Guida alla programmazione in Assembly

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il linguaggio assembly è il linguaggio di programmazione più vicino alla realtà fisico-elettronica di una macchina. L'assembly permette di ignorare la forma binaria del programma finale e sostituire i codici in linguaggio macchina con una sequenza di caratteri equivalente (JMP, MOV) ma più comprensibile all'uomo. Prima di essere eseguito il programma deve essere tradotto da un compilatore specifico in linguaggio macchina, la forma binaria compresa dalla macchina in questione. Proprio per questa stretta connessione con l'hardware non si può parlare di un linguaggio Assembly generale; ogni famiglia di CPU ha il suo linguaggio specifico, somigliante agli altri ma con istruzioni caratteristiche. Questa guida ha lo scopo di spiegare come approcciarsi a questo argomento a chi vi si avvicina per la prima volta.

26

Elementi necessari

Per imparare l'assembly sono necessarie:
- nozioni di programmazione di base: l'assembly è un linguaggio di programmazione di basso livello, meno indicato come primo apprendimento rispetto a linguaggi come Pascal, C, Basic
- nozioni di algebra booleana e rappresentazione binaria dei numeri il linguaggio agisce in modo diretto su informazioni di tipo binario, è quindi fondamentale conoscere come si lavora a livello pratico e matematico con la codificazione in bit
- documentazione sulla macchina di interesse (sorgenti, guide, datasheets) per ogni famiglia di processore esiste una documentazione esaustiva reperibile online e in forma gratuita che riguarda il proprio assembler. Ogni costruttore ha interesse che si programmi con i propri prodotti e fornisce tutte le informazioni necessarie agli sviluppatori.

36

Scegliere una famiglia di CPU

Il passo successivo è scegliere una famiglia di CPU e acquistare una guida sul suo assembly; da questa capiremo passo per passo la struttura hardware, le istruzioni, i costrutti e gli esempi di codice caratteristici della macchina in questione. Una volta acquisita padronanza con l'assembly di una famiglia, non ci saranno difficoltà a programmare su qualsiasi altro tipo di processore.

Continua la lettura
46

Imparare i comandi mnemonici

Una volta acquisite le conoscenze di base basterà di volta in volta procurarsi la documentazione della macchina e imparare i comandi mnemonici necessari. Una volta scritto il programma è fondamentale, prima di caricarlo in memoria ed eseguirlo, utilizzare il compiler opportuno per tradurre il linguaggio assembly in linguaggio macchina.

56

Le istruzioni da seguire

Quindi facendo una sintesi generica di tutti i passaggi ecco qui le istruzioni fondamentali di ogni passo:1. È necessario possedere delle conoscenze base di programmazione, algebra booleana, rappresentazione binaria e sulla macchina di interesse.2. Scegliere una famiglia di Cpu con l'acquisizione di una guida sul proprio assembley 3. Scrivere il programma che si vuole4. Utilizzare il compiler per tradurre il linguaggio5. Ecco a voi il vostro programma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Guida alla programmazione in Delphi

La programmazione ha un campo di lavoro veramente ampio, infatti nel corso degli anni sono stati inventati diversi tipi di linguaggi di programmazione, da quello Html, a Java e Javascript per la creazione dei siti internet. Esistono inoltre moltissimi...
Programmazione

Guida alla programmazione a basso livello

In questa guida tratteremo della programmazione a basso livello. Nei vari passi successivi all'introduzione vi rilascio molte informazioni molto utili che vi aiuteranno certamente a programmare sempre meglio a basso livello. Un consiglio che vi dò e...
Programmazione

Guida alla programmazione in Basic

Se volete una vera e propria Guida alla programmazione in Basic, non vi resta altro che leggere attentamente i seguenti passaggi che vi elencheremo in seguito e facilitarvi cosi il compito. Il software che useremo è noto come "Visual Basic", che ben...
Programmazione

Programmare in Assembly: consigli per iniziare

Assembly è un linguaggio che permette la scrittura mnemonica delle istruzioni in linguaggio-macchina studiato per raggiungere performance elevatissime. Sebbene piuttosto complesso sia nella scrittura che nella lettura è possibile tuttavia utilizzarlo:...
Programmazione

Regole per programmare in Assembly

Prima di tutto, per chi non lo sapesse, una breve presentazione di questo linguaggio di programmazione. L'assembly è stato uno dei primi linguaggi mai sviluppati e viene detto di "basso" livello o meglio definito come linguaggio macchina. Questo perché...
Programmazione

Come utilizzare il ciclo For nella programmazione

Sia che ci si approcci da principiante alla programmazione che se si sia programmatori esperti, i cicli iterativi quali il ciclo for, il ciclo while e il repeat... Until sono una delle funzioni più utili e indispensabili dei linguaggi di programmazione....
Programmazione

Introduzione alla programmazione Java

Le nuove tecnologie hanno ormai preso piede in tutti i campi della società, ed oggi come non mai diventa quindi fondamentale entrare a far parte del mondo dell'informatica sia per sopravvivere alla vita quotidiana che per avere capacità attuali da rivendere...
Programmazione

Introduzione alla programmazione in F#

Il linguaggio di programmazione F# è l’ultimo nato della famiglia Microsoft Visual Studio. Si tratta di un nuovo linguaggio originariamente progettato e creato da Microsoft Research. Fa parte della piattaforma di sviluppo software .NET (uno standard...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.