Come monitorare le visite del proprio sito web

Tramite: O2O 13/04/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ormai ogni piccola grande azienda o attività commerciale non può prescindere dall'avere il suo personale sito web. Un riferimento in rete è infatti necessario oggigiorno. La miglior pubblicità si fa sul web, così come sul web avviene il miglior passaparola. Grazie ad un sito ben costruito ci si può far conoscere e si possono incuriosire i propri potenziali clienti. E si può perfino arrivare ad un sistema di vendita on line. Ma come si può capire se un sito internet sta andando bene? Come si fa a fare una stima degli accessi? Attraverso il monitoraggio. In questa breve guida vi forniremo proprio qualche utile consiglio su come monitorare le visite del proprio sito web. Buona lettura e... In bocca al lupo con la vostra attività!

27

Occorrente

  • Sito web regolarmente indicizzato da Google
  • Connessione internet
37

Accedere al vostro personalissimo Google Analytics è molto semplice. Vi basterà connettervi a questo link. Vi si aprirà una schermata in cui vi si chiederanno le vostre credenziali. Inseritele l'indirizzo e mail e la password registrati durante l'iscrizione su Google. Cliccate su Accedi. In questo modo sarete all'intenro della pagina di Google Analytics del vostro sito web. Anche se all'inizio tutti i dati e le voci potrebbero sembrarvi complicati, ci farete presto la mano. Questo strumento è ideale per monitorare le visite del proprio sito web e per controllare le evoluzioni di esso nel corso dei mesi.

47

Uno degli strumenti più efficaci per monitorare le visite del proprio sito web è Google Analytics. Google Analytics è un servizio offerto da Google in modo totalmente gratuito. Finché resterà tale, meglio sfruttarlo. Le potenzialità che offre sono infatti innumerevoli. Attraverso Google Analytics infatti potrete vedere come i vostri canali comunicativi interagiscono, al fine di creare maggiori vendite e conversioni. Potrete monitorare il numero degli accessi giornalieri, ma non solo. Si può anche analizzare il tipo di traffico, il tempo sul sito suddiviso in paesi di provenienza degli utenti, il tempo di permanenza su ciascuna pagina del vostro sito web.

Continua la lettura
57

Infine ricordate che nel mercato del web le cose hanno avuto un'evoluzione rapidissima. Se infatti fino a una decina di anni fa solo il web master poteva avere accesso a dati specifici quali numero di accessi ad una pagina web, statistiche, analisi dedicate ecc, oggi esistono strumenti alla portata di tutti. Monitorare le visite del proprio sito web e analizzare le abitudini di clienti o potenziali clienti, può aiutare a perfezionare strategie di marketing e comunicazione. Il perfezionamento di queste strategie aiuterà poi a raggiungere gli obiettivi del proprio business.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggete le dettagliate guide o tutorial presenti in rete: vi guideranno passo passo nel monitoraggiod el vostro sito web
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come Monitorare Una Pagina Web Per Essere Avvisato Di Eventuali Aggiornamenti

Il web offre moltissime possibilità a chi le sa sfruttare. Ogni giorno milioni di siti vengono visitati e altrettanti milioni vengono costantemente aggiornati con nuove funzionalità o contenuti. Ognuno di noi ha almeno uno o due siti preferiti, a volte...
Internet

Come stimare il valore di un sito web

La guida che sarà sviluppata nei passi che seguiranno questa breve introduzione alla tematica, si occuperà di siti web. L'obbiettivo che ci porremo toccherà un tema d'interesse, ovvero il valore di un sito web. Almeno una volta, tutti ci siamo fatti...
Internet

Come creare un sito web su Wordpress

Un sito web con una grafica accattivante e dei contenuti scritti bene è sicuramente un ottimo biglietto da visita. Che sia un semplice blog personale, oppure un sito web aziendale, l'importante è che la struttura del sito sia fatta in un certo modo....
Internet

Come creare un sito Web Responsive

Creare un sito Web Responsive non è un'operazione complicata, anzi, è alla portata di tutti, anche se occorre qualche semplice accorgimento tecnico. In questa breve guida, vi spiegherò come creare un sito Web Responsive nella maniera corretta. Occorre...
Internet

Come risalire all'hosting di un sito web

Al giorno d'oggi, è molto facile e conveniente di possedere un sito web. Piattaforme CMS come WordPress e Joomla sono gratuiti e facili da usare. In generale, ci sono quattro diversi tipi di web hosting: Shared, Virtual Private Server (VPS) e Cloud Hosting....
Internet

Come inserire una Sitemap nel proprio sito web

La sitemap non è altro che un sito web dove sono gerarchicamente elencate tutte le pagine del sito. È molto conosciuta grazie alla sua finalità, ossia facilita la navigazione degli utenti, consentendo la facile ricerca di tutto ciò di cui hanno bisogno....
Internet

5 piattaforme per creare un sito web gratuito

Nel web esistono moltissime piattaforme che consentono la condivisione dei propri contenuti. Tra le piattaforme esistono due diverse tipologie che si contraddistinguono per la scelta iniziale, ossia quelle gratuite e quelle a pagamento. Le piattaforme...
Internet

Come creare e pubblicare un sito web

Generalmente quando si decide di creare e di pubblicare un sito web, ci si trova a dover fare due scelte iniziali: progettare un sito statico, con pagine XHTML oppure dinamico. Nel primo caso si dovrà realizzare un vero e proprio progetto grafico, stabilendo...