Differenze tra monitor TN, IPS e VA: come scegliere

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Nonostante i monitor LED stiano cercando di guadagnarsi la propria fetta di mercato, i monitor a cristalli liquidi LCD sono ancora quelli maggiormente diffusi, grazie soprattutto al prezzo decisamente inferiore rispetto agli schermi LED. Tuttavia, per mantenersi al passo con le più recenti tecnologie costruttive, gli schermi LCD sono stati oggetto di numerose migliorie negli ultimi anni. Come scegliere il tipo migliore? In questo articolo cercheremo di aiutarvi a scegliere lo schermo migliore, analizzando tutte le differenze tra tre tipi di monitor LCD: Monitor Twisted Nematic (TN); Monitor Vertical Alignment (VA); Monitor In Plane Switching (IPS).

25

Monitor Twisted Nematic (TN)

I monitor TN sono i più diffusi ma anche i più vecchi per tecnologia. Insieme alla retroilluminazione LED, i pannelli TN offrono una grande luminosità e un consumo energetico più bassi rispetto agli altri monitor. La larga diffusione di questa tipologia di monitor è da attribuire ad un costo molto accessibile rispetto agli altri schermi. Ovviamente non sono esenti da lievi difetti, ad esempio nei monitor TN si nota un cambiamento del colore dell’immagine quando si guarda lo schermo da angolazioni molto ampie (ad esempio 170°). Questo si nota soprattutto nei modelli più economici, insieme ad una fedeltà dei colori non molto precisa.

35

Monitor Vertical Alignment (VA)

Come spiegato nel paragrafo precedente, il pannello TN non è capace di rappresentare i colori in maniera perfetta, soprattutto per le tonalità nere. Il nero è anche il colore che viene alterato di più ad angoli di visione elevati, e questo è proprio il difetto che viene corretto da un monitor VA (Vertical Alignment). La differenza principale risiede nel fatto che nei pannelli precedenti per riprodurre il nero si tiene accesa la retroilluminazione del pannello, dove invece nel VA essa viene spenta del tutto, rendendo così il nero davvero nero. Questo consente alla tecnologia VA di disporre di un altissimo contrasto, il che li rende adatti alla visione di film, dove le tonalità di nero sono ricorrenti. Tra i pregi si nota un miglioramento delle immagini con angoli di visione elevati rispetto ai TN. Come difetti è possibile riscontrare dei tempi di risposta leggermente superiori rispetto ai TN, cosa che non li rende ottimali per il gaming, dove l'alta velocità di aggiornamento dei pixel è fondamentale.

Continua la lettura
45

Monitor In Plane Switching (IPS)

Il vantaggio maggiore che si ottiene con i monitor IPS è l'eccellente riproduzione dei colori, che risultano essere molto fedeli agli originali e con ottimi angoli di visione senza il fastidioso cambio di tono che si ha sui TN. Questi monitor supportano anche una gamma di colori molto estesa che li rende senza dubbio i migliori monitor LCD sul mercato. La risoluzione è anch'essa molto elevata e permette di cogliere anche i dettagli più piccoli. Ovviamente il prezzo è superiore rispetto alle altre due tecnologie, anche se negli ultimi anni è più abbordabile.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere il monitor in base all'uso prevalente che pensate di farne (gaming o visione di filmati)

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Differenze fra i tipi di potenziometro

Capita molto spesso a chi è alle prime armi in elettronica di dover metter mano su un circuito con potenziometri. I potenziometri sono componenti passivi particolari perché si impiegano nel caso in cui un valore resistivo debba variare entro una certa...
Elettronica

Come usare un oscilloscopio digitale

L'oscilloscopio digitale è uno strumento che consente di visualizzare l'andamento dei fenomeni elettrici che si vogliono analizzare. L'andamento di questi fenomeni si vede sul monitor e si possono misurare tre caratteristiche principali: durata, ampiezza...
Elettronica

Come scegliere un TV LED

La tecnologia mette quotidianamente a disposizione degli utenti prodotti sempre più avanzati. Se ciò è molto proficuo, può contestualmente indurre in confusione i meno esperti nel settore. Tale situazione può accadere anche nel momento in cui si...
Elettronica

10 consigli per pulire lo schermo del PC

Lo schermo del PC è soggetto a sporcarsi spesso a causa della polvere, del grasso e delle ditate. Per pulirlo non bisogna mai usare prodotti troppo aggressivi o panni ruvidi, per non correre il rischio di graffiarlo irrimediabilmente. In questa utile...
Elettronica

Come collegare la PSP alla TV

Questa guida è rivolta a tutti coloro che possiedono una PSP (Play Station Portable) nelle versioni Slim o Lite e che hanno la necessità di collegarla alla tv di casa: in tal modo sarà possibile ovviare alle dimensioni ridotte dello schermo della vostra...
Elettronica

Come collegare la videocamera al PC

Collegare la videocamera al PC può rivelarsi un'operazione davvero interessante, in quanto vi permetterebbe di accedere a parecchie funzionalità veramente utili quali: visualizzare i video sul monitor, e quindi in uno schermo più grande, masterizzare...
Elettronica

Come connettere PC al televisore HDMI

Attraverso il Pc è possibile avere accesso a tantissimi contenuti multimediali, gratuitamente o a pagamento. Ma se lo schermo del Pc risulta troppo piccolo per godere di questi contenuti in modo comodo, allora dovete sapere che è possibile collegare...
Elettronica

Come collegare la Xbox alla TV

La guida in questione si concentrerà sull'obiettivo di far comprendere al lettore Come collegare la xbox alla tv. Questo interrogativo ha una soluzione piuttosto semplice, che proveremo a sviluppare lungo i cinque passi che comporranno la nostra guida.La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.