Come proteggere la chiavetta USB con una Password

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso le chiavette USB contengono dati riservati, che non vorremmo rendere disponibili a nessuno. Girare con una chiavetta USB però la espone ad eventuali malintenzionati che vogliono accedere a questi dati, quindi la maniere migliore per proteggerli è criptarli con una password, in modo da renderli accessibili solo alle persone in possesso di quest'ultima.
Vediamo quindi alcuni fra i migliori programmi disponibili gratuitamente per proteggere i nostri file.

26

TrueCrypt

Un ottimo programma per creare una parola chiave d'accesso alla propria periferica USB è TrueCrypt, che oltre a permettere di inserire la password fornisce anche un ottimo sistema per criptare il contenuto delle cartelle in chiavetta. Si tratta di un freeware, quindi per utilizzarlo non è necessario pagare.
Una volta installato il programma inseriamo la nostra chiavetta USB, trasferiamone il contenuto in una cartella del computer e formattiamola (tasto destro - Formatta). Avviamo TrueCrypt, clicchiamo sul menu Tools e scegliamo Traveler Disk Setup, Premiamo su Browse, selezioniamo la nostra chiavetta USB e diamo OK e Create. Dopo qualche istante il programma confermerà l'operazione: rispondiamo OK e poi clicchiamo su Close per due volte consecutive.
Entriamo nella chiavetta USB, accediamo alla cartella TrueCrypt, avviamo l'eseguibile TrueCrypt Format. Exe e clicchiamo su Next.
Scegliamo Select File e diamogli il nome che vogliamo per il nostro contenuto criptato, quindi salviamolo all'interno della chiavetta USB. Clicchiamo due volte su Next e nel campo vuoto che compare nella nuova finestra (sotto la scritta Volume Size) ricopiamo il valore numerico riportato appena sotto, di seguito alla dicitura Free space on drive is, quindi ancora Next.
Inseriamo finalmente la nostra password nei campi Password e Confirm, procediamo con Next, Si e infine premiamo Format.
A questo punto il gioco è fatto: per accedere allo spazio protetto e criptato (che non è la cartella principale della chiavetta stessa, ma viene localizzato a parte) è sufficiente entrare nella cartella TrueCrypt, avviare l'eseguibile Truecrypt. Exe, selezionare il file che abbiamo salvato nella nostra chiavetta (quello per cui abbiamo scelto il nome) e premere Apri. Nella finestra principale di TrueCrypt, clicchiamo Mount, inseriamo la nostra password e diamo OK: in Risorse del Computer apparirà una nuova chiavetta USB, ossia quella in cui dobbiamo archiviare i nostri file da proteggere e criptare. Una volta finito di usarla, per renderla nuovamente inaccessibile basterà tornare nella finestra di TrueCrypt e selezionare Dismount All.

36

Lock it Easy

Un altro software molto pratico e di semplice utilizzo per creare una password per la propria chiavetta USB è Lock it Easy, sempre freeware.
Attenzione: questo programma durante l'installazione della password elimina tutti i dati presenti nell'USB, dunque è necessario salvarli in una cartella a parte del computer prima di seguire il procedimento, altrimenti si rischia di perdere l'intero contenuto della chiavetta.
Dopo aver scaricato ed aperto il programma comparirà una finestra. In alto a sinistra verranno mostrate le caratteristiche tecniche della chiavetta rilevata. Inseriamo nei campi liberi la password che abbiamo scelto (accanto a Password nuova e Conferma nuova Password) e, se vogliamo, anche un promemoria che ci impedisca di dimenticarla (qualcosa di vago, però, attraverso il quale altre persone non possano risalire alla password). Diamo l'OK e aspettiamo che il programma faccia il suo lavoro.
Dopo l'elaborazione comparirà una nuova schermata. Per il momento riduciamola a icona. Entriamo nella nostra chiavetta USB vuota e copiamoci tutti i file che ci occorrono e che avevamo precedentemente trasferito nel computer. Una volta completata la copia, ritorniamo al programma Lock it Easy e clicchiamo su Esci. Il contenuto della chiavetta scomparirà nel nulla, lasciando un'icona con il simbolo di un lucchetto.
Per sbloccare i nostri file all'interno della chiavetta sarà sufficiente quindi cliccare sull'icona LockItEasy. Exe e inserire la passowrd scelta, mentre per farli sparire di nuovo basterà chiudere il programma.
Questo software, nelle Impostazioni Avanzate, consente anche di dividere la chiavetta in due partizioni, una pubblica e una privata, e di proteggere soltanto quella privata con una password lasciando i file della partizione pubblica a disposizione di chiunque inserisca la chiavetta USB nel proprio computer.

