Utilizzare le matrici in C#

Tramite: O2O 26/06/2017
Difficoltà: media
19

Introduzione

Le matrici sono uno degli argomenti più complicati da affrontare durante le scuole medie secondarie o il percorso universitario. Nel seguente tutorial di matematica spiegheremo come utilizzare le matrici in C#. Questo linguaggio di programmazione creato dalla società Microsoft è giovane, fresco e completamente ad oggetti. Il C# incorpora in sé dei costrutti ed una tecnica implementativa simile al linguaggio di programmazione Java. La presente analogia offre una nuova semplice alternativa per coloro che programmano in Java. Vediamo dunque come bisogna adoperare bene le matrici in C#, fornendo alcuni validi esempi pratici.

29

Occorrente

  • Microsoft Visual Studio
  • Personal computer (PC)
39

Dichiarare una matrice o un vettore con la sintassi "tipo[][] matrice" o "tipo[] vettore"

Nelle matrici in C# la dichiarazione di nuove strutture dati è veramente rigida, dunque non possiamo che seguire delle regole ben precise. Nel linguaggio di programmazione Java un vettore o una matrice si dichiarano scrivendo "tipo[][] matrice;" o "tipo matrice[][];" e "tipo[] vettore;" o "tipo vettore[];". La dichiarazione di una matrice o un vettore in C# può invece avvenire soltanto con la sintassi "tipo[][] matrice;" e "tipo[] vettore;". In caso contrario, verrà segnalato il tutto come se fosse un errore di compilazione.

49

Dichiarare una matrice di interi impostandone la dimensione e crearne l'istanza concreta

Vediamo adesso come dichiarare una matrice di interi e crearne un'istanza in C#. Un primo metodo (non complesso) consiste nel dichiarare una matrice di interi impostandone la dimensione a priori. Nel linguaggio di programmazione C# dobbiamo quindi scrivere "int[ , ] matrice;". La realizzazione della propria istanza concreta richiede invece la scritta "matrice = new int[ 2 , 2 ];". In questo modo abbiamo una matrice rettangolare di ordine "2 x 2" (due righe e due colonne, iniziando dalla posizione d'indice uguale a "0").

Continua la lettura
59

Creare la matrice di intenti con "int[ , ] matrice = { {1,2} , {2,4} };"

Possiamo anche creare direttamente una matrice di interi con l'istruzione "int[ , ] matrice = { {1,2} , {2,4} };". In questo modo dichiariamo al calcolatore che l'ordine della matrice di interi è "2 x 2".
Dato che la coppia {1,2} rappresenta, matrice[0][0] sarà pari ad 1 e matrice[0][1] sarà pari al numero 2.
In questo caso la matrice di interi prenderà vita assegnandovi uno specifico contesto di esecuzione. I valori saranno tutti uguali a "0" internamente, dunque risulterà accessibile tramite l'oggetto matrice dichiarato in C#.

69

Creare una matrice con righe di lunghezza variabile e colonne di lunghezza differente

Il C# permette di gestire e alterare matrici aventi righe di lunghezza variabile, scrivendo "int[ , ] matrice = { new int[8], new int[10] };". In questo modo formiamo una matrice contenente due righe e colonne di lunghezza differente. Concentrandoci sulle matrici rettangolari, vediamo come leggere gli elementi posizionati all'interno. Supponiamo di aver scritto l'istruzione "int[ , ] matrice = { {1,1} , {2,2} };" nel metodo main ().

79

Ispezionare il contenuto con un ciclo for () o for-each

Ora dovremo ispezionare il contenuto scrivendo un ciclo "for ()". In sostanza, dovremo digitare testualmente "for (int i = 0; i Il comando successivo sarà il seguente: "Console. WriteLine (" matrice[ {0} , {1} ] = {2} ", i, j, matrice[i][j]);". Volendo, potremmo semplificare questo passaggio ricorrendo al binomio "for-each". Con esso interverremo direttamente sulla struttura dati a matrice. Dunque i comandi che dovremo scrivere saranno quelli che vediamo qui di seguito. Avremo, di conseguenza, "foreach (int indice in matrice)" e "Console. WriteLine ("{0}", indice);".

89

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Regole per programmare in Assembly

Prima di tutto, per chi non lo sapesse, una breve presentazione di questo linguaggio di programmazione. L'assembly è stato uno dei primi linguaggi mai sviluppati e viene detto di "basso" livello o meglio definito come linguaggio macchina. Questo perché...
Programmazione

Il metodo split di Javascript

Javascript è un linguaggio, sviluppato da Brendan Eich della Netscape Communications, di scripting orientato agli oggetti e agli eventi. Standardizzato per la prima volta nel 1997 dalla ECMA con il nome ECMAScript, oggi è spesso utilizzato per la programmazione...