Photoshop: realizzare effetto mosso o movimento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Photoshop è un software specializzato nella modifica di immagini e fotografie. Questo programma è uno dei più importanti i circolazione, ed è infatti utilizzato sia dai professionisti nel settore fotografico, che lo usano come strumento di lavoro, sia dai meno esperti, che lo adoperano per dilettarsi. Ritoccare le proprie foto con photoshop è poi un trucco utilizzato soprattutto dalle star. Tra le varie funzioni che l'applicazione offre, quella degli effetti è sicuramente la più gettonata. In questa guida vedremo come realizzare l'effetto mosso o movimento, che conferisce una sensazione di dinamicità in caso di scatti o immagini in movimento.

27

Occorrente

  • Photoshop
37

L'immagine

Per prima cosa, è necessario importare l'immagine prescelta in photoshop e successivamente duplicare il livello dell'immagine tramite la funzione "Livello/Duplica livello" presente nella barra di comando. In alternativa, si può cliccare con il tasto destro del mouse sulla finestra dei layer e selezionare il comando "Duplica livello".

47

Il filtro

Dopodiché è possibile applicare l'effetto mosso o movimento selezionandolo alla voce "Filtri/Sfocatura/Effetto movimento". Vedremo aprirsi una finestra nella quale imposteremo l'angolo d'orientamento dell'effetto, cercando di dare un' angolatura che sia congruente con l'andatura del soggetto dell'immagine, e l'intensità con cui verrà applicato.

Continua la lettura
57

La gomma

Quando sarà applicato l'effetto a tutta l'immagine, occorrerà mettere in risalto la figura principale. Per fare ciò, è necessario selezionare tra gli strumenti l'opzione ''Gomma'' e scegliere la grandezza alle dimensioni del soggetto. Fatto ciò si potrà iniziare a cancellare l'effetto mosso dal soggetto che ci interessa mettere in luce, senza arrivare però ai bordi della figura, o lasciando che siano nitide solo le parti più importanti.

67

L'effetto

Può capitare che, a causa di un effetto troppo intenso, si crei un contrasto eccessivo tra l'effetto mosso e la figura principale. Per evitare che questo capiti, ed ottenere dunque un effetto più graduale, può essere utile applicare l'effetto mosso o movimento al livello duplicato, con una intensità maggiore del precedente. Si può anche disattivare il layer dell'immagine originale, cancellare dal layer duplicato l'immagine principale, e poi applicare l'effetto mosso.

77

Il livello

Dopo aver effettuato tutti i passaggi appena mostrati, avremo ottenuto l'effetto mosso o movimento che desideravamo dalla nostra applicazione. Non ci resta che unire i livelli tramite il comando ''Livello/Unico livello'' ed infine salvare l'immagine nel formato che preferiamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come creare un effetto movimento in velocità con Photoshop

Desiderate dare alle vostre immagini una certa dinamicità e in particolare un effetto di movimento veloce e non sapete come fare? Avete a disposizione il prodotto grafico Photoshop ma non siete abbastanza pratici da creare questo effetto? Questa piccola...
Software

Come creare l' effetto "movimento" con Photoshop

Le novità del secolo, smartphone e social network hanno un po' distolto l'attenzione dalla fotografia vera e propria. Gli utenti sono ormai abituati ad immortalare attimi di vita, pietanze, fiori, vacanze e molto altro e condividere tutto ciò, in pochi...
Software

Come realizzare l'effetto spruzzo con Photoshop

All'interno di questa guida parleremo di Photoshop, e nello specifico, vedremo come realizzare l'effetto spruzzo. Questo software è prodotto e commercializzato da Adobe Systems Incorporated, sviluppato a partire dal 1990 e compatibile sia con Mac che...
Software

Photoshop: come realizzare un effetto dipinto

Photoshop è un programma di grafica creativa che permette di realizzare le più svariate creazioni con le proprie immagini. In questo caso, sarà necessario padroneggiare alcuni semplici strumenti e fare molto pratica. A tal riguardo, nei successivi...
Software

Come realizzare l'effetto fumetto con Photoshop CS5

Photoshop è uno dei software più conosciuti di grafica. Questa tipologia di software permette di realizzare fotomontaggi ma, non solo, l'utente avrà la possibilità di migliorare l'aspetto delle proprie foto oppure creare degli oggetti 3D. In questo...
Software

Come realizzare l'effetto pioggia su Photoshop

L'effetto della pioggia in una foto è una resa molto affascinante e poetica. Realizzarlo nella vita quotidiana è molto difficoltoso, in quanto fare le foto sotto la pioggia è molto scomodo. Inoltre non è facile scattare coperti dall'acqua, servirebbero...
Software

Come realizzare l’effetto Dragan con Photoshop

La fotografia moderna ci offre diversi spunti per la nostra creatività. Grazie alla postproduzione abbiamo modo di perfezionare le nostre foto, rendendole delle vere opere d’arte. Per aggiungere effetti e filtri di ogni genere, accorre in nostro aiuto...
Software

Come realizzare l'effetto miniatura con Photoshop

Come tutti ben sappiamo nell'arte della fotografia esistono numerosi e differenti trucchi e tecniche per poter realizzare delle foto sempre più belle, corrette e particolari. Già grazie all'utilizzo degli effetti o delle modifiche al momento stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.