Come forzare la formattazione di un supporto USB protetto da scrittura

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Forzare la formattazione di un supporto USB protetto da scrittura, qualunque essa sia la causa, non è assolutamente un'operazione complicata da eseguire. Se siete stati voi stessi a voler proteggere i vostri dati personali o l’accesso, non dovrete fare altro che rimuoverla. Se al contrario, voi non avete mai applicato nessun tipo di protezione (cosa più probabile), ed a video vi appare il seguente messaggio ”Impossibile formattare, disco o supporto protetto da scrittura”, dovrete allora necessariamente affidarvi ad uno dei tanti tool di Windows, o ad un software (possibilmente gratuito) che vi permetta di aggirarne l’ostacolo. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • PC
  • Supporto USB
  • Connessione internet
  • Programma "Repair"
37

Software

Anzitutto, il software in questione si chiama "Repair" (ma ne esistono molti a disposizioni sul web) ed è un programma totalmente gratis, che occuperà pochissimo spazio sul vostro PC dato che non ha neanche bisogno di una vera e propria installazione. Inoltre, l’utilizzo di quest’applicazione è di una semplicità unica. Prima però di passare ad utilizzare questo programma, provate con un tool di Windows, precisamente con il "Prompt dei comandi". Per prima cosa, cliccate su "Start", quindi nella finestra "Esegui", digitate "cmd" e cliccate su "Invio". Adesso, si aprirà una finestra nera. Scrivete testualmente "Formact", seguita dalla lettera assegnata al vostro supporto, dando nuovamente conferma con il tasto "Invio".

47

Formattazione

Se tutto è andato bene come previsto, avrete risolto velocemente, ed avrete formattato il supporto USB senza alcuna difficoltà. Contrariamente, se non siete riusciti a risolvere il problema, farete ricorso al software precedentemente menzionato. Collegate nuovamente il supporto USB da formattare al PC, avendo l’accortezza di rimuovere altre memorie esterne, come ad esempio hard disk, pen drive, schede SD, e così via. Avviate il programma facendo doppio click sull'icona del vostro software, scaricato e salvato sul desktop. Alla schermata successiva, esso mostrerà un avviso in cui vi darà la possibilità di eseguire la formattazione in modalità “fat o ntfs”: scegliete quella "fat" trattandosi di una memoria USB, dopodiché confermate.

Continua la lettura
57

Riabilitazione

Successivamente, attendete qualche minuto, e se tutto sarà andato nel verso giusto, avrete risolto una volta per tutte il vostro problema. Adesso, per riabilitarne la scrittura sul vostro supporto, dovrete aggiungere un file di sistema ”Enable write usb. Reg”. Per effettuare questa operazione, ricercatelo sul web, salvatelo sul vostro desktop, ed eseguitelo. A questo punto, scollegate il supporto USB, e riavviate il computer. Infine, sarete pronti a riutilizzare pienamente la vostra memoria USB. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come riparare le chiavette USB non funzionanti

Le chiavette o pennette USB sono oggetti ormai di uso quotidiano, e ci permettono di spostare grosse quantità di dati in maniera molto comoda e di portarceli dietro con un ingombro davvero ridotto. Purtroppo questi piccoli oggetti hanno anche il brutto...
Hardware

Come formattare una chiavetta USB con Mac

La maggior parte delle persone effettuano acquisti spinti soltanto dalle pubblicizzazioni e dalla voglia di avere sempre il miglior prodotto sul mercato senza pensare alla comodità o alle loro capacità di utilizzo. Il caso più frequente è quello dell'acquisto...
Hardware

Come riparare una porta USB

Il tipo di connessione Universal Serial Bus, che noi tutti conosciamo come USB, si trova ormai su numerosi dispositivi. Se osserviamo attentamente i cavetti di smartphone, tablet, navigatori satellitari, lettori mp3, hard disk esterni e altri accessori,...
Hardware

Come accorciare cavo USB

Un accessorio che viene spesso acquistato è il cavo USB. Questo è un prodotto che si può trovare in commercio di marca e lunghezza diversa. Ma, può capitare di averne uno in casa troppo lungo e avere l'esigenza di doverlo accorciare, per motivi di...
Hardware

Come allungare un cavo USB

Le connessioni USB consentono di effettuare il collegamento tra il PC, o sistemi assimilabili a computer, e le periferiche. Questo tipo di connessione è molto semplice ed utile da mettere in atto, ed è stato introdotto nel 1996. Il termine USB deriva...
Hardware

Come installare programmi sulla penna USB

Le penne USB, conosciute anche come pen drive, sono dei dispositivi molto utili in quanto permettono di memorizzare su di esse qualsiasi tipo di file; questi ultimi, grazie proprio alla penna usb dove vengono salvati, possono essere trasferiti tranquillamente...
Hardware

Come avviare il computer da chiavetta USB

Talvolta può risultare utile un avvio del computer con modalità diverse; ad esempio per guasto del dispositivo stesso che impedisce di usufruirne normalmente, o per provare, sul proprio pc, un sistema operativo differente da quello già installato,...
Hardware

Come Utilizzare L'Adattatore Usb Per I'Asus Eee Pad Transformer Tf101

Al giorno d'oggi, molti dei tablet presenti in commercio, non sono dotati di porte USB: ciò è dovuto principalmente al loro design sottile ed allo spazio quasi inesistente per poterli dotare di queste porte, ormai indispensabili per collegare qualsiasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.