Come scattare foto artistiche

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

Molto tempo fa, l'unico modo per immortalare una qualunque scena di vita quotidiana era eseguire un bel dipinto. Con l'avvento della fotografia, la rappresentazione della realtà ha fatto un salto di qualità davvero impressionante. Nel corso degli anni questa nuova forma d'arte ha subìto delle continue evoluzioni, fino a giungere nell'era del digitale, in cui tutto è più semplice, immediato e di grande impatto a livello visivo. Attualmente cerchiamo sempre di rendere particolari i nostri scatti, dai piatti ai paesaggi, passando per gli autoscatti (i famosi selfie) e gli ingrandimenti in modalità MACRO di piante, fiori e animali. Una volta si poteva utilizzare soltanto la macchina fotografica, mentre adesso possiamo avvalerci di altri piccoli strumenti come gli smartphone e le GoPro. Restiamo sul tradizionale per questa volta e pensiamo alle istantanee realizzate con una Reflex o una compatta. Come si fa a scattare foto artistiche e a renderle sempre più interessanti? Andiamo a scoprirlo seguendo i consigli offerti da questa piccola guida sull'argomento. Sicuramente troveremo qualche spunto utile su cui fare affidamento in quanto appassionati di fotografia.

29

Occorrente

  • Macchina fotografica
  • Sfera fotografica
  • Passione per la fotografia
  • Tanta pratica
39

Osservare attentamente sfondo e soggetti

Per scattare delle foto artistiche che si distinguano da tante altre, dobbiamo prima di tutto fare molta attenzione a ciò che desideriamo fotografare. Un'osservazione meticolosa e uno studio approfondito dei soggetti è indispensabile per creare dei lavori di grande effetto. Partiamo dal background della nostra foto. Analizziamo la scena da immortalare. Un primo elemento di cui dobbiamo tener conto è il tipo di fondale. Valutiamo se si tratta di qualcosa di particolarmente articolato, oppure di uno sfondo molto semplice e dal gusto minimal. Da qui possiamo occuparci del soggetto da inserire nel background da noi prescelto. Osserviamo attentamente i protagonisti della nostra foto e cerchiamo di capire se la luce e l'ambiente circostante li valorizzano oppure no. Se siamo alle prime armi, o comunque poco navigati nel settore, partiamo da sfondi monocromatici e soggetti dalle linee semplici. Potremo aumentare il livello di difficoltà in maniera graduale man mano che facciamo esperienza.

49

Studiare con cura le distanze e le angolazioni

Un buon modo per scattare foto artistiche è quello di studiare in maniera approfondita lo spazio. Distanze e angolazioni diverse ci porteranno ad una serie di risultati differenti. Ad esempio, una foto dall'alto tenderà a deformare i soggetti, ingrandendo la parte superiore della foto e restringendo quella inferiore. Al contrario, uno scatto dal basso andrà via via ad affusolare le figure trasformandole in tanti coni. Quanto alle distanze, teniamo conto del fatto che l'uso eccessivo dello zoom va a snaturare la nostra foto, alterandone le proporzioni. Tra la macchina fotografica e il centro del soggetto dovrebbe correre una linea parallela al terreno. Cerchiamo il più possibile di evitare la posizione centrale, soprattutto se si tratta di foto con soggetti umani. Dobbiamo fotografare un piccolo gruppo di turisti? Facciamo una foto in cui il soggetto si trovi di lato, magari di tre quarti rispetto all'obiettivo. Lo scatto risulterà così più equilibrato e ne valorizzerà i tratti.

Continua la lettura
59

Saper sfruttare la luce e il flash

Scattare foto artistiche sembra davvero difficoltoso, eppure in questo frangente possiamo fare affidamento su di un valido alleato, ovvero la luce. Facciamo attenzione a come si comporta la fonte luminosa che "colpisce" ciò che stiamo fotografando. Se si tratta della luce del sole, abbiamo un'illuminazione abbastanza intensa e dobbiamo controllarla sapientemente. Un soggetto illuminato dal sole genera un'ombra diversa in base alla posizione in cui si trova rispetto ad esso. Possiamo quindi giocare con le ombre e magari creare dei giochi di chiaroscuro che andranno messi in risalto con l'applicazione di qualche filtro fotografico, come ad esempio il seppia. Nel caso della luce artificiale, controlliamo l'inquadratura e valutiamo se è il caso o meno di ricorrere al flash. Quando la luce è poca o soffusa, dobbiamo evitare l'effetto abbaglio ma al tempo stesso catturare il soggetto in modo corretto. Evitiamo le illuminazioni violente che alterano irrimediabilmente i livelli di esposizione della foto. Saper dosare luci e ombre è davvero importante per conferire ad uno scatto quel tocco artistico di cui ha bisogno.

