Sicurezza informatica: come proteggere i tuoi account online

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto spesso ci capita di sottovalutare l’importante che una password possa avere. Ogni giorno, infatti, la inseriamo decine di volte per entrare nell’account dei social network, nella casella della posta elettronica e chi più ne abbia più ne metta. Tuttavia la password non è sempre il modo per efficiente per proteggere l’account. Tutto sta nella bravura dell’utente nello scegliere una chiave d’accesso che non sia facile da decifrare per gli hacker. Infatti molto spesso ci capita di inserire password semplici come, ad esempio, la propria data di nascita o il nome del proprio animale che possono essere scoperte dagli hacker in nemmeno cinque minuti. Per questo motivo parliamo di sicurezza informatica e vediamo insieme come proteggere i tuoi account online.

26

Occorrente

  • password complesse
36

Utilizzare una password complessa

Se gli hacker per decifrare una password dovranno starci dietro diversi giorni è molto probabile che cambino obiettivo. Per far sì che ciò accada, il miglior consiglio è quello di creare delle password molto complicate. Per farlo non è difficile; infatti i più esperti consigliano di creare una password che contenga più di otto caratteri, una lettera maiuscola, un numero ed almeno un carattere speciale. Per rendere ancora più sicuro il vostro account potreste scrivere una frase come password. Sicuramente anche due o tre parole basteranno per rendere un account ben protetto.

46

Utilizzare una password diversa per ogni account

Le chiavi di accesso oltre ad essere molto complesse dovranno essere anche totalmente differenti tra un account ed un altro. Questa è una cosa abbastanza scontata in quanto, se un hacker dovesse riuscire a scoprire una password le scoprirebbe tutte. Tuttavia molti commettono ancora questo errore per paura di poterle dimenticare. A quest’ultimo problema c’è un rimedio. Infatti è possibile scaricare un’applicazione che vi permette di salvare tutte le vostre password in modo tale da non farvele dimenticare.

Continua la lettura
56

Utilizzare l’autenticazione a due fattori

Con il notevole sviluppo della tecnologia, per mettere al sicuro i proprio account è stato creato anche un metodo più efficace. Questo ormai è presente su tutti i social network o anche sui siti di posta elettronica che permette di impostare una seconda password, oppure per effettuare l’accesso sarà necessario inserire un codice che sarà possibile riceverlo direttamente sul vostro smartphone. In questo modo, se un hacker dovesse scoprire la vostra password, non potrà comunque effettuare l’accesso in quanto non è a conoscenza di questo codice di sblocco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi sempre ad un esperto per sapere come proteggere al meglio i vostri account online.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Sicurezza informatica: le alternative di protezione

Il mondo moderno non può più prescindere dal progresso tecnologico e dalla comunicazione globale. Lo sviluppo della tecnologia informatica facilita la vita quotidiana e agisce da supporto nel mondo del lavoro. A oggi è impossibile immaginare una qualunque...
Sicurezza

Sicurezza informatica: le minacce più pericolose

Nell'attuale mondo globalizzato, l'informatica è una componente del nostro quotidiano. Usufruiamo dell'informatica giornalmente, per svago, per studio o lavoro. L'avvento di personal computer e dispositivi elettronici costituisce un passo importante...
Sicurezza

Come Rendere il tuo account Gmail sicuro contro gli hacker

Al giorno d'oggi, possedere un computer con internet sta diventando molto importante per rimanere al passo con i tempi. In particolare, leggere le mail è un'azione che si svolge quotidianamente. Per accedere al proprio account di posta elettronica si...
Sicurezza

Sicurezza on line: 5 cose da sapere

Quante volte abbiamo sentito parlare dei pericoli online? Ci rubano le password, ci infettano il computer con i virus, rubano i soldi dalle nostre carte online, prendono possesso dei nostri dati. Se la vediamo così, Internet è un postaccio. Ma è solo...
Sicurezza

5 tool di sicurezza da utilizzare su Kali Linux

Kali Linux è tanto importante per molti utenti che amano praticare informatica avanzata a causa della grande quantità di tool ed exploit utilizzabili su questo sistema operativo per compiere le azioni più disparate, anche se molti di questi tool poggiano...
Sicurezza

Come testare la sicurezza di un sito internet

Internet ormai è alla portata di tutti, ed ogni giorno escono siti nuovi ed originali, utili per la maggior parte delle persone, ma molto spesso questi siti sono oggetto di attacco da parte di hacker. Uno grosso numero di siti web incoraggia a comprare,...
Sicurezza

Come proteggere con password una presentazione Powerpoint

Microsoft Office PowerPoint è uno dei software che fanno parte del pacchetto Office, e serve per realizzare delle presentazioni con slide scorrevoli. Si tratta di uno strumento molto utile soprattutto in ambito lavorativo o scolastico, per tenere una...
Sicurezza

Come proteggere un sito con il protocollo HTTPS

Uno degli aspetti fondamentali quando si naviga in rete, riguarda la propria sicurezza. L’evoluzione tecnologica mette a nostra disposizione degli strumenti sempre più potenti con cui effettuare molteplici operazioni. Ma dalle piattaforme social ai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.