Videoproiettori: tipologie e caratteristiche

Tramite: O2O 13/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

I videoproiettori sono device in grado di proiettare immagini, tramite una speciale lampada, su superfici piane di qualunque dimensione, ciò dipende dalle tipologie e caratteristiche e ce ne sono di svariate. Il costo può variare dalle poche decine di euro alle svariate migliaia fino ad arrivare ai modelli utilizzati nei cinema. Per utilizzo privato la maggior parte sono grossi come dei tostapane e permettono una proiezione molto ampia, ce ne sono poi svariati molto piccoli facilmente trasportabili. I videoproiettori disponibili sul mercato utilizzano svariate tecnologie e hanno una risoluzione fino alla Ultra-HD. La proiezione è grande come un rettangolo con una diagonale massima e arriva fino a centinaia di pollici e anche molto luminosa in base ai modelli. Sono infatti disponibili in commercio svariati modelli di teli per videoproiettore più o meno grandi. Infine è possibile visualizzare immagini da molte tipologie di apparecchi. In questa guida vedremo come le principali tipologie e caratteristiche dei videoproiettori.

26

Caratteristiche tipiche dei videoproiettori

Qualunque tipologia appartengono i videoproiettori hanno in comune caratteristiche principali di visualizzazione dell'immagine. Le principali caratteristiche sono la massima area di proiezione e la luminosità. La prima è un area rettangolare la cui dimensione è espressa in pollici dalla lunghezza della diagonale e la forma dalla rapporto dei lati. La seconda indica l'intensità della luce, espressa in lumen. Un videoproiettore visualizza un immagine più grande maggiormente è distante dalla superficie di proiezione e fino ad una dimensione massima, oltre l'immagine non si vede bene. Inoltre a maggiori distanze diminuisce la luminosità. Per questi due aspetti, un videoproiettore è in grado di proiettare fino ad una certa distanza che può essere da pochi metri fino ad alcune decine. Altro aspetto molto importante è il contrasto dell'immagine, maggiore significa visualizzare un immagine in un modo più nitido. Ultimo aspetto importante è la risoluzione dell'immagine, può variare da una qualità tipo VHS fino alla alta definizione e per alcuni modelli anche fino al 4K. Ultima caratteristica non meno importante è la durata della lampada che può arrivare anche fino a decine di migliaia di ore di utilizzo. Va notato che esistono recenti modelli molti costosi vanno collocati in prossimità dell'area di proiezione e non in lontananza, ciò comporta vantaggi sulla qualità dell'immagine e sulla flessibilità d'impiego.

36

Tipologie di utilizzo

La disponibilità dei videoproiettori oggi disponibile è abbastanza ampia e ce ne sono per vari utilizzi. I modelli più diffusi sono quelli destinati all'home theater, il cinema casalingo. In questo caso sono scelti di solito modelli più grandi e performanti per godersi appieno lo spettacolo. Altro impiego tipico è per le presentazioni in ambito lavorativo e per tenere lezioni, questi modelli sono di solito più portabili e meno performanti. Altro utilizzo è il gaming, avere un immagine molto più grande permette sicuramente un esperienza di gioco molto più coinvolgente. Un ultimo e particolare tipo di utilizzo è di tipo professionale per eseguire scansioni 3D.

Continua la lettura
46

Tipologie di videoproiettori

Vediamo ora le principali tipologie di videoproiettori. Si distinguono in particolare per le tecnologie costruttive per cui sono possibili peculiari caratteristiche delle immagini. Il più importante è il DLP, Digital Light Processing. Attraverso una serie di piccoli specchi su un semiconduttore viene generata un immagine con una tecnologia tipo quella dei LED. Cosa molto interessante è l'enorme durata della lampada fino a decine di migliaia di ore di proiezione.

56

Videoproiettori con tecnologia LCD e con tecnologia CRT

Questa tecnologia utilizza quella tipica dei televisori, rispettivamente LCD e a tubo catodico. Permettono di visualizzare immagini molto luminose ma hanno una vita operativa di alcune migliaia di ore e sono più ingombranti di quelli DLP. Permettono un immagine migliore alle risoluzioni più basse ma sono molto meno durevoli e maneggevoli rispetto ai DLP. Ulteriore difetto è il deterioramento delle prestazioni della lampada dopo centinaia di ore di utilizzo.

66

Altre tipologie di videoproiettori

Quelle indicate prima sono le tecnologie più diffuse ma ne esistono di altre particolari. I videoproiettori laser utilizzano questa tecnologia per proiettare immagini meno luminose ma che non soffrono della luminosità ambientale e permettono un eccellente resa cromatica. Sono molto costosi ma permettono una qualità costante e durevole nel tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Le tipologie di forni a microonde

Il forno a Microonde, nato da una scoperta casuale di Percy Spencer alla fine degli anni ‘40, è oggi una fra le tante alternative domestiche per la cottura degli alimenti. A differenza del forno tradizionale agisce in maniera particolare sui cibi,...
Elettronica

LIM: guida alle tipologie

Da qualche anno a questa parte le scuole italiane si stanno modernizzando. Infatti 3 scuole su 5 possiedono almeno una LIM (lavagna interattiva multimediale). Con questi meravigliosi strumenti un insegnante può mostrare video e animazioni ai propri studenti....
Elettronica

Caratteristiche Nikon D3000

La Nikon D3000 è reflex entry level, adatta a chi vuole addentrarsi nel mondo della fotografia amatoriale con uno strumento flessibile e ad un costo relativamente basso. A dispetto del suo ruolo di "piccola" della casa giapponese, la D3000 offre un discreto...
Elettronica

Scegliere una reflex, caratteristiche da tenere in considerazione

Quando si acquista una macchina fotografica, specialmente se si tratta di una reflex, bisogna tenere in considerazione numerosi e importanti caratteristiche. Si tratta infatti un apparecchio piuttosto costoso e complesso che non sempre è facile da utilizzare....
Elettronica

Le caratteristiche dei prodotti ricondizionati

I prodotti ricondizionati sono prodotti usati che vengono controllati, ispezionati e rimessi a nuovo da un venditore, prima di ritornare in commercio. Questo tipo di prodotto è molto diffuso all'estero e riscontra sempre più successo di Paese in Paese....
Elettronica

Come scegliere un obiettivo Nikon

Tutti conoscono la bellezza delle macchine fotografiche fabbricate dalla Nikon. Quando bisogna scegliere gli accessori, è indispensabile valutare bene ogni soluzione possibile. Questo perché gli accessori rendono una macchina fotografica ancor più...
Elettronica

Come Proiettare Le Diapositive

Da qualche anno a questa parte, esistono dei metodi molto tecnologici ed all'avanguardia che permettono di proiettare le proprie immagini con videoproiettori, appositamente studiati per essere collegati al computer di casa. Tuttavia, nulla toglie il fascino...
Elettronica

Elettronica: come risolvere un circuito con l'oscilloscopio

La risoluzione di un circuito elettrico talvolta necessita di più informazioni rispetto a quelle che un semplice multimetro può fornire. Ad esempio la frequenza, il rumore, l'ampiezza ed altre caratteristiche che possono cambiare nel corso del tempo,...