Come creare un pennino per dispositivi touch

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con gli smartphone di ultima generazione e i nuovi, piccoli dispositivi con sistema touch, molto spesso ci si trova a dover cliccare pulsanti o parole molto piccole, poiché le dimensioni dello schermo sono piuttosto ridotte rispetto a quelle dei computer o dei tablet. Inoltre le tastiere digitali degli smartphone hanno pulsanti dalle dimensioni veramente ridotte e utilizzando il dito per scrivere si incorre spesso in errori di battitura e bisogna continuamente tornare indietro nel testo per correggere gli errori di digitazione. La soluzione sarebbe a portata di mano, cioè comprare un pennino, che possiamo tranquillamente trovare in ogni negozio di elettronica, senza dover spendere grosse cifre. Se però ci troviamo nell' impossibilità di comprarlo, oppure preferiamo risparmiare, possiamo comodamente costruirne uno con le nostre mani, impiegando pochi minuti e dei materiali di recupero. In questa guida vedremo quindi come creare un pennino per dispositivi touch in pochi, semplici passi.

25

Occorrente

  • Penna bic
  • Spugna da cucina
  • Sale
  • Busta di plastica
  • Nastro adesivo
35

Utilizzare una pellicola antistatica

Il metodo più semplice consiste nell'utilizzare come stilo una semplice pellicola antistatica (per intenderci, il materiale di cui sono fatte le buste che contengono hard disk, processori, ecc). Se abbastanza rigida, possiamo arrotolarla per darle forma cilindrica ed utilizzarla direttamente. In alternativa, vi si può rivestire una vecchia matita, penna, pennarello, pastello, insomma, quel che volete e che abbia una forma funzionale al nostro scopo.

45

Utilizzo della penna bic

Se vogliamo cimentarci in qualcosa di più estroso e vogliamo mettere alla prova le nostre capacità manuali abbiamo poi un'alternativa che, seppur leggermente più laboriosa, può essere un'ottima soluzione per chi non ha ad immediata disposizione delle bustine antistatiche.

1 - Rimuovere il tappino e la punta della penna bic.
2 - Sciogliere un cucchiaino di sale in un po' d'acqua. Nel frattempo bisogna tagliare una striscetta di spugna della lunghezza di circa metà della nostra penna bic.
3 - Immergiamo la striscia di spugna nella soluzione di acqua e sale per circa 20 secondi, la strizziamo poi per bene (in modo da risultare praticamente asciutta) e la infiliamo nella punta della bic, facendo attenzione a lasciarne fuori una parte che andrà a costituire la punta del nostro pennino capacitivo.
4 - Rivestiamo la punta del pennino con la busta di plastica, tagliamo via l'eccesso e la fermiamo con il nastro adesivo.
5 - Infine, avvolgiamo l'impugnatura del nostro futuro (ormai prossimo) stilo con la carta d'alluminio, facendo attenzione a lasciare libera la punta.

Continua la lettura
55

Il perché del funzionamento

Gli schermi touch di nuova generazione sono capacitivi, il che significa che agiscono per via dei campi elettrici generati da un flusso di elettroni tra la superficie dello schermo e le dita umane, le quali, essendo cariche di elettroliti, permettono questo flusso. Sensori posti ai quattro angoli del display registrano queste distorsioni del campo elettrico, distorsioni alle quali viene attribuito lo specifico punto sullo schermo che noi andiamo a toccare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come collegare senza fili i dispositivi Ethernet

Un instradatore (dall'inglese router) è un dispositivo elettronico che, in una rete informatica a commutazione di pacchetto, si occupa di instradare i dati, suddivisi in pacchetti, fra reti diverse. È quindi, a livello logico, un nodo interno di rete...
Hardware

Come Regolare Il Touchpad Del Computer Portatile

L'utilizzo corretto del TouchPad è importante al fine di evitare, durante la digitazione, errori involontari. Una mancata regolazione delle sue impostazioni, infatti, può dar luogo a tocchi e trascinamenti errati compromettendo il vostro lavoro e la...
Hardware

Come utilizzare la tavoletta grafica

Molto spesso ci capita di guardare dei disegni perfetti e non riusciamo a capire se sono stati effettuati a mano o direttamente tramite qualche programma per il computer (basti pensare ai tanti Jimp, Photoshop, Corel Paint Shop Pro e chi più ne ha più...
Hardware

Come puntare un'antenna wifi

Il tuo router è troppo lontano dalla camera in cui studi? Hai appena comprato e assemblato un nuovo personal computer nella tua stanzetta, ma ti sei accorto troppo tardi che la connessione a internet era eccessivamente lenta e che quindi il segnale...
Hardware

Come valutare l'acquisto di un tablet

Il tablet è un fantastico strumento che ha cambiato il nostro modo di approcciarci alla tecnologia. Comodo e funzionale, ne esistono oggi di varie marche, dimensioni e caratteristiche, proprio per questo non è sempre facile sceglierne uno adatto alle...
Hardware

Ultrabooks: come scegliere il più adatto per le proprie esigenze

Se avete bisogno di un portatile, ma che abbia dimensioni contenute e prestazioni eccellenti, allora state cercando degli ultrabooks: sia che li utilizziate per lavoro, sia per svago, le loro performance saranno sempre ottime. In questa lista viene spiegato...
Hardware

Come utilizzare lo smartphone come mouse per il pc

Ormai i smartphone hanno raggiunto una tale tecnologia da permettergli di fare davvero di tutto. In particolare, oltre a regalarci le molteplici funzione integrate di default, hanno la capacità di andare letteralmente a sostituire gli oggetti che usiamo...
Hardware

Come riparare un display graffiato con una banana

Vi ritrovate con un display graffiato chiuso da tempo in un cassetto perché non avete idea di come fare per ripararlo? Come ben sappiamo, a tutto c'è un rimedio, un display graffiato certo non è bello esteticamente e, soprattutto non lascia leggere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.