Come iniziare a programmare ed usare Javascript

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

"Javascript" rappresenta il linguaggio di scripting client-side maggiormente impiegato a livello mondiale. Inizialmente venne sviluppato dalla "Sun Microsystems" e in seguito diventò una raccomandazione standard internazionale famosa come "ECMAScript".
"Javascript" condivide numerose delle funzionalità di "Java". Esso conserva comunque una sintassi simile al linguaggio di programmazione "C". Nella seguente guida sull'informatica, vedremo come iniziare a programmare ed usare "Javascript". Parleremo dei concetti principali e in che modo costruire una pagina HTML di prova contenente un codice "Javascript".

27

Occorrente

  • Conoscenze di base di HTML, Java e C
  • Browser moderno o Notepad
  • Eclipse (opzionale)
  • Compilatore
  • Debugger
37

Per iniziare a programmare in "Javascript", avremo bisogno di tre strumenti essenziali. L'editor ci servirà per scrivere il codice sorgente del nostro programma. Attraverso il compilatore potremo compilare il programma e verificare il suo funzionamento ottimale. Il debugger ci occorrerà per verificare la riga di comando dove potrebbe esserci un errore di codice o compilazione.
Come editor abbiamo l'opportunità di adoperare un semplice blocco note (Notepad++) per la stesura del codice. Qualora volessimo anche compilarlo, invece, scarichiamo "Eclipse" dal sito web ufficiale (spesso utilizzato altresì per il linguaggio di programmazione "Java").

47

Possiamo lavorare in "Javascript" anche direttamente da un browser moderno, impiegando la console integrata nel Sistema Operativo.
Un codice "Javascript" funziona bene o male come un qualunque altro linguaggio di programmazione. Innanzitutto, è necessario dichiarare le variabili che verranno usate in seguito dal programma e attribuire loro un valore iniziale generico.
Nel corso della stesura del codice sorgente, richiameremo il nome della variabile di riferimento e le assegneremo il valore di nostro interesse. In questo modo, il programma si potrà compilare ed eseguire correttamente.

Continua la lettura
57

Prestiamo molta attenzione ai nomi delle variabili. In effetti, non possiamo dichiarare una stessa variabile con due nomi diversi e viceversa.
Usiamo in modo corretto dei fari cicli di variabili, perché ogni istruzione deve riferirsi alla variabile corretta. Altrimenti il risultato finale potrebbe essere diverso da quello desiderato.
Un piccolo accorgimento quando si programma in "Javascript" è compilare il codice man mano che vengono scritte le istruzioni. Procediamo in questo modo cosi da correggere subito un errore, senza accorgersene alla fine.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Iniziamo con degli esempi semplici, lasciando a dopo le situazioni più complicate.
  • Comprendiamo a fondo l'oggetto document e la sua importanza nella pagina web.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come cambiare un attributo CSS tramite JavaScript

In ambito informatico sono esistiti - ed esistono tutt'ora - molti linguaggi di programmazione per il web. Sebbene nessuno di essi sia davvero facile da apprendere, alcuni sono più intuitivi di altri e si prestano meglio allo sviluppo di contenuti interattivi...
Programmazione

Come programmare in Elm

Elm è un linguaggio funzionale che compone JavaScript. Competi con progetti con React come strumento per la creazione di siti web e applicazioni web. Elm ha un'enfasi molto forte sulla semplicità, la facilità d'uso e l'attrezzatura di qualità. Alla...
Programmazione

Come realizzare animazioni con JavaScript

Tra i linguaggi di scripting esistenti Javascrispt è quello tutt'oggi utilizzato anche se superato da altri più moderni. Questo linguaggio si basa su una sintassi Java, ma esso è reso più semplice e diretto in quanto svolge il codice script riga dopo...
Programmazione

Il metodo split di Javascript

Javascript è un linguaggio, sviluppato da Brendan Eich della Netscape Communications, di scripting orientato agli oggetti e agli eventi. Standardizzato per la prima volta nel 1997 dalla ECMA con il nome ECMAScript, oggi è spesso utilizzato per la programmazione...
Programmazione

Come generare numeri casuali in Javascript

Javascript è comunemente utilizzato per la programmazione Web, per la creazione di siti internet e applicazioni web, e ha la caratteristica di poter generare degli effetti interattivi, dinamici ad impatto, molto accattivanti, in qualsiasi pagina web...
Programmazione

Come validare un form con JavaScript

Al fine di rendere più interessante ed accattivante un sito, colui che si occupa della sua realizzazione, deve essere capace di rendere la pagina web il più interattiva possibile in modo che, l'utente possa "interagire" con i suoi contenuti. Uno dei...
Programmazione

Come ordinare gli array di Javascript

JavaScript è un linguaggio di scripting, standardizzato per la prima volta nel 1997 dalla ECMA, orientato agli oggetti. Viene frequentemente utilizzato per la creazioni di siti web e applicazioni, in particolare per l’implementazione di effetti interattivi...
Programmazione

Come iniziare a programmare in HTML 5

Prima di iniziare è bene precisare che con la parola "programmare" riferita al linguaggio HTML 5 è usata in modo improprio. Infatti l'HTML serve a programmare poco e nulla, per le programmazioni e più utile usare i PHP, Javascript, asp ecc.Fatta questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.