Continua la lettura
46

USB Safeguard

Altro programma ancora, molto performante, è USB Safeguard. Diversamente dai due precedenti, questo software è disponibile in due versioni: una gratuita, applicabile alle chiavette che arrivano al massimo a 2 GB di spazio, e una a pagamento, utilizzabile in caso di chiavette che superino i 2 GB (fino a 16 GB).
Questo programma offre un'ottima protezione poiché il cripta i file con algoritmo AES 256 bit, uno dei più sicuri.
Il file del software, incredibilmente leggero (meno di 100 KB), scaricabile dal sito ufficiale di USB Safeguard, va inserito nella directory principale della chiavetta USB.
Anche in questo caso l'installazione del programma cancella i dati già presenti in chiavetta, perciò è preferibile trasferirli in una cartella a parte all'interno del computer mentre si effettua l'operazione.
Una volta inserito l'eseguibile scaricato da internet nella cartella principale della chiavetta basta avviarlo: comparirà subito una schermata per avvisare che la chiavetta non è protetta (USB Flash drive unlocked!). A questo punto bisogna inserire la password scelta nei due campi vuoti, accanto a Type password e Confirm password; cliccando su Lock, il programma cripterà immediatamente la chiavetta e chiederà se si vuole salvare una copia della password in una cartella del computer per non dimenticarla.
Una volta completata l'operazione, la chiavetta è al sicuro. Per sbloccarla basta avviare USB Safeguard, inserire la passsword e premere su Unlock, poi per bloccarla di nuovo è necessario solamente premere su Lock.

56

Androsa FileProtector Portable

Come ultimo programma abbiamo Androsa FileProtector Portable. La differenza tra questo e gli altri programmi esaminati è che Andros FileProtector è un programma che protegge i file invece delle chiavette, quindi non necessita che la chiavette venga formattata, ed è in versione portatile, cioè può essere installato su una chiavetta USB, in modo da poter decriptare i propri file su qualsiasi computer.
Per potere essere installato bisogna cliccare sul link, sceglie Download Gratis e scaricare il software per il download. Una volta terminato il download il programma può essere installato. Nel programma di installazione possiamo scegliere dove installare il programma, quindi sceglieremo la nostra chiavetta USB che vogliamo proteggere. Una volta installato il programma dobbiamo fare doppio click per aprirlo, dopodiché per mettere la password ad un file basta trascinarlo sulla finestra, inserire la password e confermarla. Per poi poterlo decriptare non dobbiamo fare altro che trascinare il file criptato sul programma e inserire la password.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nei download da Softonic è consigliabile selezionare sempre "Installazione Personalizzata" e deselezionare tutto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come creare un file pdf protetto da password

Svilupperemo questa guida con lo scopo di spiegarvi, in soli tre passi. Come creare un file in formato pdf, che sia protetto da password. In tutti i computer ci sono documenti che, essendo strettamente personali, vengono protetti attraverso una password....
Software

Come impostare la password del bios

La privacy e la sicurezza del nostro computer, specialmente quando si utilizza sia per il lavoro che per le proprie faccende personali, è estremamente importante ma spesso impostare una semplice password per accedere non basta, infatti prima di arrivare...
Software

Come evidenziare un pdf protetto

È' possibile aggiungere la password ai file PDF per proteggere i contenuti. Evidenziando il testo si aggiungerà un elemento di annotazione al documento. Se si evidenziano solo alcune parole o frasi all'interno di un paragrafo, ciascuna area evidenziata...
Software

Come aggiornare il firmware ad un televisore Philips

Al giorno d'oggi il moderno progresso tecnologico ci consente di eseguire delle procedure e delle azioni davvero impensabili. Dispositivi come anche semplici televisori, oggi, presentano un grado di sofisticatezza sempre più elevato. In molti televisore...
Software

Come scrivere su un file pdf protetto

Quando si impiega il computer inevitabilmente bisogna fare i conti con i file. Per la loro apertura, è necessario aver installato determinati software. Ad esempio i JPEG vanno aperti tramite Visualizzatore immagini di Windows o Paint, mentre i documenti...
Software

Come decriptare un file

Attualmente, per via di continue violazioni ai danni della nostra privacy, ci troviamo costretti a lavorare con file protetti. Quando utilizziamo il computer, l'esposizione a pericoli di varia natura come hacker e virus è sempre più alta. A quel punto...
Software

Come trasferire app da PC a iPhone

Una particolarità dei dispositivi Apple (iPhone, iPad, iPod), che in qualche modo differenzia questi prodotti da quelli del mondo Android e Microsoft, è sempre stata la modalità di trasferimento dei nostri file dal pc al dispositivo. Questo perché...
Software

Come convertire un film 3D in 2D

La tecnologia 3D è stato l'ultima frontiera raggiunta in campo cinematografico. Per guardare un film in 3D e godere di tutti i vantaggi che questa tecnologia offre, è necessario utilizzare degli appositi occhiali; per intenderci, sono quelli fatti in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.