Guida alla programmazione in Delphi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La programmazione ha un campo di lavoro veramente ampio, infatti nel corso degli anni sono stati inventati diversi tipi di linguaggi di programmazione, da quello Html, a Java e Javascript per la creazione dei siti internet. Esistono inoltre moltissimi altri linguaggi, come ad esempio Delphi. Nato come evoluzione del linguaggio Borland Turbo Pascal, il linguaggio Delphi è un linguaggio ad alto livello, ovvero più orientato all'utente sviluppato alla fine degli anni sessanta. Lo scopo di questo linguaggio è quello di insegnare la programmazione ed i suoi fondamenti dal punto di vista più didattico, grazie alla sua grammatica, strutturata in maniera tale da risultare più simile al linguaggio usuale, che rende la vita facile al programmatore, a differenza dei linguaggi di basso livello, dotati di un linguaggio più complicato per gli utenti, ma più vicino alla macchina. Inoltre questo nuovo linguaggio doveva essere in grado di permettere l'esecuzione delle applicazioni su tutti i tipi di macchine, un po' come funziona per le macchine virtuali java. In questa guida illustreremo i principi della programmazione delphi e alcune strutture notevoli attraverso pochi e semplici passaggi, introducendo l'utente alla comprensione e all'utilizzo di questo linguaggio. Vediamo quindi cosa fare.

26

Occorrente

  • Conoscenze dei linguaggi di base
36

La struttura dei programmi in Delphi

Delphi introduce il concetto di visuale RAD, orientata alla gestione degli eventi, allo stesso modo di come vengono sviluppate le applicazioni in visual basic ed è un linguaggio general purpose, ovvero un editor che permette di realizzare applicazioni di tutti i tipi. I programmi in Delphi sono strutturati in sezioni, suddivise tra loro attraverso la parola chiave unit. La prima parte di un programma è costituita da un'intestazione, identificata dal costrutto uses, che fornisce al compilatore informazioni sulle dipendenze che esistono fra i moduli del programma.

46

I diversi formati

Il compilatore delphi, si aspetta che il sorgente del programma sia presente sul sistema in 3 diversi formati, ovvero il formato compatibile pascal (con estensione PAS), il formato indicante il progetto (con estensione DPR) e il file che indica il package, che costituisce il link alle librerie del sistema. Come nel pascal, l'inizio delle righe di codice è contenuto attraverso le parole chiave Begin ed End e come lo stesso pascal è un linguaggio che non è case sensitive, ovvero non è in grado di fare distinzione tra lettere maiuscole e minuscole.

Continua la lettura
56

Come dichiarare una variabile

La dichiarazione di una variabile viene fatta attraverso la parola chiave var nome_variabile: tipo; e la fine delle istruzioni è indicata sempre dalla presenza del punto e virgola. Per poter scrivere una stringa a video, si deve prima dichiarare una stringa costante, assegnarvi un valore fisso, attraverso la stringa MessageStr := ‘Hello world! ’; e successivamente si restituisce a video la stringa con il comando Writeln (MessageStr);
Per quanto riguarda i cicli sono presenti i costrutti più noti.
Imparare Delphi richiede certamente molto esercizio e pratica. Difatti come tutti i linguaggi di programmazione richiede la comprensione e la messa in pratica della sintassi con cui viene scritto per poter capire come funziona. Non mi resta a questo punto che augurare buon divertimento.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come progettare un software

Una domanda a cui molte persone appassionate di informatica si chiedono è come progettare un software. Il processo può essere abbastanza lungo e laborioso, oltre a richiedere anche parecchi mesi di lavoro, dal momento che le diverse fasi di cui esso...
Programmazione

Come creare un semplice programma con Dev C++

Dev-C++ è un IDE gratuito distribuito sotto la Licenza GNU per la programmazione in C/C++, ed è scritto in Delphi. Il progetto è sponsorizzato da Sourceforge. Net. Dev-C++ è stato fondato originariamente dal programmatore Colin Laplace e la sua azienda,...
Sicurezza

Come ordinare alfabeticamente i caratteri di una sringa con il linguaggio Harbour

Esistono moltissimi linguaggi di programmazione che sfruttano tecnologie software differenti e che quindi necessitano di conoscenze diversificate. Esistono linguaggi specifici per un utilizzo ben determinato, oppure linguaggi più generalisti, comunque...
Programmazione

Guida alla programmazione in Assembly

Il linguaggio assembly è il linguaggio di programmazione più vicino alla realtà fisico-elettronica di una macchina. L'assembly permette di ignorare la forma binaria del programma finale e sostituire i codici in linguaggio macchina con una sequenza...
Windows

Come creare un programma con Pascal

Creare un programma con il linguaggio informatico Pascal è un metodo semplice e veloce per familiarizzare con l'informatica nel vero senso del termine. Il programma Pascal è molto utile specialmente per creare funzioni matematiche, programmi molto semplici,...
Programmazione

Come creare un semplice programma in Java

Con la diffusione del computer anche i linguaggi di programmazione si sono dovuti evolvere. Nel corso degli anni i linguaggi di programmazione sono diventati più snelli, eleganti e soprattutto facili da usare. Questo ha concesso ad una parte sempre maggiore...
Programmazione

Introduzione alla programmazione in F#

Il linguaggio di programmazione F# è l’ultimo nato della famiglia Microsoft Visual Studio. Si tratta di un nuovo linguaggio originariamente progettato e creato da Microsoft Research. Fa parte della piattaforma di sviluppo software .NET (uno standard...
Programmazione

Guida alla programmazione a basso livello

In questa guida tratteremo della programmazione a basso livello. Nei vari passi successivi all'introduzione vi rilascio molte informazioni molto utili che vi aiuteranno certamente a programmare sempre meglio a basso livello. Un consiglio che vi dò e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.