Come costruire uno stabilizzatore economico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Chi è appassionato di filmati amatoriali e adora fare piccoli film domestici o anche semiprofessionali, sa quanto è importante avere gli strumenti giusti per poter realizzare filmati di buona qualità. Le "videocamere" a basso costo oggi giorno raramente possiedono degli "stabilizzatori interni" che riducono i movimenti e le imperfezioni di una ripresa, quindi può capitare che, riguardando i nostri video, ci rendiamo conto di non avere una mano molto "ferma". Ma questo può accadere sia ai principianti che a persone più esperte nel campo. Quindi bisogna costruire un piccolo ed economico "stabilizzatore" casalingo, sarà più facile per tutti apprezzare le nostre riprese! Basta seguire tutti i passi della guida, ed il gioco è fatto. Mettiamoci quindi all'opera e vediamo come costruire uno stabilizzatore economico.

25

Occorrente

  • Una vite
  • Del filo (va bene anche lo spago)
  • Una rondella
35

Innanzitutto prendi un pezzo di spago e taglialo in modo che la sua lunghezza risulti essere pari alla distanza tra il tuo piede e la videocamera. Mentre prendi le misure assicurati che il filo rimanga teso, altrimenti il tuo stabilizzatore risulterebbe inutile allo scopo. Poi lega un capo dello spago ad una vite, che successivamente dovrai avvitare al foro per il treppiede della tua videocamera. Cerca di posizionare tutto nel modo più preciso possibile. In questo campo lavorativo, bisogna essere molto attenti ai particolari e cercare di controllare lo stress. Fate attenzione a non commettere errori. Ora possiamo passare alla seconda parte della guida.

45

All'altro capo del filo ora lega una "rondella" di medie dimensioni. Arrivati a questo punto il tuo stabilizzatore è pronto per essere utilizzato. Durante le riprese devi posizionare la rondella sotto al tuo piede: in questo modo lo spago rimarrà teso permettendoti delle riprese più sicure ed eliminando i fastidiosi movimenti verticali che potevano rovinare il tuo video. Ovviamente con la pratica e col tempo si diventa dei veri esperti, quindi non bisogna andare di fretta ci vuole il suo tempo. È un lavoro che deve piacere per poter essere praticato. Adesso possiamo passare alla terza ed ultima parte della nostra guida.

Continua la lettura
55

Con queste semplici istruzioni abbiamo risolto il nostro problema, con dei semplici e comodi oggetti della casa (spago, vite e rondella sono facili da trasportare, possono entrare anche nelle tue tasche!). Si possono utilizzare ogni volta che ti viene in mente di fare nuove riprese. E tutto questo ti costerà meno di un euro! Cosa aspetti ancora metti in pratica tutti i consigli della guida, e spiega anche ai tuoi amici o collaboratori, come fare, fai leggere loro la guida ti ringrazieranno sicuramente.
Realizzare uno stabilizzatore richiede davvero poco tempo e qualche piccola abilità manuale per svolgere al meglio il compito. Seguendo le istruzioni di questa guida potrete realizzare qualcosa di economico ma che faccia comunque al caso vostro, rendendo le vostre riprese ancora più perfette e saranno ammirate da tutti coloro a cui farete vedere i vostri filmati. Non mi resta quindi che augurarvi un Buon Lavoro!
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come costruire un generatore di energia fai da te

Costruire un generatore di energia fai da te rappresenta un progetto veramente molto divertente ed economico. Innanzitutto, è necessario decidere la dimensione del generatore di energia ed acquistare, di conseguenza, i materiali dei quali avete bisogno....
Elettronica

Come costruire un amplificatore per chitarra

In questa guida vedremo come costruire un amplificatore per chitarra in maniera semplice e con pochi soldi, che possa andare bene per suonare in casa o in piccoli spazi chiusi. Non sempre si ha l'esigenza o la possibilità di comprare amplificatori di...
Elettronica

Come costruire un pulsante wireless

Il controllo di un particolare dispositivo elettrico tramite un interruttore remoto wireless può risultare divertente e anche molto utile. Costruire un progetto così interessante a casa può rivelarsi ancora più divertente. Qui vengono forniti l'idea...
Elettronica

Come Costruire Un Amplificatore Audio

Un amplificatore audio è indispensabile per migliore sia i suoni che la potenza; infatti, oltre che acquistarlo è possibile anche costruirlo con pochi e semplici elementi, ed utilizzabile in molte occasioni. A lavoro ultimato, la qualità audio sarà...
Elettronica

Come costruire un'antenna wireless

Il WiFi è una tecnologia che consente la possibilità della connessione ad internet in modalità wireless e permette ad un dispositivo elettronico lo scambio di dati, tramite l'utilizzo di onde radio. Oggi sono veramente tanti i dispositivi che utilizzano...
Elettronica

Come Costruire Un Condensatore Variabile

Se siamo degli appassionati di elettronica e ci piacerebbe riuscire a realizzare i vari componenti con le nostre mani, ma non siamo mai riusciti ad imparare tutte le varie tecniche per poterci riuscire, non dovremo assolutamente preoccuparci. Sarà infatti...
Elettronica

Come costruire un flash per videocamere e fotocamere

Maneggiare elementi di tecnologia ed elettronica, non è cosa da tutti. Ma se vi intendete un minimo e avete voglia di creare qualcosa con le vostre mani, qui troverete una guida che vi spiegherà come costruire un meccanismo per il flash, utile da usare...
Elettronica

Come costruire un ventilatore USB

In questa tutorial breve vi indicheremo come costruire da casa, un piccolo ventilatore alimentato dalla presa USB del computer. Oggigiorno, realizzare cose da soli è davvero molto utile e fa anche risparmiare denaro e tempo. Mediante le prese USB dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.