Come prolungare data di scadenza dei software in prova

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso i software gratuiti non sono in grado di soddisfare totalmente le nostre esigenze, soprattutto quando si tratta del campo lavorativo.
In questi casi si ricorre all'utilizzo di uno shareware, ossia un programma più efficiente e con un maggior numero di funzionalità, che però deve essere acquistato.
Quest'ultima tipologia da, di sovente, la possibilità di testare la versione di prova del prodotto per un periodo che può durare da un minimo di quindici giorni a sei mesi, generalmente il periodo più lungo convince meglio il cliente ad acquistare la versione definitiva.
Una volta superata la data di scadenza, alcuni trials si bloccano finché non si effettua il pagamento, altri invece continuano a funzionare ma conun numero ridotto di opzioni.
Il web ci fornisce molte soluzioni per prolungare la data di scadenza e quindi goderci il nostro shareware.
Vediamo più nel dettaglio come prolungare la scadenza dei softwere di prova.

26

Occorrente

  • Trial-Reset, Resource Hacker, Cracklock, TimeStopper, RunAsDate
36

Uno dei programmi più comuni che possiamo usare è “Trial-Reset”.
Il tal programma scansiona il registro di sistema del nostro personal computer, trova i dati che si riferiscono al programma che vogliamo continuare ad usare e li elimina.
Una volta fatto questo possiamo nuovamente installare il nostro shareware, dato che nel nostro computer non sono rimaste tracce che ne indicano il precedente utilizzo.
Dunque potremo continuare ad avvalerci delle sue piene funzioni senza pagare la versione completa.

46

Resource Hacker” è il secondo software dell'elenco.
Si distingue dal precedente per la procedura con cui agisce.
Infatti questo secondo programma analizza l’ eseguibile del programma finito in scadenza e lo scompone in varie parti. Il noi dovremo soltanto analizzare con precisionele singole parti e cancellare quelle che si riferiscono all’acquisto ed al conseguente utilizzo del programma di prova. A fine procedimento, basterà salvare le modifiche e sarà di nuovo possibile usare il software di prova senza limiti di tempo.

Continua la lettura
56

La maggior parte dei programmi trial fa scadere il periodo di prova sulla base di 2 parametri: la data e l’ora del sistema e la data e l’ora fissata nel programma come scadenza del trial. “Cracklock” agisce sulla data del sistema che usiamo e in questo modo trae in inganno il programma, consentendo in tal modo di prolungare il termine.
L’ultimo software, che sto per presentare, è probabilmente il più famoso: “RunAsDate”, il quale interviene sul secondo parametro: la data di scadenza del programma di prova, permettendoci in questo modo di impostarne una successiva a piacimento.
A questo punto dobbiamo semplicemente modificare il nome del programma su cui si sta lavorando ed il gioco sarà fatto.
Buon lavoro con i vostri trials!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare il programma solo per ottenere un ulteriore periodo di prova

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

I migliori software di progettazione impianti elettrici

Molti strumenti sono disponibili per il professionista che lavora nell'ambito della costruzione di impianti elettrici: questi software aiutano l'ingegnere nella progettazione di sistemi elettrici per edifici e strutture. Questo articolo si concentra sui...
Software

I 10 migliori software antivirus

La prima cosa che bisogna fare al primo avvio di un computer, è certamente l'installazione del software antivirus, che possiamo definire la nostra guardia del corpo nell'oscuro e pericoloso mondo del web. In questa lista vi elencherò e vi spiegherò...
Software

I migliori software per sviluppare i preventivi

Il mondo degli affari oggi giorno richiede strumenti sempre più all’avanguardia, che possano velocizzare le procedure e snellire la mole di lavoro. Possiamo personalizzare i database per sviluppare software per la creazione dei preventivi. Per farlo...
Software

I migliori software per ottimizzare il pc

All'interno di questa guida, vi illustrerò i migliori software per ottimizzare il vostro PC. I primi sono CCleaner e Defraggler, due software che funzionano molto bene, costantemente aggiornati dalle loro rispettive case produttrici. Sono molto efficaci...
Software

I migliori software per karaoke

Quante volte durante una serata in compagnia abbiamo semplicemente provato a cantare, oppure durante l'estate nelle feste sulla spiaggia, siamo stati chiamati dall'organizzatore per intonare la hit del momento. Naturalmente non è sempre possibile ricordare...
Software

I migliori software di calcolo strutturale

In informatica, i software sono assai utili per la rappresentazione di programmi, dati od entrambe le cose. Nella progettazione di edifici di ogni tipo, la rappresentazione bidimensionale e tridimensionale della loro struttura è necessaria per un buon...
Software

Adobe: come scaricare i software gratuiti

La suite (insieme di programmi della stessa casa produttrice) di Adobe è una delle più vaste e complete collezioni che si possano scaricare da internet, ed essa comprende sia programmi a pagamento che gratuiti. Sono prodotti da Adobe molti software...
Software

I migliori software di contabilità

I software contabili sono utilizzati da quei soggetti che devono effettuare gli adempimenti contabili (aziende, studi di commercialisti), ma anche da chi, per altre ragioni, vuole monitorare l'andamento della propria contabilità (piccole aziende, reparti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.