Photoshop: come creare un effetto nebbia

Tramite: O2O 15/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Attualmente quella del fotoritocco è un'attività che viene svolta da una vasta cerchia di persone. Questo tipo di lavoro è tipico di un fotografo o di un graphic designer, ma grazie ad alcuni particolari software diviene accessibile a tutti. Uno degli editor che vanno per la maggiore per questo genere di progetto è senza dubbio alcuno Adobe Photoshop. Grazie ad esso si possono caricare foto di vario tipo, dai ritratti ai paesaggi, e applicare diversi tipi di filtri ed effetti. Le manipolazioni rendono la foto più artistica e ne migliorano l'aspetto in termini di colore e luci. Prendiamo ad esempio una fotografia che ritrae un paesaggio rurale al mattino. Su un'immagine di questo tipo si possono aggiungere effetti che ricordino vari agenti atmosferici, come la pioggia o la nebbia. Quest'ultima ci interessa particolarmente, poiché rende un paesaggio più cupo e tetro. Questo tipo di effetto non richiede una particolare esperienza nel campo della grafica. Difatti basta seguire alcune pratiche indicazioni per ottenere un risultato strabiliante. Vediamo allora come creare un effetto nebbia con Photoshop, servendoci dei suggerimenti contenuti nel seguente tutorial. Possiamo utilizzare qualunque versione di Photoshop. Se poi non siamo in possesso del programma, scarichiamolo dal sito
https://www.adobe.com/it/products/photoshop.html in versione trial (una prova gratuita che vale 30 giorni).

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione ad Internet
  • Qualsiasi versione di Adobe Photoshop
  • Foto da modificare
37

Aprire la foto e sistemare i parametri relativi a luminosità e contrasto

Dopo aver installato Adobe Photoshop, avviamolo con un doppio click sull'apposita icona presente sul desktop. Ci troveremo quindi nella schermata principale. Qui ci verrà richiesto se aprire un file oppure crearne uno nuovo. Scegliamo la prima opzione, al fine di caricare la foto di nostro interesse per l'applicazione dell'effetto nebbia. Scegliamo con attenzione l'immagine su cui intervenire, quindi portiamoci sui comandi relativi all'impostazione di lunminosità e contrasto. Dalla barra in alto, clicchiamo su "Immagine" e scegliamo la voce "Regolazioni". Da questa sezione potremo scegliere la voce "Luminosità/contrasto". Apriremo una finestrella in cui vi sono entrambi i parametri. Sistemiamoli in base all'aspetto della foto, evitando di renderla troppo chiara o troppo scura. Dovremo praticamente aumentare i valori di entrambi, ma senza esagerare. Confermiamo infine le modifiche con "Ok". Vediamo ora come procedere per creare un effetto nebbia sulla nostra foto.

47

Aggiungere il bagliore ed altri effetti servendosi dello strumento maschera veloce

Andiamo ora a sistemare i colori predefiniti di primo piano e dello sfondo per creare un effetto nebbia con Photoshop. Per riuscire nell'intento, dovremo cliccare sulla miniatura che si trova sotto il selettore "Bianco/nero". In alternativa, possiamo premere "D" sulla tastiera. Adesso spostiamoci sulla sezione "Filtri" e scegliamo "Bagliore diffuso" dalla scheda "Distorsione". Impostiamo un bagliore di 10, una granulosità molto bassa (attorno allo zero) e una trasparenza di 15. In questo modo, la foto dovrebbe apparire molto più brillante rispetto a prima. Nella barra presente sulla sinistra, scegliamo ora lo strumento "Maschera veloce", attivabile con il tasto rapido "Q". Applichiamo dunque un filtro che si chiama "Nuvole in differenza". Per raggiungere questo comando, torniamo sulla barra in alto e clicchiamo su "Filtri" e poi su "Rendering". Ora premiamo nuovamente "Q" per disattivare la "Maschera veloce".

