Guida all'analisi di un database

Tramite: O2O 08/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Internet, software aziendali, pubblica amministrazione, gestioni bancarie. Al giorno d'oggi il flusso di dati da gestire all'interno di un database è molto più significativo che in passato. Di conseguenza, diventa quindi fondamentale una corretta gestione dei dati memorizzati in un database. Prima di tutto, però, è importante riuscire a capire come e quali dati bisogna memorizzare. Vediamo quindi una guida all'analisi di un database, dalla selezione delle informazioni da salvare alla gestione vera e propria del database stesso.

27

Occorrente

  • PC
  • Connessione Internet
  • Programmi di elaborazione e gestione di database (Microsoft Access, Microsoft Excel ecc...)
37

La selezione delle informazioni da memorizzare

Per prima cosa prendete carta e penna. Create un elenco con tutte le informazioni da memorizzare, ricordandovi di evitare dati poco utili o dati ridondanti che non forniscono informazioni aggiuntive. Se così fosse, si sprecherebbe memoria a discapito di una cattiva organizzazione del database. Ma effettivamente, quali sono i dati che vi interessa memorizzare? La risposta dipende dal tipo di applicazione che si sta creando e dal tipo di utenti che dovranno usufruire di tale servizio. Se ad esempio state creando un software di booking (prenotazioni) destinato a strutture turistiche come i B&B, allora i dati da gestire sono il numero e il tipo di stanze (singola, doppia ecc...), la presenza di bagno privato o condiviso, la disponibilità delle stanze nella struttura e così via.

47

La creazione di tabelle apposite

Una volta scelte le informazioni che il database dovrà gestire, andrete a creare le giuste tabelle in cui contenere i dati. Non è consigliato inserire tutte le informazioni all'interno di una stessa tabella, poiché creerebbe caos all'interno del database nonché difficoltà successive nelle query per l'estrazione delle giuste informazioni. Piuttosto è consigliabile dividere i dati in tabelle distinte, per poi unirle attraverso l'uso di chiavi esterne dette "foreign key". Ritornando all'esempio precedente, potreste usare una tabella per la gestione delle stanze presenti nella struttura indicando per ciascun vano il tipo e la disponibilità. Per una tabella del genere si userà un ID "_stanza" come chiave primaria. Ricordate inoltre che la chiave primaria dev'essere univoca. Ciò significa che all'interno del database non possono convivere due righe aventi la stessa chiave primaria.

Continua la lettura
57

L'utilizzo di chiavi primarie ed esterne

Ultimo consiglio è quello di utilizzare opportunamente chiavi primarie ed esterne. Ogni tabella deve disporre della sua chiave primaria, che può dotare di un unico campo o di un insieme di campi. Ciò che conta è l'unicità di tale chiave. Inoltre, il corretto utilizzo delle chiavi esterne permette una relazione corretta e più semplice tra le varie tabelle. La relazione può avvenire attraverso l'utilizzo della parola chiave "Join". Gestire un database è un lavoro che richiede un certo impegno e una certa dimestichezza con i computer. Altro fattore fondamentale è la pazienza, indispensabile al fine di riordinare al meglio tutto ciò che serve nella creazione di un database. Ricordate sempre che lo scopo finale di un database è quello di organizzare dati importanti in modo chiaro ed efficace, così da ritrovarli più facilmente per poi gestirli con molta più sicurezza. Abbiamo terminato la nostra guida sull'analisi di un database. Per ulteriori informazioni consultate il link: https://it.wikibooks.org/wiki/Strutture_dati_e_database/Creare_e_gestire_un_database.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non foste particolarmente pratici nella creazione e gestione di database informatici, rivolgetevi ad un esperto o a persone con più competenza di voi.
  • Un aiuto fondamentale arriva direttamente dalla rete. Cercate online guide e video tutorial sulla creazione e sulla gestione dei database. Vi risulterà molto più semplice imparare le nozioni di base utili al raggiungimento del vostro scopo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come eseguire l'operazione di Shrink sul database SQL Server

Lo smanettone non è mestiere per tutti, c'è chi possiede una passione spropositata per la tecnologia e chi invece, proprio, non sa dove mettere le mani. In questa guida vedremo una operazione molto complessa che riguarda i server. Leggendo i passi di...
Programmazione

Come creare un database con Xamapp

Prima di poter creare un database MySQL, è consigliabile scaricare un pacchetto software bundle per installare le risorse necessarie per crearlo. Sono disponibili numerosi pacchetti (es. LAMP, MAMP, ZendAMF, ecc.). Per avviare qualsiasi tipo di progetto...
Programmazione

Come creare un database di email

Un database di posta elettronica è una raccolta o un elenco di nomi e indirizzi e-mail dei clienti effettivi e potenziali della tua attività. Può essere compilato raccogliendo gli indirizzi di persone che manifestano interesse nella tua azienda o nei...
Programmazione

Come realizzare un database con Excel

Le raccolte di dati, il più delle volte, sono dei lavori davvero impegnativi. Si deve sempre organizzare il tutto in maniera ordinata, altrimenti si crea una confusione enorme. D'altra parte, un archivio è una sorta di raccoglitore in cui vengono conservati...
Programmazione

Come creare un database per WordPress

Wordpress è probabilmente il più famoso CMS (acronimo di Content Managament System) presente sul web. Volendolo spiegare con un linguaggio più semplice, possiamo definire Wordpress come un software in grado di gestire informazioni che saranno poi condivise...
Programmazione

Come usare un database Mysql

Avete acquisito uno spazio web per creare il vostro sito internet e lo avete integrato con l'acquisto di un database Mysql, uno dei database open source più utilizzati in tutto il mondo? Ottima scelta: non vi resta che utilizzarlo al meglio, come suggerito...
Programmazione

Guida alla programmazione in Assembly

Il linguaggio assembly è il linguaggio di programmazione più vicino alla realtà fisico-elettronica di una macchina. L'assembly permette di ignorare la forma binaria del programma finale e sostituire i codici in linguaggio macchina con una sequenza...
Programmazione

Guida alla programmazione in Delphi

La programmazione ha un campo di lavoro veramente ampio, infatti nel corso degli anni sono stati inventati diversi tipi di linguaggi di programmazione, da quello Html, a Java e Javascript per la creazione dei siti internet. Esistono inoltre moltissimi...