows Live Messenger è stato il client di messaggistica istantanea della Microsoft fino a quando non è stato sostituito da Skype. Ci sono vari motivi per disinstallare un programma, dai più "classici" cioè malfunzionamento o continui messaggi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.