Come aggiungere un secondo disco fisso

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Normalmente i computer possiedono un solo hard disk. A seconda degli utilizzi che se ne fa, ci si potrebbe trovare nella situazione in cui il proprio disco fisso sia completamente pieno. In tal caso, molto probabilmente la migliore soluzione è quella di acquistarne uno nuovo e di aggiungere questo dispositivo alla propria configurazione hardware. Questa opzione consente di ottenere i vantaggi di possedere un disco fisso aggiuntivo di elevate dimensioni in cui poter installare tutti quanti i programmi di cui si desidera, oltre a conservare i files che precedentemente non si riusciva ad immagazzinare. In questa semplice ed esauriente guida vedremo come fare tutto ciò.

26

Occorrente

  • Computer con Sistema Operativo Windows XP
  • viti
  • cacciavite a stella
  • cavo IDE
36

La migliore soluzione praticabile, nel caso in cui si ha l'intenzione di aggiungere un secondo disco fisso, consiste nel mantenere il Sistema Operativo installato nell'hard disk primario, ossia quello che già è presente. In questo modo si dovrebbe utilizzare il disco fisso aggiuntivo per conservare i dati personali. Ovviamente si deve verificare che nel computer esista fisicamente lo spazio necessario per installare il secondo disco, anche se nella maggior parte dei casi questo non rappresenta un problema. Occorre anche verificare che sono presenti delle prese SATA libere sulla scheda madre oppure, nel caso in cui il computer fosse più datato, è necessario vedere se sono presenti delle prese IDE libere. Tutto quello che è richiesto sono delle viti per consentire il fissaggio dell'unità dischi all'interno del computer, un cacciavite a stella ed il cavo SATAo IDE.

46

Prima di tutto, si deve andare a rimuovere il coperchio laterale del computer, per poi individuare il disco fisso esistente. Se il disco è IDE, è opportuno controllare che nella parte posteriore dell'unità di archiviazione dati i ponticelli siano impostati in modo tale da poterlo impostare come unità primaria oppure Master. Successivamente, se il nuovo disco è di tipo SATA, si può andare direttamente al passo 3 di questa guida. In caso contrario, se il disco è di tipo IDE, è fondamentale impostare i ponticelli sullo stesso, in modo tale che questo venga riconosciuto come unità secondaria oppure Slave. Inoltre, si devono individuare i supporti di montaggio presenti all'interno del computer, per poi fissare in posizione la nuova unità dischi, utilizzando tutte e quattro le viti previste, in modo tale da ridurre eventuali fonti di vibrazioni.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui il disco fisso è di tipo SATA, dopo averlo fissato al case è necessario collegare il cavo di alimentazione e la presa SATA dell'unità di archiviazione di massa con quella della scheda madre. Quindi, si può accendere il computer e l'installazione è completa. Nel caso in cui il disco fisso è di tipo IDE, occorre individuare il cavo IDE che connette l'unità fissa alla scheda madre. Si deve andare ad utilizzare il cavo IDE per connettere la nuova unità disco. A questo punto, occorre connettere il cavo di alimentazione, per poi accendere il computer. La nuova unità dischi, a seguire, verrà riconosciuta automaticamente. All'avvio del computer, infatti, si potrà vedere l'unità disco nella schermata risorse del computer, e sarà possibile utilizzarla per conservare tutto quello che si desidera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come connettere un portatile a un pc fisso

Il trasferimento dei file da un computer portatile ad a un computer fisso, è un compito abbastanza semplice. Nel caso in cui sia il pc fisso, che il computer portatile, sono connessi ad una rete e si dispone delle autorizzazioni appropriate, è possibile...
Hardware

Come trasformare un computer portatile in un computer fisso

In quasi tutte le case è presente un computer portatile, di larga diffusione in quanto maneggevole, versatile e soprattutto trasportabile. Capita però che ci si ritrovi con vecchi PC, di cui non è possibile aggiornare nuovi software, con processori...
Hardware

Recuperare i dati da un disco con testina bloccata

Il disco rigido, comunemente chiamato hard disk, è una delle componenti hardware più importanti. Permette di archiviare notevoli quantità di dati permanentemente. Ne esistono di diversi modelli, a seconda dello spazio che si desidera. È importante...
Hardware

Come installare un secondo hard disk in un notebook

Negli ultimi anni, il notebook è diventato un apparecchio indispensabile nella nostra vita quotidiana, sia se utilizzato a scopo professionale, sia per i semplici vantaggi di spazio occupato, portabilità e maneggevolezza rispetto ad un pc fisso. La...
Hardware

Come cambiare masterizzatore al computer fisso

Il masterizzatore è uno degli accessori del computer, sia fisso che portatile, più utili per ogni utente attivo che si rispetti; che usiate il computer per lavoro o per diletto, sono certa che abbiate masterizzato almeno un disco nella vostra vita....
Hardware

Come trasformare un PC portatile in un fisso

Quasi tutti noi possediamo un notebook (computer portatile), ormai è ampiamente diffuso a causa della sua versatilità e trasportabilità. Ma dopo vari anni di utilizzo, la batteria ormai è andata, il processore e la scheda grafica diventano obsoleti,...
Hardware

Come collegare il PC portatile a quello fisso

Possiedi uno o più notebook all'interno della tua casa o in ufficio e vorresti collegarli tra di loro in maniera tale da poter condividere file, immagini, musica e cartelle? Molti credano sia un lavoro difficile e che possa essere eseguito solamente...
Hardware

Come realizzare un PC fisso da gaming

Nell'era della tecnologia moltissime persone, specialmente i ragazzi più giovani ma in alcuni casi anche gli adulti, talvolta sviluppano un fortissimo interesse nei confronti dei giochi al computer. Questo naturalmente li porta ad utilizzare il desktop...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.