Come inserire dei segni sulle immagini con Anteprima

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se possedete un Mac, ovvero un computer con sistema operativo sviluppato da Apple, dovete sapere che è possibile inserire dei segni sulle immagini con Anteprima. Se eravate abituati con Windows, queste operazioni le potevate fare attraverso dei programmi noti a tutti, come Adobe Photoshop per citarne uno, e di utilizzo semplicissimo. Sul sistema prodotto da Apple, invece, anche se l'operazione in questione può sembrare difficile da realizzare, in realtà è semplicissima. Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo proprio di capire come bisogna procedere per inserire dei segni sulle immagine con anteprima utilizzando il vostro Mac.

27

Occorrente

  • Anteprima
  • Mac
37

Uno dei programmi sicuramente più utilizzati sul mac è il software ''Anteprima'', che non dovete installare in quanto è già presente ed installato sul vostro computer: si tratta di un software si presenta come una sorta di Paint, suo omologo in Windows. Questo programma permette, oltre che di aprire e visualizzare le foto, di apportare delle piccole modifiche all'immagine, come per esempio ritagliare le immagini, evidenziare i particolari interessanti o aggiungere delle scritte attraverso segni e classiche annotazioni.

47

Eseguire queste operazioni è veramente semplice. Infatti, la prima cosa che dovete fare è aprire l'immagine che volete modificare, cliccando semplicemente due volte sopra. Automaticamente il vostro computer aprirà l'immagine con il programma Anteprima, che è impostato come quello predefinito. E, successivamente, spostatevi sulla barra del menù che si trova sopra l'immagine.

Continua la lettura
57

Ora, dalla barra del menù che trovate in alto cliccate su ''strumenti'', mentre dal menu a discesa cliccate ''annota''. Vedrete così comparire un altro menu a tendina in cui sono presenti tutte le operazioni principali che vi sono concesse di fare. Per esempio, potrete disegnare un'ellisse, un cerchio, un rettangolo e molto altro ancora. Scegliete la modalità con la quale vorreste evidenziare il particolare della vostra immagine e successivamente spostatevi sull'immagine stessa e procedete disegnando il riquadro. Quando avrete terminato questa operazione, vi basterà semplicemente salvare e chiudere.

67

Il vostro lavoro a questo punto è finalmente terminato. Come avete notato, modificare le foto anche senza utilizzare il programma Adobe photoshop e con un altro sistema operativo (in questo caso Mac) è davvero semplicissimo. Ovviamente, il programma ''Anteprima'' è per principianti, ovvero per tutti coloro che non hanno delle particolari esigenze nel modificare le foto. Per questa ragione, se siete dei professionisti, il consiglio è quello di installare i programmi professionali che vi consentiranno, oltre a eseguire queste piccole operazioni, anche di rendere le vostre foto dei piccoli capolavori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come usare al meglio Anteprima su Mac

Spesso ci troviamo a dover modificare dei file già pronti per la stampa, come PDF, e quindi impossibilitati a farlo. Con Un programma che si chiama "Anteprima" è possibile modificare anche un file pdf, aggiungendo parti mancanti, modificando la dimensione,...
Mac

Come fare immagini in bianco e nero con soggetti colorati con photoshop

Il programma Photoshop, è il programma più versatile, e viene utilizzato da professionisti come grafici, web designer e fotografi. Ma anche a noi profani spesso capita di dover approcciare a questo sistema per poter modificare fotografie o semplici...
Mac

Come creare immagini Disco con Disk Utility

Disk Utility è un'applicazione presente sui sistemi macOS, nella cartella Utilities, che consente una completa gestione dei supporti di memoria, dalla loro formattazione alla configurazione di un RAID, dalla diagnostica di problemi al recupero dei dati...
Mac

Convertire immagini in icone per Mac

Grazie alle icone è possibile personalizzare e rendere riconoscibili applicazione e file presenti sul PC. Le icone sono infatti delle immagini molto piccole, che possono essere applicate ai suddetti file o software per identificarli con più facilità....
Mac

Come rasterizzare le immagini vettoriali in Illustrator

Con Adobe Illustrator (software che elabora illustrazioni e grafiche vettoriali), potete avere l'esigenza di trasformare rapidamente alcuni elementi o un'immagine intera da vettoriale a raster. Questo significa passare da un'immagine composta da vettori...
Mac

Come inserire nuovi tipi di font nella libreria del Mac

Lo scorso 23 gennaio 2018 Apple ha reso disponibile sul Mac App Store un nuovo aggiornamento del sistema operativo macOS High Sierra. La versione 10.13.3 non ha apportato molti cambiamenti sostanziali ma ha aggiustato errori, corretto bug e migliorato...
Mac

Come inserire i testi delle canzoni su iTunes

ITunes è un software conosciutissimo che consente la gestione dei files multimediali e, senza dubbio, una delle sue funzioni più apprezzate è quella della gestione della musica, con la quale è possibile costruire una libreria musicale di nostro gradimento....
Mac

Come ritagliare le foto su Mac

L'operazione di ritaglio di una foto su Mac può risultare difficile, specialmente per chi è passato da poco da Windows ad Apple ed è ancora alle prime armi. In questa guida vediamo le possibilità che possono essere usate per ritagliare le immagini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.