Reflex: i migliori obiettivi per principianti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si decide di abbandonare la compatta per passare ad una reflex, la prima cosa da valutare è quale reflex comprare: se FX, o full frame; o DX. Le reflex DX sono macchine professionali che hanno un costo solitamente superiore ai 1500?, mentre le DX sono semi-professionali o per principianti, a seconda del modello. Una volta scelto il corpo macchina, è necessario procurarsi gli obiettivi. Una guida di 50 pagine non sarebbe sufficiente a spiegare l'argomento, ma dato che si parla di obiettivi per principianti, il discorso si può ridurre. Gli obiettivi si dividono, generalizzando molto, in 3 categorie: kit, teleobiettivo, grandangolare. Quali sono gli obiettivi migliori per i principianti?

27

Con numeri di fuoco alto

Per un principiante è senza dubbio più economico iniziare con obiettivi con fuoco alto: sono limitanti, ma costano molto meno. Facendo un esempio un 70-200 f4-5,6 costa circa 500?, un 70-200 f2.8 costa più del doppio. Avere un numero di fuoco alto vuol dire avere un obiettivo che per fare foto ha bisogno di molto luce. Quindi, in condizioni di scarsa luce, o si alzano gli ISO o si usa il flash. In generale per i principianti vanno bene tutti gli obiettivi con f3.4 o f3.4.

37

I teleobiettivi: 55-300 e 80-400

I teleobiettivi, per capirci, sono gli zoom: permettono di avvicinare qualcosa di lontano, quindi per fare una foto ad una persona sulla cima della torre di Pisa o dall'altro lato del fiume, si userà un teleobiettivo. Sicuramente per un principiante andrà molto bene un 55-300: è molto versatile, economico (circa 300?) e permette di imparare a fare foto per permettere al fotografo di decidere, con esperienza, quale obiettivo professionale comprare in base alle proprie esigenze, dato che un teleobiettivo professionale costa migliaia di euro. Se il fotografo, sebbene dilettante, vuole dedicarsi alla caccia fotografica, deve indirizzarsi su un tele con focale più lunga (per esempio 80-400), e se vuole la perfezione dell'immagine, deve rivolgersi su una lente fissa.

Continua la lettura
47

Grandangolo: il 10-20

Una lente grandangolare fa il contrario di un teleobiettivo, ovvero allontana la scena per far entrare più cose nella foto. Facendo un esempio, se ho di fronte due alberi, e tra questi due alberi c'è una valle, con al centro un paese, con un obiettivo 400 vedo solo il paese, con un 200 vedo la valle, e con un 10 vedo anche i due alberi. Le Lenti grandangolari, come i teleobiettivi, hanno un costo maggiore a seconda della specificità: quindi un obiettivo 10 fisso ha un costo molto elevate, mentre un 10-20 è meno costoso e più versatile, ed un 12-24 è ancora meno versatile e meno costoso, anche se meno aperto. Anche qui per i principianti, il discorso è regolato dal prezzo: se il fotografo dilettante vuole un grandangolo perché fotografa prevalentemente panorami, può senz'altro orientarsi su un 10-20 f3.5, dal costo approssimativo di 500?.

57

Kit: 18-55 e 18-105

Le lenti generiche, chiamate in inglese "kit-lens", sono quelle che solitamente si comprano con la fotocamera: sono lenti economiche, di qualità solitamente scarsa, che vanno bene sia per i panorami che come zoom e sono perfette per i principianti. Ne esistono prevalentemente due: 18-55 f3.5, montata sulle reflex più economiche; 18-105 f3.5, montata solitamente sulle macchine semi-professionali. Permettono di essere usate per i panorami (alla lunghezza 18) e permettono di zoommare un po' (con la lunghezza 55 o 105, a seconda del caso). Come detto sono economiche ed imprecise (soffrono molto di aberrazioni cromatiche) e sono abbastanza buie, ovvero al chiuso e di sera necessitano del flash o di ISO elevati, ma queste sono le due lenti con le quali tutti i fotografi iniziano prima di trovare la loro strada e decidere se dedicarsi a foto in studio, paesaggi o caccia fotografica.

67

Lenti stabilizzate

Infine, bisogna accennare brevemente alla stabilizzazione. Questa è indicata con la sigla VR sull'obiettivo e indica che l'obiettivo è stabilizzato, questo vuol dire che quando si preme per la messa a fuoco, un motore elettrico, interno all'obiettivo, muove le lenti in base al movimento della mano, neutralizzando le oscillazioni del fotografo; in pratica l'obiettivo tiene ferma l'immagine anche se il fotografo non ha la mano ferma. Questo permette di avere tempi di scatto più lunghi, che compensano le focali alte. Le lenti stabilizzate sono più costose delle non stabilizzate, e sono quindi sconsigliate per i principianti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Scegliere una reflex, caratteristiche da tenere in considerazione

Quando si acquista una macchina fotografica, specialmente se si tratta di una reflex, bisogna tenere in considerazione numerosi e importanti caratteristiche. Si tratta infatti un apparecchio piuttosto costoso e complesso che non sempre è facile da utilizzare....
Elettronica

Come pulire l'obiettivo di una Reflex

La fotografia è una vera e propria arte. Il miglior acquisto per un buon fotografo è senz'altro una macchina di ottimo livello. La tecnica è importante, ma lo strumento semplifica nettamente il lavoro. Le immagini risultano più nitide, reali e precise....
Elettronica

10 regole per imparare a fare i video con le Reflex

Le reflex sono delle macchine fotografiche compatte che consentono di eseguire fotografie e video di grande qualità. In questa guida voglio insegnarvi le 10 regole fondamentali per imparare a fare i video con le reflex ed ottenere dei risultati professionali...
Elettronica

Come scattare in manuale con una Reflex

La vita ci regala tanti momenti belli e tante emozioni che purtroppo ci capitano solo una volta. E’ per questo motivo che grazie alle macchine fotografiche possiamo immortalare ogni momento indimenticabile della nostra vita, così da poterlo poi riguardare...
Elettronica

Come impostare la modalità autoscatto nelle reflex Canon Eos

Questa guida è dedicata a tutti coloro che amano l'arte della fotografia in maniera quasi professionale, posseggono una reflex canon eos e vogliono conoscere come impostare la modalità autoscatto per scattare delle foto indimenticabili e, soprattutto,...
Elettronica

Come sfuocare lo sfondo con una Reflex

Le macchine fotografiche professionali, più comunemente conosciute come Reflex, hanno conosciuto un'ascesa particolarmente evidente negli ultimi anni, spingendo all'acquisto anche i semplici amanti, della fotografia e non solo professionisti. Il vantaggio...
Elettronica

Come trasferire file immagine dalla reflex nikon al computer

Le nuove reflex come quelle della Nikon consentono di poter trasferire le fotografie scattate al proprio computer in due diversi metodi, ovvero tramite cavetto USB o tramite schedina SD. Questa guida ti potrà essere utile per capire il procedimento da...
Elettronica

Come costruire un telecomando remoto per fotocamera reflex

Ti è mai capitato di aver bisogno di un telecomando per lo scatto remoto mentre utilizzavi la tua reflex? Se la risposta a questa domanda è si, questo è il tutorial che fa per te! In questa breve e semplice guida vi spiegherò come fare, vi basteranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.