La funzione main nel C++

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La funzione main nel linguaggio di programmazione c++ è la base di avvio per l’attuazione di un programma, ed è solitamente la prima attività compiuta mentre un programma si avvia. La funzione main deve essere sempre presente in un programma C++. In altre circostanze e momenti la funzione main è in grado di chiamare altre funzioni. Il programma arriva al termine con il fine della funzione main, altrimenti mentre si approssima la chiamata della funzione exit della libreria standard. Vediamo bene attraverso questi semplici passi.

27

Occorrente

  • Pc
  • Programma C++
37

Funzioni base

Alla partenza, sarebbero in grado di essere chiamate delle uniformità d’inizializzazione che si occupano all'avviamento dei file standard (stdio, stdout e stderr), alla riproduzione della command line in una corretta superficie di memoria, al recupero dei puntatori del vettore d’interrupt (HW e/oppure SW) e il collegamento di ultime e distinte routine (coordinazione I/O per porte seriali, conduzione dell'orologio di sistema); dopo, alla fine dell'inizializzazione, la verifica passa alla funzione main interpellandola con i parametri da percorrere. In questo sito troviamo alcune informazioni aggiuntive. https://msdn.microsoft.com/it-it/library/3ze4ytsc.aspx.

47

Caratteristiche funzione main

La funzione main è in grado di essere composta con neanche uno, due oppure tre argomenti. Secondo la tradizione le dimostrazioni della funzione main sono soprannominati argc, argv ed envp dall’intera cultura letteraria informatica e dalla collettività di programmatori. Nello specifico argc, notificato come int e argv, espresso come array di puntatori a char serve per consegnare al programma le misure introdotte nella linea di comando (command tail) all’istante in cui si chiede nuovamente al sistema operativo di fare andare in attuazione il programma stesso. Per terminare envp esposto come array di puntatori a char, se partecipe, è usato per inviare al programma copia dell'ambiente, vale a dire tramite envp procedono passate le variabili di ambiente al programma. Ecco un link che fa a caso nostro. http://digilander.libero.it/uzappi/C/C-main.html.

Continua la lettura
57

Funzionalità ulteriori

In particolare, argc comprende il numero dei parametri sulla riga di comando, con il nome del programma. Per questo motivo argc è sempre >= 1. Argv è un array di puntatori a char. Ciascun puntatore referenzia un unico parametro della linea di comando simile a una stringa. In altri fini, i parametri introdotti nella linea di comando sono continuamente ottenuti dal programma come stringhe, perfino se questi riproducano dei valori numerici. Envp è un array di puntatori a char. Ogni puntatore referenzia un’unica variabile di ambiente, composta come stringa e avente la struttura: variabile=valore. A disuguaglianzadi argv, per envp non si è stabilito di intendere la quantità di puntatori correnti nell'array. In questo sito troviamo qualche riferimento proprio all'argomento trattato. http://www.html.it/pag/15501/gli-argomenti-della-funzione-main/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • studiare bene il linguaggio C
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Imparare ad utilizzare Visual C++

Il linguaggio C nasce negli anni settanta come linguaggio di sviluppo e da allora ha subito diverse modifiche ed evoluzioni, tra cui il C++ (si legge “C plus plus” o “c più più”).Vediamo alcune caratteristiche basilari. Innanzitutto è un linguaggio...
Programmazione

Come creare una calcolatrice con Dev C++

Dev C++ rappresenta un IDE completamente gratuito, distribuito e messo a disposizione dell'utente sotto Licenza GNU per la programmazione in linguaggio C e C++. Per IDE si intende un ambiente di sviluppo integrato, acronimo dell'inglese "Integrated Development...
Windows

Come creare un nuovo progetto NetBeans

In seguito, in questa guida vi verrà mostrato come creare un nuovo progetto in NetBeans per quanto riguarda la programmazione in java. In seguito alla creazione del progetto sarà possibile scrivere i propri programmi, direttamente dall'editor di questo...
Programmazione

Come programmare un algoritmo in Java

Come programmare un algoritmo? Ebbene, inizialmente bisogna stabilire cosa si intende con questa dicitura. Infatti, si può programmare un algoritmo tramite la sua vera e propria creazione. Oppure lo si può studiare, come previsto in specifici corsi...
Programmazione

Come creare un semplice programma in C++

Il C++ è un linguaggio di programmazione che riprende molte basi del classico C. Il quasi totale abbandono del linguaggio C è dovuto all'implementazione della programmazione ad oggetti (OOP), che ha permesso anche a futuri sviluppatori di usufruire...
Programmazione

Inserire elementi in una lista in C++

Molti programmatori Java o utenti principianti, trovano il linguaggio C++ uno tra i più ostici nel suo utilizzo. Java, noto per la sua semplicità, offre dei costrutti utili per gestire e manipolare una struttura dinamica quali una Lista di oggetti....
Programmazione

Regole per programmare in Assembly

Prima di tutto, per chi non lo sapesse, una breve presentazione di questo linguaggio di programmazione. L'assembly è stato uno dei primi linguaggi mai sviluppati e viene detto di "basso" livello o meglio definito come linguaggio macchina. Questo perché...
Windows

Come utilizzare gli args su NetBeans

Per chi non lo conoscesse, NetBeans è uno strumento gratuito, open source e, non ha restrizioni riguardanti l'uso. Tanti utenti lo utilizzano per scrivere, compilare ed eseguire il deploy e il deburg di vari software. Il progetto per richiamare un nostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.