69

Preferire la messa a fuoco manuale su quella automatica

Una delle problematiche più frequenti che si incontrano in fotografia riguarda il dilemma tra manuale e automatico. Una scelta così ardua si può applicare alla messa a fuoco, molto importante se vogliamo scattare foto artistiche. Se la nostra macchina fotografica ci offre la possibilità di impostare la messa a fuoco manuale, cerchiamo di sfruttarla. Preferiamola a quella automatica, poiché ci torna utile per impratichirci sulle inquadrature dei vari soggetti. Una messa a fuoco automatica renderebbe le nostre fotografie un po' troppo anonime e tutte uguali tra loro. Una messa a fuoco manuale invece ci permette di immortalare lo stesso soggetto in tanti modi diversi, valorizzandone ogni volta un aspetto differente. Con il manuale si può sbagliare con molta facilità, ma almeno in questo modo riusciamo a capire che verso vogliamo dare alla nostra creatività. Lasciamo la messa a fuoco automatica soltanto per il panning, ossia se stiamo fotografando soggetti in movimento. In quel caso cattureremo un'immagine di qualità, priva di sbavature e disturbi dovuti alla dinamicità dell'inquadratura.

79

Utilizzare la sfera fotografica

Una foto artistica che si rispetti deve essere anche un po' eccentrica e uscire dagli schemi. Per realizzare degli scatti particolari, possiamo aiutarci con uno strumento che ultimamente va per la maggiore, ossia la sfera fotografica. Si tratta sostanzialmente di una pallina di vetro trasparente, che può avere diverse misure. Quando vogliamo fotografare un paesaggio o una persona, puntiamo la sfera su uno di questi soggetti. Lo ritroviamo così capovolto sulla pallina di vetro. L'inquadratura a testa in giù risulterà estremamente nitida, mentre il soggetto che stiamo riprendendo apparirà sfocato nella nostra istantanea. Questa doppia immagine renderà la nostra fotografia davvero originale e la trasformerà in una vera e propria composizione. La sfera fotografica è perfetta per scattare foto artistiche con soggetti come le facciate delle chiese, i tramonti sul mare o i fiori. Proviamo a utilizzarla e ad applicare un filtro in postproduzione in cui evidenziamo specifici dettagli di una delle nostre foto.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitarsi tutti i giorni per acquisire un proprio stile.
  • Utilizzare la sfera fotografica per realizzare foto originali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come scattare foto macro con una fotocamera

Una fotografia macro è uno scatto che immortala soggetti molto piccoli. Talvolta, singoli particolari di un'immagine. Oggigiorno praticamente qualsiasi fotocamera in commercio ha già inclusa una funzione per utilizzare questo particolare tipo di scatto....
Elettronica

Come Scattare Una Foto in primo piano In Maniera Appropriata

La fotografia rappresenta senza dubbio una passione per molte persone: molti amano immortalare paesaggi, animali, o semplicemente collezionare le foto delle proprie vacanze, ma non sempre è possibile scattare una foto-ritratto appropriata. Non basta...
Elettronica

Come scattare foto creando un set in casa

Per chiunque lo voglia è possibile creare un set fotografico. Non bisogna necessariamente essere professionisti, è davvero alla portata di tutti. Scattare delle belle foto può divenire una passione oppure è solamente utile se, per esempio, vogliamo...
Elettronica

5 consigli per scattare foto in spiaggia

Per fare delle buone fotografie non è necessario essere fotografi professionisti. A volte è sufficiente avere un buon occhio per i dettagli ed il gioco è fatto. Chiaramente, però, ci sono degli aspetti tecnici da considerare, sopratutto quando si...
Elettronica

10 consigli su come scattare foto notturne

Le macchine fotografiche, per stare al passo con la tecnologia, diventano sempre munite di funzioni in grado di migliorare la qualità delle immagini. È sempre più possibile dilettarsi con le fotocamere per provare a fare scatti in ogni situazione:...
Elettronica

Come scattare fotografie in controluce

La fotografia è un campo in cui, con la dovuta esperienza e con piccoli accorgimenti, ognuno di noi può arrivare ad eccellere, soprattutto considerando la grande disponibilità di macchine fotografiche presenti sul mercato, le quali permettono di ottenere...
Elettronica

Come scattare delle buone fotografie digitali

Le macchine fotografiche digitali hanno rivoluzionato il mondo della fotografia. Infatti, grazie al loro utilizzo è possibile effettuare attività di condivisione, mettendo foto praticamente ovunque, con effetti speciali e facilità d’uso. Tutte queste...
Elettronica

Come scattare in manuale con una Reflex

La vita ci regala tanti momenti belli e tante emozioni che purtroppo ci capitano solo una volta. E’ per questo motivo che grazie alle macchine fotografiche possiamo immortalare ogni momento indimenticabile della nostra vita, così da poterlo poi riguardare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.