Come configurare Parallels Desktop

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Parallels Desktop è un'eccellente applicazione nel campo della virtualizzazione. Indipendentemente dal Sistema Operativo principale, essa consente di gestire parallelamente attività ed aggiornamenti di un'altra piattaforma. Il software infatti, installa su Linux Windows XP OS o qualsiasi altro, con funzionalità ed update. Molti utenti Mac necessitano per forza di cose, di questo sistema operativo anche in base al lavoro che svolgono. Le funzionalità della macchina virtuale rispecchiano quelle di un comune computer. Andiamo a vedere insieme quindi, come configurare Parallels Desktop.

27

Occorrente

  • Parallels Tools
  • CD o immagine ISO del sistema operativo
  • Apple Mac compatibile
  • Licenza Windows
37

Scaricare il programma

Possiamo scaricare Parallels Desktop dal suo sito ufficiale. Eseguiamo l'installazione come da suggerimento. Per configurare Parallels Desktop, dobbiamo creare una nuova macchina virtuale per ospitare Windows XP OS o qualsiasi altro sistema operativo. Dalla schermata principale dunque, selezioniamo la modalità "Custom". Così facendo, potremo personalizzare autonomamente le varie operazioni. Una scelta difficile certo, ma anche la migliore. Dai menù a tendina selezioniamo il tipo di Sistema Operativo e la versione, sempre in base alle nostre esigenze professionali. Dopodiché, selezioniamo Windows e XP OS. Confermiamo cliccando Next.

47

Scegliere la memoria da utilizzare

Definiamo adesso la quantità di RAM da assegnare alla periferica virtuale. Spostiamo l'apposito indicatore. A questo punto, scegliamo la memoria da utilizzare. Ovviamente, verrà adoperata soltanto all'apertura di Parallels Desktop ed al lancio del nuovo Sistema Operativo. Stabiliamo lo spazio fisico d'azione di Parallels Desktop. Successivamente, creiamo una nuova immagine dell'hard disk. Clicchiamo quindi sulla voce "Create a new hard disk image". Scegliamo le dimensioni del disco, preferibilmente 25 Gigabyte. Spuntiamo poi la voce Expanding. Così facendo, impediremo alle future installazioni di occupare tutto lo spazio disponibile fin dall'inizio.

Continua la lettura
57

Installare sul sistema operativo

Continuiamo col configurare Parallels Desktop, impostando le modalità di condivisione della connessione internet. Questo consentirà di ricevere gli aggiornamenti del nuovo sistema operativo. Assegniamo un nome alla macchina virtuale. Oltre a questo, possiamo creare un'icona sul desktop del nostro computer per una più semplice apertura di Windows XP (nel caso specifico). Nella parte bassa della finestra di Parallels Desktop, comparirà anche il percorso del sistema operativo ospite. Di solito, si colloca nei Documenti. A questo punto, scegliamo la fonte per installare il sistema operativo: CD o ISO. Infine, spuntiamo la voce Start Windows XP Installation ed attendiamo il completamento del processo d'installazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I Parallels Tools consentono un utilizzo migliore del programma. Accedi al menù di Parallels Desktop. Seleziona Actions e scegli tutti i Tools che desideri
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come eliminare le icone sul desktop di Macintosh

Molto spesso, quando utilizziamo il computer, ci ritroviamo di fronte ad un piccolo inconveniente. Ci capita di riempire l'hard disk senza rendercene conto. Ed ecco che non riusciamo ad usufruire in maniera ottimale del nostro Macintosh. Solitamente,...
Mac

Come registrare il proprio Desktop utilizzando Screenflow per Mac

Che siate gamers in cerca di fama, o semplicemente avete bisogno di dare una mano ad un amico o volete mostrare a un parente come si compie una determinata azione con il computer, può essere utile realizzare un filmato del proprio monitor. Purtroppo,...
Mac

Come configurare mail o rimuovere un account con Mac OS X

Una delle prime cose da fare quando si acquista un PC è quella di configurare la mail in modo da poter, da subito, ricevere la nostra posta. Si tratta di un'operazione abbastanza semplice e veloce anche se gli account da configurare sono diversi. Vediamo,...
Mac

Come configurare iMac

È la prima volta che accendete il vostro iMac. Vorrete sicuramente capire come configurare il vostro dispositivo per iniziare ad usarlo nel migliore dei modi. Grazie a questa semplice guida riuscirete a comprendere tutti i passaggi da eseguire per inizializzare...
Mac

Come configurare una stampante Wi-Fi con il Mac

Lo sapevate che con i computer di casa Apple (i comuni Mac) potete collegare qualsiasi stampante disponga di un dispositivo Wi-Fi? A differenza dei comuni dispositivi portatili, come gli iPad o gli iPod, che di solito necessitano di accessori supportati,...
Mac

Come configurare ed utilizzare al meglio lo spotlight di Mac OS X

Per chi non lo sapesse, lo Spotlight è una funzione di ricerca ideata dalla Apple Computer che, per mezzo di un motore di ricerca basato su metadati, permette di cercare una vasta gamma di elementi sul file system di dispositivi Mac OS X. Si tratta di...
Mac

Come configurare un account Outlook su Mac

Outlook è un programma della Microsoft, utilissimo per gestire le proprie mail. Oltre all’organizzazione della rubrica, Outlook fornisce un calendario ed un’agenda delle attività. Permette di segnare note e promemoria e di attivare un diario personale,...
Mac

Come Configurare Le Impostazioni Del Trackpad Su Mac Os Lion

Se il Multi-Touch rappresenta la pietra angolare dell'esperienza utente di OS X Lion, il trackpad è il cemento che tiene tutto insieme: per configurarlo correttamente e consentire conseguentemente di decidere con quali gesti compiere certe azioni (ciò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.