Continua la lettura
57

Sistemare la sfumatura e l'opacità e unire i vari livelli

A questo punto, per creare un effetto nebbia con Photoshop, dovremo selezionare un pennello con opacità del 90% ed utilizzarlo sull'immagine. Duplichiamo il livello della nostra foto e su di esso applicheremo la sfumatura "Gaussiana", con un raggio del 3%. Infine modifichiamo il metodo da "Normale" a "Bruciatura Lineare". Ora possiamo regolare anche il valore relativo all'opacità del livello in cui si trovano i filtri. Uniamo tra loro il livello di partenza e quello modificato. Ora dovremmo riuscire a distinguere una suggestiva foschia diffusa su tutta l'immagine. Per ottenere un effetto più realistico, Potremo sfruttare le maschere di ciascun livello. Se in fase di realizzazione notiamo qualche errore o qualche effetto che non ci piace, possiamo tornare indietro. Andiamo su "Finestra" e scegliamo la voce "Storia". Si aprirà un piccolo riquadro in cui sono presenti tutte le azioni che abbiamo svolto. Togliendo la apunta sul passaggio in questione, annulleremo una particolare azione e tutte quelle svolte subito dopo di essa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Salvare i progressi di tanto in tanto per evitare di perdere il lavoro svolto in caso di crash del programma.
  • Evitare di stravolgere i parametri di luminosità e contrasto per non avere una fotografia dai colori troppo artefatti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come creare una scritta con effetto riflesso con Photoshop

In internet si vedono spesso banner e scritte caratterizzate da un effetto riflesso del testo, in cui le parole sembrano quasi rispecchiarsi in uno specchio d'acqua. Ottenere questo tipo di effetto sembra difficile, in realtà è molto meno complicato...
Software

Come creare l'effetto riflesso con Photoshop

Con il programma di ritocco fotografico Photoshop è possibile creare dei bellissimi effetti speciali sulle immagini, in maniera tale da impreziosirle e renderle uniche. Uno di questi effetti è quello riflesso, che consiste nell'aggiungere all'immagine...
Software

Photoshop: effetto dispersione

Photoshop offre numerose possibilità di modificare in maniera creativa le fotografie. Tra queste, di grande impatti visivo è l'effetto dispersione. Si tratta di un intervento sulla fotografia che permette di dare movimento e, allo stesso tempo, permette...
Software

Come realizzare l'effetto spruzzo con Photoshop

All'interno di questa guida parleremo di Photoshop, e nello specifico, vedremo come realizzare l'effetto spruzzo. Questo software è prodotto e commercializzato da Adobe Systems Incorporated, sviluppato a partire dal 1990 e compatibile sia con Mac che...
Software

Photoshop: effetto fiamme

Se desiderate aggiungere un tocco unico ed originale alle vostre immagini preferite, Adobe Photoshop è senza dubbio il programma che farà al caso vostro. In particolare, nei passi di questa guida, troverete alcuni interessanti consigli per ottenere...
Software

Photoshop: effetto fumetto

"Photoshop" è il celebre software di grafica digitale realizzato dalla casa americana "Adobe". Tramite Photoshop è possibile creare da zero o modificare fotografie personali, immagini e, più in generale, qualsiasi file digitale legato all'ambito grafico....
Software

Come realizzare l'effetto fumetto con Photoshop CS5

Photoshop è uno dei software più conosciuti di grafica. Questa tipologia di software permette di realizzare fotomontaggi ma, non solo, l'utente avrà la possibilità di migliorare l'aspetto delle proprie foto oppure creare degli oggetti 3D. In questo...
Software

Come applicare un effetto HDR a una foto con Photoshop

Lavorare sulle fotografie è un compito piuttosto complesso che richiede una particolare attenzione verso i dettagli e una certa abilità in ambito grafico. Il fotoritocco risulta meno difficoltoso se viene utilizzato un apposito software come Adobe Photoshop....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.