Windows e la pulizia avanzata del disco

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sicuramente ci sarà capitato almeno una volta, di trovarci al computer e attendere molto tempo per l'esecuzione di un programma; o addirittura che, lo stesso, si impalli completamente e recuperare il tutto grazie al Task Manager. Esiste però, una soluzione a tutto ciò, ovvero, rendere il proprio computer veloce e rapido nell'eseguire i programmi. Basta solo seguire utili accorgimenti e utilizzare i programmi predefiniti di Windows. La guida che seguirà, infatti, ci aiuterà a comprendere quali sono questi strumenti e come utilizzarli al meglio, effettuando una pulizia del disco facile intuitiva, ma al contempo, efficace ed avanzata.

26

Occorrente

  • Sistema operativo Windows
36

Programma "Pulizia Disco"

Il sistema operativo Windows, ci permette di effettuare una pulizia approfondita del sistema, utilizzando lo strumento, denominato "Pulizia Disco". Per accedere a questa semplice funzionalità, clicchiamo sul menu di "Start", "Tutti i Programmi" e rechiamoci su "Accessori", dopodichè, nella schermata "Utilità di Sistema", cliccare sull'opzione desiderata. Una volta aperto il programma, innanzitutto, liberiamoci dei file inutili, che si accantonano e archiviano all'interno del nostro disco.

46

Utilizzo del programma

Una volta lanciato il programma, dopo una profonda analisi, ci verrà richiesto di selezionare quali categorie del sistema, vogliamo pulire e ottimizzare ed in contemporanea, visualizzeremo anche lo spazio che recupereremo per ogni singola pulizia. Possiamo, quindi, selezionare col segno di spunta, ogni voce e confermare cliccando su "OK". La finestra che ci comparirà, darà informazioni sullo stato del nostro disco, quali spazio utilizzato e libero, dimensioni totali. Una volta scelte le nostre preferenze, possiamo procedere con la vera e propria pulizia del disco, cliccando sull'apposito pulsante.

Continua la lettura
56

Conclusioni

Chiaramente, il tempo di attesa dell pulizia del disco, sarà proporzionale alla quantità di file obsoleti da pulire e recuperare, dopodichè, una volta terminata questa operazione, l'intero processo di pulizia disco avanzata, è terminato con successo. In seguito, se vogliamo rifare questa pulizia, basta aprire il "Prompt dei Comandi" e scrivere: cleanmgr. Exe /SAGERUN:65335.
In quanto alle opzioni utilizzate, rimarranno, comunque, memorizzate all'interno del nostro sistema, così che, la prossima volta, faremo lo stesso identico processo. Infine, come avrete potuto capire, è un programma molto semplice da utilizzare, ma è di fondamentale importanza, l'utilizzo costante di codesto, in modo da tenere sempre il proprio computer, pulito ed efficiente, come se fosse ancora nuovo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo questa operazione, effettuare anche la "deframmentazione disco"

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come ripristinare la password di Windows Xp con il disco di installazione

Windows XP è un sistema operativo che ancora adesso viene utilizzato da una piccola parte di utenti e, di conseguenza, ci si può imbattere in problemi molto comuni. A molti sarà capitato di entrare dopo parecchi giorni nel proprio account di Windows...
Windows

Come Formattare Un Disco In Formato Exfat Con Windows 7

Se vi siete mai posti il problema di come formattare un disco in formato exFAT con Windows 7? Bene la risposta a questa domanda è molto semplice infatti per far in modo di sostituire la formattazione di tipo FAT32 bisogna usare possibilmente un sistema...
Windows

Come formattare un disco in formato exFAT su Windows 7

Come molti di noi sapranno, in Windows si può formattare una partizione in formati differenti, ciascuno dei quali è adatto ad un particolare uso o ad una particolare dimensione del disco/partizione. Il formato exFat è stato introdotto dal service pack...
Windows

Come realizzare un disco di avvio su Windows 7

A volte può capitare che il nostro pc non si avvii correttamente, potrebbe trattarsi solo di un rallentamento oppure, nei casi peggiori, il sistema non si avvierà del tutto. Le cause possono essere molteplici: un virus oppure delle ripuliture di sistema,...
Windows

Come liberare spazio su disco C

Da qualche decennio a questa parte, avere almeno un computer in casa propria sta diventando quasi una necessita. Quest'ultimo viene utilizzato per tantissime cose, in primis per tenersi aggiornati. Può capitare, però, che lo spazio presente all'interno...
Windows

Come fare un checkup di Windows 7

Per il buon funzionamento del nostro computer è necessario fare spesso una pulizia. In questo modo eviteremo che file inutili, come quelli presenti nel cestino o in cartelle dimenticate, rallentino il sistema e le prestazioni del pc. Ecco come fare un...
Windows

Come cancellare i file temporanei su Windows 7

Quante volte, proprio quando ci serve il computer per portare a termine determinati lavori, constatiamo purtroppo che è lento e non ci permette di portare a termine ciò che dovevamo finire in un certo periodo di tempo. Tuttavia, una delle cause potrebbe...
Windows

Come creare un disco di ripristino per portatili hp

Per chi possiede un laptop della marca Hp, è utile sapere che i sistemi operativi Windows 7, 8 ed 8.1, danno anche l'opzione disco di ripristino, la quale si dovrebbe già trovare sul computer, se esso ha avuto qualche problema o errore grave. Infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.